Parlez vous français? Veretout convince, Laurini sorprende. Thereau indispensabile

37



Se non è un inedito assoluto, una Fiorentina che parla francese, poco ci manca. L’ultimo degno di nota, ed unico, prima dell’infornata di transalpini portati a Firenze la scorsa estate da Pantaleo Corvino, era stato Sebastian Frey. Anche perché Lepiller e Bochu non hanno certo fatto la storia viola, assieme a Modibo Diakité, mentre De Maio e Benalouane sono stati l’emblema di ciò che poteva essere e non è stato nel primo anno di Paulo Sousa.

Accompagnati al loro arrivo da mille dubbi, anche per la loro provenienza geografica, Veretout, Thereau e Laurini, a suon di buone prestazioni, hanno invertito uno stereotipo di calciatore francese non adatto al nostro campionato. L’ex Saint Etienne continua a sorprendere, con partite di qualità e reti. 3 i centri messi in archivio fin qui, assieme ad un assist. Laurini, invece, continua con diligenza a dare il suo costante apporto alla causa viola. Bene, cosa non solita, anche in fase di assist col cross per il gol di Simeone che ha sbloccato la gara.

E c’è già chi ha scomodato paragoni illustri. Come per esempio il confronto tra Veretout e l’ultimo Borja Valero visto a Firenze. Per la cronaca Veretout ha già superato lo score dello spagnolo versione 2016-17 quanto a gol segnati, anche se la voce assist è lontanissima visto che Borja si era fermato a 9. Ma il bottino record assoluto di 6 reti collezionato dallo spagnolo, non è irraggiungibile. L’acquisto last minute, Thereau, voluto fortemente da Pioli e arrivato in mezzo a tanto scetticismo è sempre più inamovibile. Semplicemente indispensabile per questa Fiorentina. Ruotando più vicino al Cholito, col quale spesso e volentieri si è alternato tatticamente contro il Sassuolo, tenendo il pallone quando c’era da tenerlo, e mettendolo laddove a Chiesa e Veretout stesso era solo richiesto di metterla dentro. Gli assist dell’ex Udinese e Chievo sono già 4, così come i suoi centri in maglia viola da quando è arrivato. E l’intesa con i compagni di reparto cresce sempre più.

L’altro francese preso in estate, Eysseric, resta un enigma. Forse quello su cui c’erano maggiori aspettative e credenziali, vista l’ottima annata vissuta al Nizza l’anno scorso, che quando è stato chiamato in causa, soprattutto dopo l’infortunio rimediato con la Samp, non si è più rivelato essere all’altezza.

Ma intanto Pioli, la Fiorentina, e pure Corvino, si godono l’asse francese che funziona. Sempre più asse portante, a proposito di basi per il futuro che tecnico e dg viola continuano a dare come obiettivo per questa stagione. Ed è già un buon punto di partenza. Ciò che verrà sarà tutti di guadagnato.

37
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
enzo
Ospite
enzo

A proposito di francesi,una cosa dico; non rinnoverei assolutamente Saponara,ma mi sembra di capire che il riscatto sia obbligatorio,pertanto l’allenatore deve fare giocare a lui qualche partita o spezzone di partita. Eysserich mi è parso molto meglio sia perchè ha un buon dribbling,sia perchè serve assist e non disdegna di segnare. Quindi sarebbe bene fare giocare di più Eysserich per vedere se vale la pena riscattarlo e mi sembra a un costo inferiore di quello di Saponara.

enzo
Ospite
enzo

non sono io … questo sopra secondo me lo fa apposta, io contro la VIOLA non andrò mai è la VIOLA sono i giocatori oltre la società

REM
Ospite
REM

Abbiamo tenuto Pasqual .. Laurini in confronto é Cafú ..

Sangue Viola
Ospite
Sangue Viola

Ma perchè bisogna parlar male di Pasqual? Oltre 300 gare con noi, capitano, qualche gol importante, gran piede sinistro, persona serissima e presenze in nazionale quando era ancora l’Italia!

Santa Proprietà
Ospite
Santa Proprietà

Stanno comprando, (prendendo a prestito), connazionali di Platini a mo’ d’infamia per i tifosi Viola che lo odiavano a morte.
A quando le magliette a strisce bianconere…?

Rothbard
Tifoso
Murray Rothbard

La libertà di scrivere minchiate è sacrosanta, anche se qualcuno se ne aprofitta

Bepi
Ospite
Bepi

Ma se uno scrive ” minchiate ” che le scrive a fare? forse quello è il suo limite!

