Paradosso Diks: torna in Olanda ed è subito nella top 11 di giornata col Vitesse

46



Paradosso Kevin Diks. Praticamente mai visto con la prima squadra nonostante l’esborso economico superiore ai 2,5 milioni di euro l’estate scorsa, al rientro in Eredivise col suo Vitesse entra subito nella top 11 di giornata. La classifica, fatta dal De Telegraaf, lo elegge infatti tra i migliori di giornata nel ko del Vitesse 1-0 contro l’Ajax.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
Andrea
Ospite
Member

Prandelli faceva giocare solo quelli che andavano alla messa.
Sousa fà giocare solamente quelli che fanno le “transizioni”!

Robert Parish
Ospite
Member

Stiamo parlando del Vitesse; squadra ottava in classifica del campionato Olandese;
Tra l’ Ereeveneen e L’Eracles.
Che livello sarà ?
Benevento ? Pisa ?
Comunque se è ancora nostro, speriamo torni più forte di prima

gigliocaldo
Ospite
Member

si vede che l’aria di firenze gli ha fatto bene e appena tornato in olanda ha fatto subito la differenza .. speriamo torni a giugno il poco che ha giocato qui non è stato male, cosi magari puo’ insidiare il posto a tomovic o milic voi che ne dite si puo’ fare?

rep
Ospite
Member

anche un bambino capisce ( quindi anche
Corvino avrebbe dovuto immaginarlo
quando l’ha preso ) che la valutazione di qualsivoglia
calciatore ( a meno che non sia un marziano
a prescindere da tutto il resto ) va commisurato
al livello di difficoltà del campionato in questione…
nulla di strano che si possa apparire fortissimi
nel Vitesse ma inadeguati nella Fiorentina…
sono cose talmente ovvie…del resto , quelli
che sono rimasti , tipo Olivera o Milic , avete
visto che ” fenomeni ” sono…verosimilmente
Diks è anche più scarso…

Aramis974
Ospite
Member

Ma voglio dire. Non sarà Paolo Maldini, ma noi abbiamo 0 terzini in rosa. Giusto non provarlo mai e far giocare Salcedo fuori rosa da due mesi …
La società non gli ha dato due terzini buoni, ma uno da provare lo hai, provalo cazzo.

Claudio
Ospite
Member

Probabilmente ero cosi scarso, oppure immaturo, da non provarlo

andrea
Ospite
Member

In fatto di terzini gli ultimi due allenatori passati a Firenze se ne intendono parecchio, Alonso appena arrivato e catalogato tra i bidoni, rispedito di corsa in Inghilterra in prestito.
Questo che oggi pretende di aver inventato lui il gioco del calcio, continua a proporre l’usato sicuro Tomovic o il povero Sanchez che pur di giocare farebbe anche il portiere ma che è lento per il centrocampo figuriamoci se ha il passo del terzino.
Forse si ispira a Arrigo Sacchi quando in nazionale faceva giocare giocare Beppe Signori terzino, il buon vecchio Bearzot si rigira nella tomba.

Pacco dono
Ospite
Member

Tomovic usato sicuro?

Pizzulaficu
Tifoso
Member

Penso che sia stato allontanato prima che il bardotto portoghese rovinasse anche il ragazzino in questione, non mi riesce di vederci nient’altro.

pippo77
Ospite
Member

almeno era un terzino. e di ruolo. e giovane.
Tutte cose queste che a Sousa non piacciono:

Rocco54
Ospite
Member

– chi scrive qui ogni tanto dovrebbe anche leggere quello che viene detto da GENTE più competente di me, in questo caso Antognoni.
– una delle sue prime dichiarazioni, fresco fresco di ritorno a casa, fu: sono rimasto impressionato dalla qualità di Diks.
– conclusione: di lì a pochi giorni il ragazzo non viveva più in riva all’Arno.
– deduzione: quanto PESA il PARERE di Giancarloantognoni in Fiorentina ACF?

L\'Etrusco Dj
Ospite
Member

Rocco leggi il mio post in basso 😉

Rocco54
Ospite
Member

l’ho letto ma il rebus è il “peso” di Antognoni, non ti pare?

Valerio49
Ospite
Member

Altra dimostrazione delle capacità intuitive del nostro attuale pseudo-allenatore. Meglio un centrocampista a fare il terzino che uno giovane comprato per fare il terzino. A casa subito….

