Paradosso Benassi: escluso col Cagliari, è l’ex più atteso a Torino e capocannoniere viola. Simeone batti un colpo, proprio come l’anno scorso

32



Sarà la partita di Benassi: l’escluso dell’ultimo match della Fiorentina vuole rifarsi. Simeone vuole ripetere ciò che ha fatto l’anno scorso col Torino

Nell’ultima partita è stato escluso per scelta tecnica, ma rimane il capocannoniere della squadra e si appresta a giocare la ‘sua’ partita. È il paradosso di Marco Benassi, centrocampista gigliato che ha iniziato alla grande questo campionato per poi calare vistosamente nelle ultime apparizioni, complice anche un infortunio nel primo tempo con la Lazio, fino all’esclusione di domenica col Cagliari.

Di certo, non è colpa del classe 1994 se alla nona giornata i suoi tre gol all’attivo rimangono il miglior bottino di un giocatore della Fiorentina. Anzi, questo dato mette ancor più al centro il periodo di crisi che stanno vivendo gli attaccanti di Pioli. Scarsa la vena realizzativa di Pjaca (1). Lo stesso si può dire di Chiesa (2), al quale però non è stato assegnato il gol di San Siro nato da una sua conclusione, ed è nettamente il migliore della Fiorentina in questo primo quarto di campionato. La crisi più grave in area di rigore la sta vivendo Simeone, anch’egli fermo a quota due gol ma con l’obbligo, dato dal numero che porta dietro la maglia, di fare molto meglio in termini di marcature.

Il match di Benassi, si diceva. Visto il rendimento del centrocampo viola contro il Cagliari, seppur con l’attenuante di un primo tempo in cui il vento ha reso praticamente impossibile giocare, è probabile che Stefano Pioli torni ad affidare al numero 24 gigliato una maglia da titolare. Per Marco, quella col Torino non può essere una partita qualsiasi. Lui che è stato capitano della formazione granata, squadra che lo ha prelevato dal Livorno puntando su di lui, dopo che l’Inter non aveva creduto nelle sue qualità. Lui che è stato scaricato dalla discutibile gestione Mihajlovic, che non vedeva spazio per le sue caratteristiche in campo.

L’anno scorso al Franchi Benassi punì gli ex compagni granata, come nella migliore tradizione degli ex. In quella partita, che capitava proprio alla decima giornata ma a campi invertiti, si sbloccò Simeone, che veniva da un periodo di ‘magra’ molto simile a quello che sta vivendo in questa sua seconda stagione a Firenze. I due giocatori, tra l’altro, si scambiarono gli assist: Simeone per Benassi e Benassi per Simeone.

Nel 2017 erano sempre due le reti all’attivo di Simeone a ridosso della decima di Serie A. Unica differenza? Il Cholito aveva segnato l’ultimo gol nella settima giornata, rete del momentaneo 0-1 col Chievo (partita poi ribaltata dai veronesi). Ad oggi, invece, Simeone non segna dalla quarta partita della Fiorentina in questa Serie A, il recupero della prima giornata con la Sampdoria. Dunque, ancor più lungo è oggi il digiuno del Cholito.

Benassi e Simeone. Entrambi non vivono il loro miglior momento, entrambi si augurano, per motivi differenti, di entrare col proprio nome nel tabellino dei marcatori. Gol o meno, per il futuro della Fiorentina è necessario recuperare al più presto due titolari difficilmente sostituibili, soprattutto considerando la rosa a disposizione di Pioli.

32
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Mariani
Tifoso
la violacea

Mihailovich e l’Inter avevano ragione. Benassi e Simeone sono da serie C. Quando lo capirete sarà sempre tardi.

Mariani
Tifoso
gigliato-bis

Benassi è una frana mentre Simeone è un bidone DOC. Queste sono sentenze. Del resto me ne avete dette di tutti i colori quando dissi che Montolivo, Aquilani oppure Montella erano personaggi da serie C calcistica. Allora che fine hanno fatto? Rispondete. Anzi ve lo dico io. Sparito Montolivo, Sparito Montella mentre Aquilani è andato a far compagnia ai nostri pensionati alle Canarie. E adesso datemi del cretino se vi dico che Benassi e Simeone sono dei bluff e faranno la stessa fine dei tre appena citati. Tra un anno o due (perché purtroppo non ci arrivate prima a capirlo)… Leggi altro »

TizioCaioeSempronio
Ospite
TizioCaioeSempronio

Grazie.Qualcuno che dice le cose come stanno!

