Parma deferito per responsabilità oggettiva per la gara con lo Spezia. Rischia la Serie A

19



Il Parma è stato deferito per responsabilità oggettiva per la gara contro lo Spezia. Ora rischia anche la Serie A

Il Parma è stato deferito per responsabilità oggettiva insieme ai propri tesserati Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo accusati di tentato illecito sportivo in merito a Spezia-Parma. Questa mattina la Procura Federale ha consegnato l’avviso di conclusione delle indagini agli interessati: entro una decina di giorni, il club emiliano e i suoi due tesserati andranno a processo presso il Tribunale Federale (il primo grado della giustizia sportiva). La Procura ha quindi sciolto le riserve, incriminando i due tesserati per tentato illecito sportivo che mette a rischio la promozione in Serie A degli emiliani: ora se il tentativo di illecito sarà accertato, il Parma rischia una penalizzazione in termini di punti che dovrà essere scontata nella stagione in corso e che potrebbe modificare l’ultima classifica del campionato di Serie B.

L’inchiesta della Procura Federale, guidata da Giuseppe Pecoraro, riguarda la partita Spezia-Parma dell’ultimo campionato di Serie B del 18 maggio. Grazie alla vittoria per 2-0 al Picco e al contemporaneo pareggio del Frosinone contro il Foggia, il Parma ha conquistato la promozione diretta in Serie A chiudendo al secondo posto in Serie B. Al centro dell’indagine degli ispettori federali ci sono tre messaggi “whatsapp” inviati, nei giorni precedenti la sfida con lo Spezia, da Emanuele Calaiò (due messaggi) e da Fabio Ceravolo (uno) a due giocatori dello Spezia, Filippo De Col e Alberto Masi. “Non ci spaccare le gambe…”, è uno dei messaggi incriminati. A questi messaggi i due giocatori dello Spezia non hanno risposto, ma hanno subito informato la società e la Procura Federale. In pratica, secondo l’accusa formulata dalla Procura, nei messaggi ci sarebbero stati riferimenti ambigui alla prestazione in difesa dello Spezia, quasi un invito a non metterci troppo cuore magari spingendo anche sulle differenti motivazioni di classifica, con i padroni di casa già fuori da qualsiasi discorso di playoff e il Parma invece in piena lotta per la promozione diretta in Serie A senza passare dagli spareggi.

La Procura Federale, questa mattina, ha deciso di accusare i due tesserati del Parma per tentato illecito sportivo, e per il club è scattata la responsabilità oggettiva, richiamando l’articolo 7 del codice di giustizia sportiva della Figc. Il codice non fa alcuna differenza tra un illecito consumato ed un illecito solo tentato. L’articolo 7 recita: “Il compimento, con qualsiasi mezzo, di atti diretti ad alterare lo svolgimento o il risultato di una gara o di una competizione ovvero ad assicurare a chiunque un vantaggio in classifica costituisce illecito sportivo”.

19
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Aldo
Ospite
Aldo

A me sembra assurdo illecito sportivo se viene accertato devono essere in due ad accettarlo ,mi sembra una follia demenziale come lprova di un messaggio whatsapp ,poteva esseee anche una battuta .
Poi i soldi l hanno presi ??
Se poi c è l illecito allora anche i tesserati dello Spezia sono coinvolti ,,mi sembra così logico che anche un bambino ci arriverebbe ,in Italia la giustizia sportiva e non si basa su cose e prove false e sbagliate ,dove il cossidetto reato o illecito non c è come fatto avvenuto .mah

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Devono essere in due ad accettarlo… Eh no!!! Per legge basta l’intenzione! Non c’è alcuna differenza tra il tentato illecito e l’effettiva realizzazione.

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

Infatti si tratta di TENTATO illecito che per chi lo attua ha le stesse ripercussioni dell’illecito perpetrato.
I giocatori dello Spezia hanno fatto il loro dovere denunciando ed evitando sanzioni anche per loro.
Strano che Gilardino non sia coinvolto, magari aveva schede svizzere……….