AngeViola
Ospite
Member

Ma che state dicendo…volete paragonare la serie A col campionato olandese dove ci sono due squadre appena decenti? poi oltretutto hanno anche perso 1a0 e è nella top 11 pensa un po cosa devon esser gli altri giocatori…ma per piacere…

Aramis974
Ospite
Member

Infatti hanno perso 1-0 con la più forte, non con l’ultima e lui nonostante la sconfitta è entrato nella TOP 11. strano no ?

il foglionco
Ospite
Member

anche in Italia ce ne sono appena due decenti,ad esagerare forse tre

Checco 54
Ospite
Member

…spero sia un altro esempio di come le vedute calcistiche di molti di noi siano estremamente soggettive … ci vuole pazienza e soprattutto non etichettare mai un giocatore per quello che si vede in due mezze apparizioni questo non sara un fenomeno per amor di dio … ma a Firenze senza mai averlo visto avevano già dichiarato bidone un po come successo con Alonso e lo stesso Batistuta

Rob de Matt
Ospite
Member

Concordo con Traversi, magari non era il migliore in senso assoluto, ma sicuramente non è affatto scarso. Certo, bisogna considerare l’adattabilità al sistema italiano, dove, generalmente, conta molto conoscere la fase difensiva; questo ragazzo veniva dall’Olanda dove praticano un calcio diverso, molto votato all’attacco e quindi l’asino lusitano avrebbe dovuto lavorarci sopra. Ma cosa vogliamo sperare da un asino?

enzo di rimini
Ospite
Member

Se conservate le osservazioni sia recenti, che di mesi addietro,quando Diks non si era mai visto,ho sempre sostenuto che nella copertura della fascia dx è il migliore,non disdegnando la fase difensiva,la quale doveva essere migliorata fin dall’inizio dall’allenatore,che putroppo allenatore non è,ma solo adatto per giochi di prestigio solo con le colombe e non con i falchi. Diks sarà il nuovo Alonso e se lo avesse acquistato una squadra inglese sarebbe già ampiamente titolare,nonostante i suoi vent’anni e ……….gli ottimi calciatori che Sousa gli ha preferito in quel ruolo Tomovich,Salcedo,Sanchez,Tello,Ilicic(in quel ruolo si deve schierare Bernardeschi) ,Diks a dx in copertura e per marcare giocatori di fascia veloci;ovvio Ilicic in pancafissa.

Ruipersempre
Ospite
Member

Bisogna tenere conto del fatto che la serie A olandese equivale alla nostra serie B….

AlessandrodaVada
Ospite
Member

No, ma Sousa diventerà un grande allenatore…

Gian Aldo Traversi
Ospite
Member

Potenzialmente era il migliore, l’ho scritto. Ma soprattutto Antognoni l’ha detto. L’asino lusitano non gli ha dato nessuna possibilità. Zarate ci sarebbe stato utilissimo. Ma con l’asino lusitano non c’era feeling. L’asino lusitano adesso si ciuccia Olivera, dopo aver defenestrato e umiliato Pasqual. Poi bisogna avere gli occhi aperti sul mercato. Fazio e Vangioni insieme, affidabili come la grande maggioranza dei sudamericani oriundi, ci sarebbero costati meno di 4 milioni. Ma in questo caso Corvino non ha colpa alcuna. Erano nel mirino di Pradè, stoppato come quasi sempre da Cognigni.

Ammiratore anonimo di AdV
Ospite
Member
A Firenze sono passati molti campioni sottovalutati. Non mi meraviglierei se cosi fosse anche per Dicks. Un esempio di ció é stato Mario Gomez. Un grandissimo attaccante; i suoi numeri e i suoi gol sono lí a dimostrarlo. Fondamentale per tutti i top players é creargli un ambiente ideale che si adatti alle loro necessità. Ricordo che Gomez per scaricare la tensione accumulata in allenamento aveva bisogno di sfrecciare ad alta velocita con la sua audi. Diceva di sentirsi piu sicuro di se stesso, soprattutto quando sorpassava i tir. In Germania, non essendoci limiti di velocità in autostrada, poteva farlo tranquillamente. Non cosí da noi. Nei due anni a Firenze non é stato possibile ottenere dal Comune una sorta di esenzione per eccesso di velocità, solo per la sua auto ovviamente. Le sue migliori prestazioni sono coincise sempre quelle poche volte in cui riusciva ad affittare l autodromo del Mugello,… Leggi altro »
THE BOSS
Ospite
Member

Ammiratore perdona chi ti mette pollice verso e non capisce la tua ironia e il tuo sarcasmo, purtroppo a Firenze al giorno d’oggi ci sono rimasti solo zucche vuote che non riescono nemmeno a distinguere un commento serio da uno ironico………..POERANNOI!!!!

Singleton
Ospite
Member

il paradosso lo possiamo anche leggere così:
non piace a Sousa quindi è potenzialmente uno forte.
Del resto al 2 Mago del Portogallo” non piaceva neppure Zarate cos’ a mezz’ora dalla fine per vincere o pareggiare le partite contro difese chiuse , cosa fà: mette Tello, che al massimo è passabile in contropiede negli spazi.
Il più cervellotico e scarso allenatore visto a Firenze da 2 decenni!

Fabio Empoli
Ospite
Member

…..da rimpiangere Mihalovijc…..il che è tutto dire…porannoi diceva la mi nonna! 🙁

GiancarloMiami
Ospite
Member

Ma e nostro ancora o no?