Lelebucchio
Tifoso
Lele Bucchìo

La mamma degli imbecilli è sempre incinta🤣

Simeone come seconda punta, in altra squadra big (non la Fiorentina), avrebbe un valore di mercato superiore ai 35 milioni

Benassi discreto giocatore da Fiorentina 7/8 posto, come tutti gli anni. Non capisco dove sta il problema se al 31 agosto eravate tutti contenti?

Sempreviola93
Tifoso
Sempreviola93

Benassi e Simeone sono di una discontinuità impressionante, se penso che sono stati gli investimenti più onerosi degli ultimi anni mi cascano le braccia. Panzaleo ha speso 30 milioni per portare questi due in riva all’arno, e poi ci si chiede come mai arriviamo ottavi….

pippo77
Ospite
pippo77

benassi è un giocatoricchio come tutto il nostro centrocampo (a esclusione di veretout) solo che Benassi s’è già visto quello che vale l’anno scorso… ovvero quello che si vede anche ora ovvero fa 1 partita benino, magari segna 3 gol con l’ultima in classifica e poi si spegne… magari fa un’altra partita a modino a natale e poi torna a spegnersi fino a giugno… Benassi è questo. E non c’è da aspettarlo: è così, ha sempre fatto così e sempre farà così. Piuttosto se c’è da sperare io spererei negli altri del reparto (gerson, edmilson, norgaard) che magari è il… Leggi altro »

aldo
Ospite
aldo

Benassi e Simeone sono un falso problema. E’ nel centrocampo il baco. Se il Genio della Lampada tornasse a fare le cose semplici (cioè con Edmilson o Dabo centrale e Veretout e Benassi interni) ne gioverebbe anche l’attacco, dove sostituirei Pjaca (almeno fino a quando non sputa l’anima negli allenamenti) con Mirallas.

S.Schwarz
Tifoso
S.Schwarz

Con Dabo centrale la Fiorentina, che già latita in fase di costruzione, perderebbe ancor più la capacità di creare gioco. Dabo purtroppo è una diga, ma è completamente inadatto a far ripartire l’azione. Edimilson invece è decisamente fragile in fase difensiva (e comunque non è certo migliore di Veretout nella costruzione) quindi schierandolo in mezzo si rischierebbe di perdere quel filtro a centrocampo che consente alla difesa di essere ben protetta. La verità è che a questa squadra manca Badelj, o un giocatore con le sue caratteristiche. E rinunciarvi è stato un errore gravissimo, perché così, a prescindere dalla posizione… Leggi altro »

aldo
Ospite
aldo

Lascia un commento… Caro Schwarz, uno che ha molto titubato prima di accettare di venire a Firenze, non dà affidamento. Io lo utilizzerei come riserva, tanto più che è in prestito secco. Al suo posto, il Veretout dell’anno scorso è preferibile. Ti ricordi le sue sgroppate e i suoi gol? Quando mai li farà se gioca centrale?

zinzo
Ospite
zinzo

SIMEONE PIU CHE UN COLPO MI SEMBRA CHE PENSI PIU A BATTER CASSA !!!! DOVREBBE ESSERE LUI A PAGARE LA FIORENTINA PER FARLO SCENDERE IN CAMPO, DA QUANTO è OSCENO E INGUARDABILE !!!! STESSO DISCORSO VALE PER QUEL BROCCO DI PJACA DA RISPEDIRE SUBITO AI GOBBACCI !! QUEL PLURIESONERATO DI PIOLI CHE NON CI CAPISCE NULLA DI CALCIO, UNA SOCIETA ASSENTE DEDITA SOLO ALLE SUE TASCHE ,TIFOSI CHE INVECE DI CONTESTARE SALTELLANO FELICI COME GRILLI ALLO STADIO,E POI SENTO PARLARE DI AMBIZIONI DA COPPA !! SI LA COPPA DEL NONNO CIOCCOLATO E PANNA DA GUSTARE A FINE CAMPIONATO PER FESTEGGIARE… Leggi altro »

Mariani
Tifoso
violino

Bravo ZINZO, Verità assoluta.

Rocco54
Ospite
Rocco54

Attenzione. Benassi non è certo una star, ma non mi sembra giusto metterlo tra i rami secchi.
E’ un portatore d’acqua, lavoro silenzioso il suo ma che fornisce equilibrio dove l’equilibrio viene a mancare.
In un centrocampo dove chi “canta e porta la croce”, cioè il solito Veretout, uno come Benassi è un punto di riferimento, e poi bisogna riconoscergli che lui non si limita a fare il turista in campo, ma è uno che suda. Lo facessero altri …

I BISCHERO
Ospite
I BISCHERO

Commento sensato concordo….il problema è che rende al meglio in una posizione ben definita ed al momento pioli non vede alternative

Andreappp
Ospite
Andreappp

Buttare immediatamente nella mischia PANZER VLAHOVIC , non ce ne pentiremo, ma conoscendofarà giocare a maggio !!!!