Ioannes
Ospite
Ioannes

io ancora mi chiedo come abbiano fatto a non arrestare i Della Valle vista la loro palese collaborazione all’attentato delle torri gemelle e al terremoto dell’Aquila

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

THEREAU GIOCA LIBERO DI SVARIARE DOVE VUOLE E QUESTO LO ESALTA.LO TROVI IN MEZZO SULLA DESTRA A SINISTRA,L’UNICO PROBLEMA POTREBBE ESSERE QUELLO DI PESTARE I PIEDI A QUALCHE COMPAGNO,IO COMUNQUE SOSTENGO CHE IN AVANTI E’ MEGLIO CHE CI STIANO GLI ATTACCANTI E CHE I TERZINI SI LIMITINO A COPRIRE E A PORTARE SU PALLA QUADO SERVE.PER NAPOLI DENTRO UN DIFENSORE IN PIU’ AL POSTO DI BIRAGHI E SANCHEZ IN MEDIANA AL POSTO DI BENASSI.

IrBudelloDiToPa
Tifoso
IrBudelloDiToPa

veretout la vera sorpresa in positivo, giocatore di gamba che mancava ma soprattutto integro e bello tosto, un naingollan giovane si potrebbe definire. therau ha sempre giocato in squadre da metà classifica e si vede come conosca bene la fascia, infatti è lui che suona la sveglia ai compagni invece che crisantemo. Laurini buon mestierante ma per un cross fatto bene non si è traformato in maicon o cafu.

Fragole e Sangue
Ospite
Fragole e Sangue

…il paragone con Naingollan è stato quello che ho pensato appena visto giocare Veretout.

Coriolano
Ospite
Coriolano

A me ricorda il miglior Iachini

Francoslo
Tifoso
Francoslo

pr la redazione: Veretout solo brevemente in prestito dall’ Aston Villa, ma di scuola-calcio del Nantes. Meglio dire Ex-Nantes/Aston Villa.
Lui sí che sgobba e suda per la maglia. Essenziale nel nostro centrocampo.

Abelardo
Ospite
Abelardo

Mersi a tut les troies

Lo Scettico
Ospite
Lo Scettico

Resta sempre l’impressione di una squadra assemblata improvvisando…Laurini è uno tosto che con l’esperienza riesce a sopperire a tante cose,cose che sull’altra fascia Biraghi non è capace in genere di fare.Thereau è stato preso data l’inaffidabilità almeno per ora di Saponara,ma rimane un giocatore magari di rendimento ma che ha passato la carriera in squadre di secondo piano,ha trentaquattro anni e vine spremuto come il classico limone,speriamo che regga…Eysseric lo vidi giocare in amichevole ed ebbi l’impressione di un giocatore evanescente…mah…

Kurus
Ospite
Kurus

E tu che fai di mestiere, l’assemblatore di squadre (Team Assembler)….?

Franco
Ospite
Franco

Checché voi ne pensiate ieri ho visto una partita tra scapoli e ammogliati. Un Sassuolo inesistente ed una Fiorentina un po più su. State osannando un terzino dx che ha fatto non più del suo dovere (poco direi). Ho visto un pessimo Chiesa, solo il gol l’ha salvato, per l’altro è stato un disastro, non è riuscito neanche una volta a saltare l’avversario ed in più ha sbagliato un sacco di passaggi; Ho visto una difesa paurosamente sbandare quella volta che il Sassuolo ci ha attaccati; ho visto un Badeli sbagliare molto e rallentare inesorabilmente il gioco; ho visto un… Leggi altro »

Frunky69
Tifoso
Edoardo Franchi

hai visto, hai visto, hai visto…..ma gli occhiali, no eh

attalahattam
Ospite
attalahattam

commento lucido e giustamente critico (gli occhiali direi che erano al loro posto…forse li puoi anche prestare a qualcun’altro)

enzo
Ospite
enzo

Ho visto che sei consumato …. aggiungo altro ???

alberto
Ospite
alberto

Riflessione: Thereau è un giocatore di 34anni. Lo conosciamo : è un buon giocatore ma mai trattato da squadre big. Se ora è considerato indispensabile per i viola , e concordo con questa valutazione, come si è ridotto il livello tecnico del ns. calcio??? Infatti c’è un divario fra le prime 5 squadre del campionato e le altre . Comunque ALE? VIOLA

enzo
Ospite
enzo

Eppure questo divario fino ad oggi ci dice che : Contro la Juve non abbiamo x nulla demeritato, anzi se si pareggiava non si gridava allo scandalo …. contro la Lazio si è pareggiato è non si è derubato un bel nulla ….. contro la Sampdoria si è giocato a porta romana x 70 minuti, purtroppo senza portare punti …. contro la Roma abbiamo fatto la ns. onesta partita, considerando che loro sono una squadra ben collaudata nell organico vi ricordo l anno passato cosa hanno fatto vedere nel girone di ritorno … l inter l abbiamo incontrata alla prima… Leggi altro »

Raglio
Tifoso
Member

È dai tempi del matrimonio tra Caterina de’ Medici e Enrico II che c’è un legame stretto tra Firenze e la Francia. Francesi che, da allora, si ispirarono in tutto e per tutto a un fiorentino famosissimo, mettendo sempre in pratica un suo celebre pensiero: “nelle azioni di tutti gli uomini, e massime de’ Principi … si guarda al fine … I mezzi saranno sempre iudicati onorevoli e da ciascuno lodati”. Ovvero: il fine giustifica i mezzi.
Se in Italia fossimo più “francesi” sarebbe meglio.

