PAGELLE FI.IT: Rimonta con i ‘Millennials’, Vlahovic cecchino con Montiel assist-man. ‘Stecca’ Terzic

242



La Fiorentina spreca tanto, ma riesce a rimontare contro il Monza grazie ai ragazzi classe 2000 e ad un gol di Chiesa.

Se la vede brutta la Fiorentina, ma grazie ai ‘Millennials’ Vincenzo Montella riesce a centrare vittoria e qualificazione al Quarto Turno di Coppa Italia. E soprattutto ad evitare una clamorosa eliminazione contro il pur propositivo Monza, ambizioso club di Serie C. L’allenatore torna alla vittoria in partite ufficiali dopo quasi un anno e mezzo (l’ultimo successo il 13 marzo 2018, a Manchester in Champions con il Siviglia), mentre con la Fiorentina la vittoria mancava dal 31 maggio 2015. Montella riparte dal 4-3-3, lanciando Terzic al posto del partente Biraghi e Boateng come falso nove davanti. Dopo diverse difficoltà sotto porta, la svolta arriva però con gli inserimenti di Montiel e Vlahovic, sostituzioni vincenti.

Dragowski 6: Incolpevole sul gol, non può niente sul tocco sotto misura di Brighenti. Nel primo tempo fa una bella parata di piede sempre su Brighenti, poi resta praticamente inoperoso per tutta la partita, a parte un paio di uscite con i tempi giusti.

Lirola 5,5: Gioca un tempo e poco più, non riesce a spingere più di tanto e ad essere pericoloso sulla sua fascia.
(dal 3′ st Venuti 6: Fa il suo esordio con la Fiorentina dopo la trafila nel settore giovanile e le tante esperienze in prestito. Entra bene in partita, non tocca troppi palloni ma è prezioso in un paio di chiusure).

Milenkovic 6: Il Monza costruisce sostanzialmente solo l’azione del gol e poco altro: nell’occasione non è perfetto nell’intervento, ma condizionato dalla posizione sbagliata di Terzic. Per il resto non fa particolari sbavature. Ad impostare ci pensa più Ranieri che il serbo.

Ranieri 6: Esordio da titolare nella Fiorentina, si inserisce bene nei meccanismi difensivi e si inserisce in qualche occasione in avanti (serve anche un grande assist a Boateng ma la rete viene annullata). Sul gol scala sulla fascia visto il ‘buco’ di Terzic, ma non viene coperto a centro area.

Terzic 5: Dopo le buone impressioni del precampionato ‘stecca’ la prima ufficiale in maglia viola. Gioca al posto di Biraghi, ormai in ‘odore’ di cessione, ma è protagonista di una prova negativa. Suo l’errore più grave sul gol del Monza, dove ‘abbocca’ al velo dell’avversario e poi non copre a centro area l’uscita di Ranieri, costringendo anche Milenkovic alla scalata fuori posizione. Male anche in fase offensiva, dove i cross non sono pericolosi così come un paio di tiracci da fuori. Degna di nota solo una punizione al 16′, che Lamanna sventa in tutto più per i fotografi che per necessità.

Pulgar 5,5: Gioca da mezzala nel centrocampo a tre, ruolo che dovrà imparare ad interpretare rispetto agli ultimi mesi sia al Bologna che in Nazionale. Si fa vedere in zona offensiva senza però trovare spunti decisivi, in ripiegamento è decisivo su Chiricò nella ripresa, con una bella chiusura in area di rigore sul contropiede ospite.

Badelj 6: Torna ben accolto dai tifosi, e si prende la fascia di capitano. Qualità in regia, pur con i noti ritmi non rapidissimi. Entra in quasi tutte le azioni della manovra viola, gara discreta la sua.

