Pagellone 2018 FI.IT, dirigenza e staff: pessimo il mercato. Pioli sul banco degli imputati

41



Fine anno, tempo di bilanci. Voti e analisi di quanto accaduto da inizio stagione ad oggi in casa Fiorentina

Con la chiusura del mese di dicembre si chiude anche il girone d’andata. E come sempre è anche tempo di tirare giù un primo bilancio di quanto accaduto in casa viola da luglio ad oggi. Dopo difesa, centrocampo e attacco è la volta del comparto sportivo e dirigenziale.

PIOLI VOTO Non poteva prendere voti brillanti il tecnico viola. Anche perché per lunghi tratti del girone d’andata di calcio spumeggiante non è che se ne sia visto granché. Anzi. Peggiorare poi il girone d’andata dello scorso anno non era semplice. Per sua fortuna davanti non corrono e la zona Europa è ancora a portata di mano. Certo se i suoi attaccanti avessero messo dentro qualche palla in più rispetto alla mole di occasioni create, forse, i giudizi sarebbero stati meno severi. Dal punto di vista tattico, l’aver perseverato con Veretout basso non ha convinto i più. Così come alcuni cambi a gara in corso non sono piaciuti. È altrettanto vero che la scelta di Milenkovic esterno basso a destra si è rivelata azzeccata. Così come è innegabile che dietro le cose funzionino bene anche grazie al suo lavoro sulla fase difensiva. Ed è sicuramente un dato di merito il fatto che in diversi, dai Biraghi ai Milenkovic passando per i Pezzella, Simeone etc abbiano trovato anche la nazionale.

CORVINO-FREITAS VOTO Con Muriel preso praticamente subito il giudizio non può cambiare su chi in estate ha puntato su Edimilson, Pjaca, Gerson e Norgaard rinunciando a Badelj senza sostituirlo in maniera adeguata. Così come non aver dato a Pioli un vice Simeone. Hancko, Vlahovic sono buone speranze, ma restano tali. Ok solo Lafont di coloro che sono arrivati nell’ultimo mercato. E parzialmente Mirallas. Capolavori le cessioni di Bruno Gaspar ed aver resistito alle tante offerte per i cosiddetti big. Anche se su qualcuno le valutazioni adesso sono decisamente al ribasso. Si poteva e doveva fare di più.

SOCIETÀ-PROPRIETÀ VOTO L’occasione per provare a far pace con la piazza c’era. Ma non è stata sfruttata. Già dai discorsi sul settimo posto come ambizione a Moena, che in parte furono travisati. Ma neanche troppo. La vicinanza alla squadra, a tratti, c’è pure stata rispetto all’assenza totale dei mesi pre scomparsa di Astori. Ma il rendimento non esaltante della Fiorentina non ha certo portato alla pace. Anzi. Il conflitto tifo-proprietà c’è ancora, ed è costante. Si poteva fare di più sul mercato. E sullo stadio si va ancora per le lunghe. ‘Alle grandi vittorie’ e ‘gli arcobaleni viola’ restano solo suggestioni.

41
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
all access (aka tattamea)
Ospite
all access (aka tattamea)

Tutti ampiamente sufficienti. Montella, dopo che lo stadio meleggiò la propria squadra per una sconfitta in semifinale di Europa League, dico semifinale di EL, non torneo Paolo Valenti di Ponte a Greve, disse che Firenze non si rende conto di quale sia la sua dimensione. I lenzolai credevano si riferisse alla società. Invece si riferiva proprio ai lenzolai.

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Devi essere o gobbo o molto giovane per scrivere questo. Non sai cos’è la Fiorentina, conosci solo la Florentia Viola a quanto pare

Aspide
Tifoso
aspide

Io a Pioli darei sei. Ha messo a posto la difesa, che se ricordate, anche in tempi di gloria ci faceva tremare dalla fifa. E’ una persona pacata, attenta, ha gestito bene situazioni molto difficili. Cosa deve fare? Se alza la voce lo cacciano. Ricordate il passato. E poi, ricordate anche i giocatori che avevano a disposizione Prandellone, Montella e il Portoghese. Non credo che la colpa sia così tanto sua. E poi colpa di cosa? Si sapeva fin dall’inizio che quando l’Inter si sarebbe svegliata il quarto posto sarebbe stato un sogno. Il problema sono le altre. Che non… Leggi altro »

Max Etruriam
Ospite
Max Etruriam

Pioli 4 fa con quello che gli offre il convento ma ci mette parecchio del suo.
Corvino-Freitas 4 fanno con quello che gli offre il convento pero ne azzeccano 2 e ne sbagliano 5
Dirigenza 0. loro in questo caso sono il convento e il voto e uguale a ciò che mettono.