cav974
Ospite
cav974

Si ma non per OL ciao dalla Réunion

Mastiaccio
Ospite
Mastiaccio

Ne era convinto anche i’ Lica, di codesta massima…

marco
Ospite
marco

Tutti questi commenti entusiastici dopo una partita giocata con la peggiore squadra vista a Firenze sono un po’ fuori misura che nascondono i tanti limiti tecnici e tattici della squadra

NONNOVIOLA
Ospite
NONNOVIOLA

infatti tutti questi elogi soprattutto per Laurini li trovo un po’ esagerati visto che non ha ne’ il fisico ne’ la corsa per essere ad un livello di Ufo o Koldrup….gente normale che ha fatto il proprio lavoro nella Fiorentina ed ha tenuto alto il labaro viola sui campi di mezza Europa….

DM1984
Ospite
DM1984

Ujfalusi normale? Te si che ne capisci

marco - pistoia
Ospite
marco - pistoia

Hai ragione. Dopo una vittoria dovremmo tutti frustrarci dove non batte il sole, fare atto di penitenza e ringraziare Dio che il Sassuolo sia così scarso. Guai a gioire o scatta una punizione.

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

gli elogi sul trittico francese nascono da lontano e non dalla vittoria di ieri pomeriggio,almeno nel mio modo di valutare i calciatori. e sul fatto del sassuolo squadra scarsa potrei dirti,che anche quando noi rifilammo 5 pere al verona di pecchia si diceva,è si è vinto con la peggiore squadra del campionato,ora mi sembra che a verona tutti faticano a portare via i tre punti,non sembra più una passeggiata la trasferta con gli scaligeri. quindi la verità come sempre è nel mezzo,il sassuolo ha dei problemi di gioco,e di intensità nel ritmo palesati anche ieri a firenze,e iachini arrivato da… Leggi altro »

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

quando dico dell’importanza di laurini nel reparto arretrato,mi mettono i pollici versi,per carità legitttimi ci mancherebbe,tuttavia laurini è una delle note più liete insieme a pezzella nel reparto arretrato,grande senso della posizione,ieri addirittura alcuni cross veramente degni di nota,ma l’aspetto più convincente di vincent rimane a mio avviso l’attenzione in fase di copertura. su jordan che dire,ormai io lo considero un punto inamovibile nella squadra,una certezza,a me ricorda tanto schwarz,come guerriero a tutto campo,soltanto che jordan sembra vedere maggiormente la porta avversaria,ed è bravissimo negli inserimenti nell’area di rigore avversaria. su thereau sinceramente non sono affatto sorpreso,sta confermando anche a… Leggi altro »

viceversa
Ospite
viceversa

D’accordissimo. In particolare su Laurini, accolto a pernacchie. E invece FINALMENTE abbiamo un vero terzino destro. Non è un fenomeno, è vero, ma è un buon giocatore che marca (come deve fare un terzino) e certe volte spinge.

cav974
Ospite
cav974

Oui mais je ne joue pas alors ce n’est pas important
Réunion Viola

ausono
Ospite
ausono

Laurini l’avevo visto contro l’Udinese, quel giorno mi aveva semplicemente sbalordito: uno stantuffo perpetuo e anche bravissimo tecnicamente. Ieri è solo stata una conferma. Su quella fascia siamo a posto!

2z2t
Ospite
2z2t

Laurini non sorprende, fa sufficientemente bene il suo ruolo, senza sbavature, con un certo ordine in copertura (salvo quando ha gente fisicamente più dotata e allora perde spesso il contrasto) e ogni tanto gli riesce un buon cross in area mentre sui passaggi rasoterra mi sembra maluccio soprattutto quelli in profondità. Vale tre volte il suo collega di reparto sulla sinistra, verso il quale la squadra non si dirige mai per far partire l azione, per motivi lampanti.

max
Ospite
max

Cmq le risposte dal campo sono confortanti… si è vista una SQUADRA… eravamo un a squadra. Siamo in crescita e nelle ultime partite c’erano molti infortunati . THEROU la FIORENTINA,,,è diversa. Tutti questi difetti tutto sbagliato… CI VUOLE PAZIENZA… Si deve lavorare ancora molto. SIMEONE deve maturare e giocare.. diamo il tempo necessario a 22 anni.

2-3-08
Ospite
2-3-08

Peccato non avere più un Sebastien fra i pali…

Articolo precedente‘Giustizia per Niccolò’: 8900 euro raccolti ieri per sostenere la famiglia Ciatti
Articolo successivoFormazioni a confronto: nessuna sorpresa da Pioli. La classifica
CONDIVIDI