Benassi 5: Completa il centrocampo con Badelj e Pulgar, è lui ad avere più compiti d’inserimento. Si trova per due volte la palla buona per il gol nel primo tempo, ma in entrambe le occasioni conclude malamente da posizione favorevole. Esce per far spazio all’uomo della svolta, lui invece non riesce a determinare.
(dal 29′ st Vlahovic 8: Entra al 28′, due minuti più tardi ha la prima occasione e nel giro di cinque minuti segna prima il pareggio e poi il vantaggio. L’intesa con Montiel è ormai consolidata, lui ci mette molto del suo con i tagli perfetti nel cuore della difesa avversaria. E resta freddissimo davanti a Lamanna trovando i primi due gol con la Fiorentina. Chiude la sua serata anche con la palla che Chiesa trasforma nella rete del tris).

Sottil 6: Parte dal primo minuto a sinistra del tridente, inizia bene con un paio di spunti interessanti verso i compagni. Anche ad inizio ripresa crea un’occasione ghiotta per il colpo di testa di Chiesa. Poi viene spostato anche a destra, ma si spenge alla distanza.
(dal 18′ Montiel 7,5: Entra come esterno ma gioca a tutto campo. Si ritrova Vlahovic come prima punta, e gli serve due palloni perfetti in verticale che il serbo riesce a concretizzare. Dà alla squadra quel brio che era mancato per tre quarti di partita).

Boateng 5,5: Parte dal primo minuto come ‘falso nove’, scambiandosi talvolta anche posizione con Chiesa specie nel primo tempo. Sbaglia un paio di tiri da ottima posizione che potevano portare prima al vantaggio e poi al pareggio, a metà ripresa trova la rete su cross di Ranieri ma viene fermato dalla bandierina dell’assistente. Ci si aspettava però di più. E soprattutto si è visto il diverso impatto di Vlahovic, centravanti puro, nell’attacco viola.

Chiesa 6,5: Non è brillante fisicamente e spesso si mette in proprio incaponendosi in azioni personali, ma serve ai compagni almeno 4-5 ottime palle gol che non vengono trasformate in rete. E resta il più propositivo dell’attacco viola. All’88’ mette il proprio sigillo sul match, con una bella rasoiata da fuori.

Montella 6,5: Ripropone dall’inizio la Fiorentina con il 4-3-3, con Pulgar mezzala e Boateng ‘falso nove’, più Terzic a sinistra al posto di Biraghi. I viola non sono fluidi ma creano diverse occasioni, pur peccando di lucidità e concretezza in attacco. L’Aeroplanino ha il merito di azzeccare i cambi, con Montiel e Vlahovic decisivi per la rimonta finale.

242
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Se non erro, Vlahovic ha fatto 4 tiri. Mirando tutte le volte l’angolino alla sinistra del portiere. Ora, una è stata murata ma sembrava ben indirizzata, due ha fatto gol, un tiro l’ha sbagliato.
C’è altro da aggiungere su come deve tirare un attaccante? Questo per dire che Simeone, deve allenarsi a tirare se vuole giocare titolare, perchè non sa tirare bene.

Roccoooooooooooooooooooooo
Ospite
Roccoooooooooooooooooooooo

Prima di tirare Simeone dovrebbe imparare a stoppare la palla.
Una cosa per volta.
Già è in difficoltà il ragazzo.
Tirare?
Così gli metti confusione.
Fra 4-5 mesi poi si vede.

andrea morandi
Ospite
andrea morandi

É inutile; il gol o ce l’hai oppure no; e lui non ce l’ha

Enzurillo
Ospite
Enzurillo

Nel calcio ci vuole chi sa segnare e chi sa dare l’ultimo passaggio. Ci vuole tanto a capirlo? É così che si vincono le partite. Appena uscito Benassi, mi dispiace per lui, la squadra ha incominciato a girare, merito di Montiel e Vlahovic. Benassi é un giocatore mediocre. Non é preciso né nel tiro in porta né tanto meno negli assist. In questa squadra lo vedo al massimo come riserva.Mi domando perché la squadra continuava a fare cross per nessuno, dato che non c’é nessuno forte di testa.Questa squadra deve giocare in velocità e rasoterra con triangolazioni e continui cambi… Leggi altro »