ANdrè The GIant
Ospite
ANdrè The GIant

Pioli voto 5,5, : il meno colpevole, inutile prendersela con lui. Corvino voto 4: il maggiore colpevole a breve termine, non ha creato una squadra , con lo stesso budget, con lo stesso monte ingaggi, con la stessa proprietà si poteva fare enormemente meglio. la mia disperazione nel vederlo tornare( presa in giro da molti) era più che motivata. Disastro. Proprietà voto 4,5: Fiorentina+Firenze+ Della Valle era un’operazione fantastica in partenza, il migliore connubbio che potesse esserci. Ci hanno preso per motivi finanziari, ci hanno lasciato perdere per motivi finanziari non ce l’ho con loro. solo, devono garantire a Firenze… Leggi altro »

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Pioli è colpevole nel fatto che fa finta di capirci qualcosa e invece non ci sta capendo nulla. Fa giocare a Pjaca più di dieci partite prima di farlo sedere in panchina Da’ venti minuti a Sottil e per uno sbaglio lo definisce non pronto. Fa giocare Vlahovic un tempo in una partita in cui la squadra fa pietà tutta e non lo fa giocare più. Mette Hancko in campo venti minuti, che fa vedere di che pasta è fatto, poi non lo fa giocare più per non disturbare il titolare di quella fascia, Biraghi, che da un bel po’… Leggi altro »

Essere Umano
Ospite
Essere Umano

Il problema Claudio non è se fa giocare tizio o caio,….uscite da questa visione fantacalcistica….il problema è che non abbiamo gioco, se non cercare di arretrare il gioco e stare compatti, recuperare palla e passarla a Chiesa….Non c’è palleggio, non sappiamo arrivare in porta, quando andiamo in contropiede rallentiamo perché non sanno cosa fare…..Far giocare 10 minuti in più o meno quelli che hai citato, non cambierebbe niente….Pioli è colpevole di riversare nella fase difensiva tutto quello che ha….Quando perdiamo fateci caso dice: “non dovevamo prendere gol”…e magari in tutta la partita abbiamo fatto 1 tiro in porta contro squadre… Leggi altro »

roberto
Ospite
roberto

Degli acquisti fatti quest’anno qualcuno si salva, vedi LAFONT, CECCHERINI, HANCKO, MIRALLAS
altri arrivi come PJACA & C ovviamente NO

Lorenzo69
Tifoso
Lorenzo69

Pioli 3,5
Corvino – Freitas 2,5
Società zero assoluto

Belgioviola
Ospite
Belgioviola

I voti corretti sono 3 a tutti

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Il Conte di Lautréamont

Solo 5 a tutti questi bellimbusti? Scriviamo invece il voto che si meritano: -272,999999999 come i gradi centigradi che misurano le ambizioni e l’entusiasmo viola.

Mario Viola
Ospite
Mario Viola

A Pioli toglierei il voto.
Vorrei che fosse da qualche altra parte. Non alla Viola!!
BUON 2019 A TUTTI!

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Pioli 4. Appena fu ingaggiato dissi che per me come professionista aveva un’opportunità più unica che rara. Una squadra completamente rinnovata e molto giovane. L’opportunità di poter insegnare calcio, di poter veramente costruire un qualcosa di unico. Ha toppato su tutta la linea. Non ha saputo gestire la rosa, si è impuntato su moduli inadatti a costo di cambiare ruoli ai giocatori. Non sa crescere, come gioco siamo fermi al novembre 2017. Corvino 4. Ha venduto, smantellandola, una squadra al solo scopo di compiacere la proprietà, fregandosene del lato tecnico, acquistando giocatori un tanto al kilo, giusto per arrivare ad… Leggi altro »

Articolo precedenteSONDAGGIO – Qual è il gol più bello del 2018?
Articolo successivoSGUARDO AL FUTURO: Castrovilli show con doppietta. Conferme Ranieri e Pinto, assist Venuti (VIDEO)
CONDIVIDI