L\'Etrusco Dj
Ospite
Member

dovrebbe essere in prestito fino a giugno,che io sappia ha un contratto con la Fiorentina fino al 30 giugno 2021

Alberto
Ospite
Member

Sì, torna a Giugno

MATTEOFIRENZE
Ospite
Member

… e allora speriamo che succeda come con Alonso … via in prestito all’inizio e poi riproposto alla grande !!!

e comunque è risaputo che ogni allenatore ha le proprie vedute sui giocatori (per esempio guardando in casa degli altri, tipo l’inter, con l’allenatore di prima brozovic e kondogbia stavano in panchina/tribuna mentre con pioli ora sono titolari fissi praticamente) !!!

marco mugello
Ospite
Member

HHuhu..! Hua HuaHua….! Hihihihihihihihi..! Ha Ha Ha ha Ha! Huhuhuhu huhu huhu huhu huhuhu!!!! Sousa ha colpito ancora!!!! L’ho sempre detto, non sapremo mai il reale valore di ogni singolo giocatore viola se non una settimana dopo che se ne sarà andato….Lui vede non un giocatore come è, ma come verrà ad essere dopo che viene inserito nel suo minuetto… anche lui ha il suo bravo letto di Procuste, personaggio mitologico mica tanto normale, a quelli più lunghi del suo letto gli tagliava le gambe, quelli più corti li allungava a martellate, perchè fossero tutti uguali al letto…. Però ogni tanto la vita macina le sue vendette, e qualche sana risata compensa della bile di un campionato sterilizzato con l’acidofenix, stile bombe rasamargherite, dopo le quali in un ettaro non rimane un sassolino che non sia calcinato.

Marco
Ospite
Member

Eh ma noi abbiamo tomovic.

Tiziano69
Ospite
Member

Costava troppo…

viola56
Ospite
Member

Non sarà un fuori classe però non capisco come mai dall’Olanda venendo in Italia si sia dimenticato di giocare al calcio. Ma qualche volta potrebbe essere anche colpa nostra?. Sempre Viola.

Mastrolindo
Ospite
Member

domandare a sousa…anche perché continua a far giocare ilicic e non saponaria. Cristoforo esterno , ha messo Bernardeschi terzino, manca che metta Kalinic ha fare il mediano….. Basta con sousa

Mastrolindo
Ospite
Member

caro the boss: il tuo sarcasmo è pari alla bravura del tuo stimato Pauo Sousa

THE BOSS
Ospite
Member

Con la SAPONARIA caro MASTROLINDO ci togli le macchie d’unto……………..

aaaa@aaa.ut
Ospite
Member
[email protected]

Il paradosso è Sousa…

L\'Etrusco Dj
Ospite
Member

non riesco a capire,anche Antognoni dopo averlo visto giocare,disse che ne era rimasto impressionato positivamente e ebbe parole di elogio per Diks,poi dicono che ci sono problemi di bilancio e si buttano soldi a destra e a manca e siamo scarsi di difensori Mah!!! mi auguro che rientri in Viola con aver fatto della gavetta

Calabria
Ospite
Member

Ho sempre sostenuto che le scelte di Sousa non sono mai svincolate da pregiudizi negativi e positivi sui singoli calciatori e da diffidenza spiccata per i nuovi acquisti, il tutto a prescindere. La storia di questi due anni è ricca di episodi inquadrabili in detto contesto. Ergo non può allenare a certi livelli ed in campionati diversi dalla svizzera,quatta,emirati ecc.

Forza Viola
Ospite
Member

Anche qui è sicuramente colpa dei Della Valle. .

Bobo
Ospite
Member

Questa la dice lunga sullo stato delle idee di sousa. Mah….

bana
Ospite
Member

L’unica volta che ha giocato 5 minuti si è proposto bene… anche qui misteri del sousa pensiero

Grottaferrataviola
Ospite
Member

Vabbè è colpa di Sousa che lo ha bocciato…ma perché la società lo ha lasciato andare se a detta del suo consulente tecnico principale G.Antognoni e naturalmente del DT che lo ha preso P. Corvino, è stato giudicato un buon elemento? Non si dice che Sousa subisce le scelte della società? Direte, lo hanno mandato lì per giocare e non perderlo, va bene, però una piccola dichiarazione sulle motivazioni della scelta ci stava tutta…è che sono tutti dei pavidi che preferiscono far andare le cose da sole e no governarle…strano poi si definiscono manager…

drago
Ospite
Member

il paradosso è tenere sosa.
il superazzolatore.

wpDiscuz
Articolo precedenteNon solo il settore ospiti. 4-5 mila tifosi tedeschi in arrivo sparsi per il Franchi
Articolo successivoFiorentina-Borussia, ad arbitrare sarà il portoghese Dias
CONDIVIDI