Ale
Ospite
Ale

Simeone di gol ne ha già segnati un bel pò, non diciamo bischerate

Il fustigatore
Ospite
Il fustigatore

Montiel diventerà titolare fisso (si capisce perché lo voleva il Barca….) e se parte Simeone anche Vlaohovic può diventare titolare fisso. Questa può diventar una grande squadra di giovani. Se non vengono bruciati potrebbero farci divertire molto. L’importante è non chiedere nulla se non di giocare per divertire. Poi con un Ribery ed un altro calibro simile in Squadra si può crescere a “tappe forzate”

Avv. Piero Mascalaito
Ospite
Avv. Piero Mascalaito

Non sono assolutamente d’accordo con i voti di Terzic e di Boateng…nel primo tempo per me il terzino è stato il migliore dei nostri e il gol subito è nato da una ripartenza sbagliata, semmai era Lirola che doveva coprire a centro area… Boateng ha giocato molti palloni, ha fatto salire la squadra, ha tirato in porta e aveva anche segnato, non so cosa prtendete…

Aldo
Ospite
Aldo

Una punta deve segnare. Il resto è fuffa

Grazie assai
Ospite
Grazie assai

Boateng non é mai stato un centravanti. Deve giocare un po più dietro al posto del fantasma benassi con Vlaovic centravanti titolare. Se poi arrivasse Ibra allora vlaovic potrebbe crescere con più calma. Il Boa é comunque un bel pezzo lá nel mezzo!

gangia81
Ospite
gangia81

MA COME BISOGNA DIRVELO CHE IBRAHIMOVIC NON VIENE?

MAURO DI CICCO
Ospite
MAURO DI CICCO

Sbagli, Luca Toni fece il mondiale in Germania senza un gol, ma lavorò per la squadra e contribuì a vincerlo….

miguelmontuori
Ospite
miguelmontuori

Ma cosa dici…??!! Luca Toni segnò tre gol al mondiale in Germania!

Tubini
Tifoso
Tubini

Solo per precisare che ai mondiali Toni ha realizzato una doppietta contro l’Ucraina e gli è stato annullato un gol regolare contro la Francia.
Per il resto è vero che ci sono anche centravanti che fanno segnare gli altri.

Max
Ospite
Max

Fuffa come i tuoi ex padroni…e Simeone comprato dal tuo amico di Vernole

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Sono d’accordo

Potini
Tifoso
potini

D’accordo su Boateng, ma Terzic oggi insufficiente in entrambe le fasi.

Luigi M.
Ospite
Luigi M.

Pretendo che giochi 90 minuti

Nuvola
Ospite
Nuvola

Sono d’accordo su terzic per me ha fatto bene ma sul boa no

Gianluca
Ospite
Gianluca

oTerzic sul gol batte una punizione a centrocampo alto a dx… non sara colpa sua ma di chi ce l ha mandato, perché Lurola è incerottato, non puoi cambiare fascia all esterno basso di sx… risultato sull azione successiva Terzic non c è… poi sbaglua tuttyo tre cross nel parcheggio e chirico se li veve con due finte… oggi insufficiente

SimoSapo
Ospite
SimoSapo

Terzic scarso inguardabile, la gente si lamenta di Biraghi (che è scarso, ok, ma non così vergognoso) e non vede quanti danni ha fatto questo??? Preso per il culo da Brighenti e Chiricò, ammonito perché sverniciato da un giocatore di lega pro, pollo amadori sul gol brianzolo, cross campaniloni sparati in curva o in mano al portiere. Il campionario di tutto quello che un terzino NON dovrebbe fare.

andrea morandi
Ospite
andrea morandi

Deve segnare; punto e chiuso

purple
Ospite
purple

terzic non 5 …..prince li ci dee giohare pe sbaglio,,,,,meglio aipposto di benassi

Scaramouche
Tifoso
SCARAMOUCHE

Terzic non è pronto, ha perso l’uomo varie volte, daccordo era un debutto e per giunta in un nuovo campionato ma ha fatto sopratutto il primo tempo ben insufficiente, al momento è troppo leggerino e spaesato per giocare titolare, Da fare crescere una stagione tra campo e panchina….
Boateng invece ancora troppo legato nei movimenti, deve perdere peso e capire dove stare per i movimenti che vuole Montella. Con Vlahovic che sa dove andare era un altra squadra e piu semplice fargli gli assist.