Roky
Ospite
Roky

Qualhe anno fa’ il centrocampo viola era formato da pizzarro aquilani e borja valero , per 3 anni siamo arrivati quarti in classifica con questi attuali arriveremo ottavi per altri 3 anni se va bene

ClaudiodaSasso
Tifoso
claudiodasasso

Il problema non è Benassi, ne Simeone, ecc.. Il problema è un tecnico che ancora oggi non ha saputo dare un gioco alla squadra. A parte la fase difensiva, il resto è da rivedere completamente. Lo ribadisco sempre, non ho nulla contro Pioli, lo stimo dal punto di vista della gestione della rosa, ma dal punto di vista tecnico continua a non dare nulla a questa squadra. Veretout (che, va detto, non è nemmeno male) spostato davanti alla difesa come regista basso è l’ennesima prova. Lui vuole fare un modulo e se non ha i giocatori per farlo, li adatta.… Leggi altro »

Oranje
Ospite
Oranje

Benassi è sempre tra i migliori a inizio stagione. Poi ha dei cali inspiegabili e non lo si vede più in campo. Anche quando c’è. Non cresce sotto il profilo del carattere. Della personalità. Quanto al Cholito, critichiamo tutto quello che volete, ma palle giocabili lì davanti ne arrivano col contagocce. Questo conta?

Ubi50
Tifoso
ubi

credo che basti con Simeone.. è un buon contropiedista,…!!!nient’altro…

brahimi
Ospite
brahimi

BENASSI NON GIOCHEREBBE NEMMENO IN B

Mariani
Tifoso
la violacea

PERFETTA LA TUA ANALISI, neppure in B io dico neanche in C.

Lucamcgregor
Member
Lucamcgregor

Pensa come siamo messi …… la Fiorentina dipende da Benassi ….. all’epoca di Cecchi Gori uno come Benassi portava le borse alla squadra …….. sfido a pensarla diversamente

...
Ospite
...

Benassi non è un campione ma è un buon giocatore che si è anche affacciato alla Nazionale e visto che è ancora giovane può o potrebbe ancora migliorare.
All’epoca si Cecchi Gori ci siamo goduti fior di centrocampisti ma anche molto più scarsi di Benassi.
Visto che adesso è uno dei nostri, incitiamolo anziché rompere gli zebedei con critiche anche fuori luogo.

Lucamcgregor
Member
Lucamcgregor

Perché invece di chiacchierare a vuoto non ci fai i nomi di quelli più scarsi di Benassi all’epoca di Cecchi Gori …… non li fai perché non ci sono

Sei voluto intervenire ma facevi meglio se non scrivevi niente …. facevi più bella figura

...
Ospite
...

Rossitto, Ficini, Amoroso, Bigica, Piacentini, Morfeo, Carbone, Campolo, Amerini, Tedesco, Dall’Oglio, Di Mauro…

Frunky69
Tifoso
frunky69

Comunque Piacentini e di Mauro non erano scarsi, eh….

Ziociccio
Tifoso
ziociccio

ficini

lolletti
Ospite
lolletti

All’ epoca di CG c’era anche gente come Piacentini, Ficini, Piangerelli…. non voglio dire che la squadra era scarsa, ma bisogna anche contestualizzare con quel momento storico del calcio italiano. La squadra era forte, ma comunque lottava tra le prime 7

pippo77
Ospite
pippo77

avercene di piacentini oggi!!! Farei il cambio al volo con Benassi. Anche subito.

Francesco
Ospite
Francesco

ahahahah

Iosonviolateunloso
Ospite
Iosonviolateunloso

A me Benassi non fa impazzire, anzi non mi piace granché, però devo ammettere che nella nullità generale almeno si inserisce e a volte segna. Quindi se sta bene io tra i centrocampisti lo sceglierei.

pippo77
Ospite
pippo77

“a volte segna” è una bella battuta riferita a Benassi. Scrivitela perchè a Zelig roba così la pagano bene…..

Ciccio Concetta
Ospite
Ciccio Concetta

TSO per i Leccavalle di tribuna che domenica hanno fischiato Pjaca, Gerson e Simeone, dopo aver osannato la società per gli acquisti a prestito…

Articolo precedenteDe Rossi: “A Firenze sarà una trasferta difficilissima”
Articolo successivoBorja Valero: “Una fortuna andare alla Fiorentina, Firenze fatta su misura per me”
CONDIVIDI