Palermo-Fiorentina, Paulo Sousa orientato a puntare sui fedelissimi

    0



    Fiorentina-Carpi, SousaCome riporta La Nazione, l’idea è schierare la stessa formazione che ha battuto il Chievo prima delle vacanze, prima della sosta. Ieri la Fiorentina si è allenata, oggi parlerà Sousa e poi sarà diramata la lista dei convocati, prima della partenza in aereo per la Sicilia. Con due possibili ritorni: quelli di Pasqual e di Kuba, entrambi recuperati, entrambi pronti per partire dalla panchina. Possibili cambi in corsa, in attesa che dalla gara successiva possano tornare anche in lizza per una maglia da titolari. Durante la partitella l’allenatore portoghese ha provato più soluzioni, quasi mai inserendo Giuseppe Rossi. Ormai destinato all’addio e probabilmente anche indietro dal punto di vista delle gerarchie. In questo senso non sono da escludersi sorprese, né per lui né per Mario Suarez, destinato a lasciare Firenze. E allora, dietro a Kalinic, ci saranno ancora Borja Valero, Ilicic e Bernardeschi. A centrocampo Vecino e Badelj, a sinistra Alonso. In difesa Astori, Gonzalo uno tra Roncaglia e Tomovic.
    L’unico dubbio rimane a destra, ma la sensazione è che possa toccare al difensore argentino. Capitolo portiere: si ripartirà da Tatarusanu, ma la sensazione è che Sepe abbia scalato molte posizioni. Il rumeno sarà chiamato a riscattarsi dopo un finale di dicembre non proprio perfetto. Altrimenti, il numero uno napoletano potrebbe presto candidarsi per una maglia da titolare anche in campionato. Gli ultimi dubbi saranno sciolti oggi, quando Sousa parlerà alla squadra chiedendo di ricominciare subito con una bella vittoria. Nessuna tabella, nessun previsione, ma il mese di gennaio potrebbe (con quasi sempre una partita a settimana) rappresentare una grandissima occasione.