Ricorbolo
Ospite
Ricorbolo

Parmacotto….

tic tac
Ospite
tic tac

odio il.Parma tantissimo ma non farli andare in a per un messaggio mi pare eccessivo..TicCalaiò invece ha sempre taroccato partite ovunque è andato..lo odio con quei tic da malato sclerato..Calaiò verme

Andreappp
Ospite
Andreappp

Il messaggio parla chiaro….. Ovvio mica poteva scrivere fateci vincere …. Infatti hanno fatto bene ad informare la società, altrimenti rischiavano anche loro provvedimenti!!!

Paolo ferrini
Ospite
Paolo ferrini

Che schifo questi mercenari cosa non farebbero pur di pararsi il culo l’esempio che danno ai giovani ai loro figli praticando sport più bello al Mondo pulizia senza se senza ma Povero calcio!

PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Beh, per responsabilità oggettiva non credo che il Parma verrà penalizzato nel campionato appena terminato. Dovrebbero dare troppi punti di penalizzazione in modo da far si che, con quei punti tolti, non avrebbe avuto titolo di partecipare nemmeno ai play off. Ma, a quel punto, si innescherebbe un meccanismo in base al quale gli stessi play off conclusisi domenica scorsa con la partita Frosinone-Palermo, risultetebbero completamente falsati con una squadra (il Frosinone) che non avrebbe dovuto disputati e salire direttamente in A ed un’altra (il Foggia) che avrebbe dovuto disputarli ma che non ha potuto farlo poiché classificatasi al nono… Leggi altro »

DeiXo
Ospite
DeiXo

Godo.

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

Hanno truccato gare su gare in ogni campionato da cui sono passati. Sono abominevoli, spero tornino tra i dilettanti, il posto che gli spetta.

Francesco
Ospite
Francesco

Da sportivo dico: Fiorentina Cagliari è stata una partita legale??? Facciamo i seri!!!!

(Di nuovo Ex) Tifoso
Ospite
(Di nuovo Ex) Tifoso

La Fiorentina specie in casa ha preso bastonate da chiunque, Verona compreso. Non vedo dove sia lo scandalo di perdere con il Cagliari. È stata una partita nella norma della nostra squadra.

Roberto Como
Ospite
Roberto Como

Ho letto il vocabolario e “sportivo” non è sinonimo di “masochista”

PiacenzaViola
Tifoso
PiacenzaViola

*Piacentino

PiacenzaViola
Tifoso
PiacenzaViola

Da Picentino e fiorentino, dovrei essere felice della notizia, ma non è così, perchè alla fine sono sempre i tifosi a rimetterci le penne, per colpa di questi tatuati mercenari….questo sono, se si vendono le partite….c’è gente che fa fatica ad arrivare a fine mese, loro prendono già bene e si vendono le partite????? Non sto parlando del singolo caso, ma in generale, devono radiare immediatamente dopo un giusto processo chi è stato e impedire di fare qualsiasi sport, perchè ragazzi è un nostro passatempo, che gusto ha sapere che la propria squadra vince rubando? Scusatemi per lo sfogo e… Leggi altro »

Conte Ugolino
Ospite
Conte Ugolino

Sarebbe importante sapere il contenuto di quei messaggi: proponevano “qualcosa” o erano solo goliardate e prese in giro fra calciatori?
Certo un professionista che si definisce tale, non può non sapere che scrivendo a un avversario prima della partita fa un’enorme ca….

Boh!
Ospite
Boh!

Se I colleghi dello Spezia li hanno denunciati…

illepri
Ospite
illepri

ahi hai il PARMA è in RAMPA di squalifica

@kappeshark
Ospite
@kappeshark

ci godo

Articolo precedenteSerbia, Milenkovic: “Umiltà e concentrazione, ancora non abbiamo fatto niente”
Articolo successivoIl Torino pronto a riscattare Ferigra: 150mila euro nelle casse viola con una percentuale al Barcellona
CONDIVIDI