pippo77
Ospite
pippo77

in linea di massima hai ragione ma finchè si è giocato senza centravanti si perdeva. entrato uno che sa fare quel lavoro abbiam fatto 3 gol.
Tira tu le conclusioni…

AEpicuro
Ospite
AEpicuro

Mezzo voto in più a Terzic.
Mezzo voto in più a Pulgar
Mezzo voto in più a Sottil
Mezzo voto in meno a Montella.
Per il resto ok

Hen
Ospite
Hen

Terzic é imbarazzante.

TEORIA_VIOLA
Ospite
TEORIA_VIOLA

il 10 va dato a Montiel e il nostro futuro. stravedo per lui

LaFleur
Tifoso
lafleur

Ma tutti quelli che ce l’hanno con Montella, ma lo avrebbero mai fatto il cambio montiel per Sottil?? Ha azzeccato più cambi lui in una partita che pioli in tutta la stagione scorsa…….

Si son visti più passaggi e verticalizzazioni ieri che in tutta la stagione scorsa….. Ma le vedete le cose o parlate per partito preso???

Probabilmente poteva mettere prima Vlahovic, ma parlare col senno del poi è bell e facile…..

In ogni caso col Napoli dovremo giocare di rimessa col falso nove, solo così potremo sperare in almeno un pareggio…..

Purple
Ospite
Purple

X Gian Aldo Traversi:
Altro che una ventina… (180 milioni buttati nel cesso)
Ecco tutti i bidoni comprati da Corvino:

Do Prado
Pazienza
Di Loreto
Pancaro
Avramov
Blasi
Potenza
Lobont
Semioli
Balzaretti
Van de Borre
Mazuch
Gulan
Hable
Lupoli
Cacia
Manuel Da Costa
Papa Waigo
Comotto
Almiron
Zauri
Storari
Bonazzoli
Savio Nsereko
Marchionni
Di Tacchio
Castillo
Bolatti
Felipe dal Bello
Seferovic
Keirrison
Gaetano D’Agostino
Jefferson
Cerci
Gondo
Bangu
Mlakar
Ashong
Salifu
Acosty
Matos
Miranda marcos
Tagliani
Brivio
Aya
Agyei
Lazzari
Hegazy
El Hamadoui
Kharja
Cassani
Santiago silva
Munari
Maritato
Bettoni
Manfredini
Ruben Olivera
Zohore
Amauri
Diks
Milic
De Maio
Cristoforo
Maxi Olivera
Carlos Sanchez
Toledo
Salcedo
Maganijc
Saponara
Sportiello
Vitor hugo
Bruno Gaspar
Ejsseric
Hristov
Zekhnini
Graiciar
Thereau
Lo Faso
Gil Dias
Dabo
Falcinelli
Noorgardt
Pjaca
Edmilson
Mirallas
Gerson
Rasmussen

Coralli magreb
Ospite
Coralli magreb

Ieri ero allo stadio e per me il problema numero uno è sempre lo stesso, poco filtro a centrocampo, la Fiorentina attuale non può giocare con questo modulo. Il rimedio potrebbe essere un 3-4-1-2 con vlaovic e montiel titolari.

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Purple, mi spieghi che cosa c’entrano i 150 bidoni, che saranno stati forse una ventina, comunque un’enormità, con il senso del post in cui sottolineo che la squadra attuale è figlia di Corvino? E che due grandi giocatori come Muriel è Veretout (magari li avessimo ancora) li aveva presi Corvino? E pensare che Purple, pur non essendo una persona intelligente, una volta sì e una volta qualcosa finisce per capirla. Come ho cercato di spiegare un’infinità di volte la perdita di Zaniolo non va addebitata a Corvino né un po’ né molto. Per tempistiche diverse di lavoro. Gli altri talentini… Leggi altro »

Purple
Ospite
Purple

Ecco tutti i bidoni comprati da Corvino:

Do Prado
Pazienza
Di Loreto
Pancaro
Avramov
Blasi
Potenza
Lobont
Semioli
Balzaretti
Van de Borre
Mazuch
Gulan
Hable
Lupoli
Cacia
Manuel Da Costa
Papa Waigo
Comotto
Almiron
Zauri
Storari
Bonazzoli
Savio Nsereko
Marchionni
Di Tacchio
Castillo
Bolatti
Felipe dal Bello
Seferovic
Keirrison
Gaetano D’Agostino
Jefferson
Cerci
Gondo
Bangu
Mlakar
Ashong
Salifu
Acosty
Matos
Miranda marcos
Tagliani
Brivio
Aya
Agyei
Lazzari
Hegazy
El Hamadoui
Kharja
Cassani
Santiago silva
Munari
Maritato
Bettoni
Manfredini
Ruben Olivera
Zohore
Amauri
Diks
Milic
De Maio
Cristoforo
Maxi Olivera
Carlos Sanchez
Toledo
Salcedo
Maganijc
Saponara
Sportiello
Vitor hugo
Bruno Gaspar
Ejsseric
Hristov
Zekhnini
Graiciar
Thereau
Lo Faso
Gil Dias
Dabo
Falcinelli
Noorgardt
Pjaca
Edmilson
Mirallas
Gerson
Rasmussen

Si, una ventina…ahahahahah

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Io rivoglio un bomberone alla Bati che ci faccia saltare in aria dalle seggiole dai golazi che fa e Vlahovic mi ha finalmente fatto riprovare quella emozione. Speriamo continui, ha fisico e tecnica. Montiel per ora solo tecnica, (tanta, ma tanta), ma gli va dato un rinforzino, non credo che così com’è messo sia proponibile in Serie A: l’alzano di peso in continuazione. Ranieri bravino, ma anche lui deve lavorare sul fisico, è ancora un po’ leggerino e in difesa è pericoloso, se ti spostano vanno in porta. Tecnicamente c’è, è sinistro naturale ed imposta qualcosa, ma deve infondere più… Leggi altro »

Pippo
Ospite
Pippo

Chiesa non entra mai in area e tira sempre da fuori senza trovare mai la porta

1926
Ospite
1926

infatti ha fatto go…. strano vero?

Matteo
Ospite
Matteo

Stasera mi son reso conto che Montella e’ un allenatore scarso, meriterebbe un bel 4 in pagella .

Cortomassese
Member
cortomassese

Terzic e Lirola avranno avuto delle difficoltà in difesa (anche se fisicamente mi sembravano più pronti i monzesi e questo ci può stare) ma mi sono piaciuti : Terzic fà dei bei cross, almeno non colpisce l avversario che ha di fronte) ben tagliati ma u po imprecisi, Lirola sa essere propositivo sulla fascia ma è ancora in rodaggio Il falso nove esclude una punta davanti al portiere lasciando le conclusioni ai due laterali Sottil e chiesa(che hanno giocato troppo laterali) o all inserimento di Benassi (che non mi sembra che abbia un piede cosi preciso ) in questo gioco… Leggi altro »

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Dire di Badelj “gara discreta la sua” significa travisare completamente la realtà. Non aver notato la sua straordinaria intelligenza tattica, il suo senso della posizione e la percezione delle situazioni che lo hanno portato perfino nella nostra area a salvare il risultato quando Ranieri e Terzic stavano ballando la rumba, significa non capire granchè del gioco del calcio. Chi se ne frega dei ritmi, Badelj è indispensabile a questa squadra e non accorgersene è sorprendente. Ragionate per stereotipi e continuate a dare la sufficienza a chi non ci è andato neanche vicino. Mi meraviglia che qualcuno non abbia scritto che… Leggi altro »

Articolo precedenteBrocchi: “Grazie al pubblico viola, sempre un onore ed un’emozione tornare qui”
Articolo successivoMontella: “Sembrava una maledizione anche quest’anno… Vlahovic-Montiel qualità e talento”
CONDIVIDI