Pagelle a confronto: difesa da incubo. Si salvano solo Lafont, Chiesa e Muriel

28



Pesante ko 3-1 a Bergamo contro l’Atalanta per la Fiorentina. Questi i giudizi a confronto della stampa fiorentina e nazionale a confronto

28
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
mixer
Ospite
mixer

Pezzella non ha fatto toccare boccia a Zapata e si ritrova con questi voti?Incredibile

Stefano
Ospite
Stefano

Gol a parte Muriel partita inguardabile….

Go.1951
Member
go.1951

Le difese giocano male perchè non hanno filtro a centrocampo…..nel calcio ci vuole equilibrio, basta un reparto che non funzioni per far saltare gli schemi.

guglielmo
Ospite
guglielmo

squadra mediocre come l’allenatore e il prossimo anno sarà peggio con la sicura partenza di Chiesa che è l’unico vero giocatore che abbiamo.

Massimo
Ospite
Massimo

Manca il bel voto per i DV: 0,5! Ad esser buoni!

Sciabolino
Ospite
Sciabolino

Pioli hai nascosto la tua imbarazzante mediocrita’ con la scomparsa del nostro grande Capitano , ma adesso devi andartene e capire che non sei adatto a fare questo mestiere o forse la tua dimensione e’ massimo in serie B . Spero che manchi veramente poco a non vederti piu’ sulla nostra panchina

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Estate 2016, il colpo definitivo e letale alla Fiorentina: il ritorno di Corvino. In quel momento nefasto ebbi la certezza assoluta e incontrovertibile che Diego non aveva più la minima intenzione di interessarsi al fatto sportivo. Devo dire però che Corvino, in questa seconda esperienza a Firenze, si è superato, assurgendo a vette inaccessibili a chiunque altro. Sì, perché fino a un paio di mesi sembrava che, accanto a quell’80% di pedatori senza arte né parte portati a Firenze da quell’infausta estate 2016, avesse azzeccato 3 eccellenti giocatori: Milenkovic, Veretout e Pezzella. Bene, dato che il tempo è galantuomo, ora… Leggi altro »

Mauri
Ospite
Mauri

Condivido 100%. Ma quando anche io mi espongo ad una critica profonda al peggior Direttore Sportivo di tutti i quasi 100 anni di storia Viola, ancora scappano su tanti che mi infamano e che lo difendono a spada tratta. E allora, penso io, il malvoluto non è mai troppo. Contenti voi di questo penoso esempio di DS…..

Albe47
Ospite
Albe47

PIOLI
IL PEGGIORE ALLENATORE DEGLI ULTIMI 15 ANNI
E LA COLPA E DI CHI CE LO HA MESSO
STAGIONE FINITA

joretti
Ospite
joretti

Fatemi capire: tutti i giornali danno dei voti alti a Lafont e gli utenti media del 5,9. Dubito che gli utenti capiscono qualcosa visto che Lafont ha limitato il disastro a solo 3 gol compiendo dei veri e propri miracoli.

Parterre firenze
Ospite
Parterre firenze

I voti degli utenti sono figli dell’immediato post partita, dati più di pancia che con la testa

il milanese
Ospite
il milanese

Credo siano più figli di pregiudizi che ci si portano dietro dall’inizio! Ad esempio Lafont è….un portierino e quindi se ha beccato tre gol vuol dire che è una schiappetta! Ieri modulo sbagliato e Laurini doveva guardarla dalla panchina. Nessun marcamento a uomo (certamente non Milencovigh su Gomez….) e pressing sui portatori di palla Atalantini. Poi filtro a centro campo pronti a ripartire. Così ne segnavamo parecchi…..poi magari non bastavano ma almeno davamo spettacolo.Purtroppo Pezzella si vedeva che giocava con il freno a mano tirato.

FRANCESCO
Ospite
FRANCESCO

Fino a gennaio si era la 4^ difesa e il 10mo attacco. Il motivo tecnico era semplice: si era rinforzato il centrocampo con Veretout davanti alla difesa e Gerson, Fernandes e Benassi a metà campo. Palloni all’attacco pochi o nulla, ma almeno la difesa era protetta. Quando ho letto la formazione con solo Veretout e Fernandes a centrocampo ho, purtroppo, intuito come sarebbe andata a finire. Non mi reputo un “tecnico”, ma fino a capire che senza filtro a centrocampo si finisce male, lo capisco anch’io. Finchè Chiesa si è sacrificato a raddoppiare a sinistra Ilicic, abbiamo un po’ tenuto,… Leggi altro »

Articolo precedenteLa Fiorentina a San Pellegrino per ricordare Davide Astori. Le immagini di FI.IT
Articolo successivoL’Europa scappa via per la Fiorentina. Ed il calendario da qui alla fine è tutto in salita
CONDIVIDI