Parma, Diakhate si presenta: “Grazie alla Fiorentina per l’aiuto. A Firenze tre anni difficili”

23



Il centrocampista senegalese classe 1998 ha parlato nella conferenza di presentazione con il club ducale

L’ex centrocampista della Fiorentina, Abdou Diakhate, è stato presentato oggi dal Parma in conferenza stampa. Queste le sue dichiarazioni, raccolte da ForzaParma.it:

“E’ stato molto difficile in questi ultimi tre anni a Firenze, devo ringraziare tanto la Fiorentina che mi ha aiutato. Ma non mi va di parlare di questo. Ho cambiato aria adesso, ringrazio Faggiano per l’opportunità che mi ha dato, voglio mettermi a disposizione del tecnico che già mi ha fatto sentire importante. Mi sento felice e fortunato, devo tanto alla società perché mi ha scelto. La colpa è mia? Firenze ora come ora posso solamente ringraziarla, senza tornare a parlare di quello che è successo”.

RUOLO.Io sono una mezzala, ma gioco anche in porta se occorre. Sono sempre a sua disposizione. Mi piace però inserirmi e fare gol. Lavoriamo insieme al gruppo, cerchiamo di fare bene e lavorare per raggiungere il risultato. Il mio idolo è Pogba, ma non voglio espormi tanto. Prendo esempio dai ragazzi che sono qua. Sono reduce da un infortunio di otto mesi, ma sto lavorando per arrivare a farmi trovare pronto. Spero che il Parma possa salvarsi al più presto“.

23
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
ALE68LEBAGNESE
Tifoso
ALE68LEBAGNESE

passerotto…….IO NELLA PRIMAVERA T’HO VISTO GIOCARE DIVERSE VOLTE E ,CON I TUOI MEZZI FISICI “IMPORTANTI” TI GARANTISCO CHE DA TE CI S’ASPETTA PARECCHIO DI PIU’,POI CI METTI LE VOLTE CHE SEI SVOGLIATO E PASSEGGI IN CAMPO E I’ GIOCO E’ FATTO

Pacco dono
Ospite
Pacco dono

Francamente questo dire non dire è diventato il ritornello di molti. “Devo ringraziare la società ma…”, “sono stato bene ma ho passato 3 anni difficili”. O parli o stai zitto.

GiacomoRoma
Ospite
GiacomoRoma

Il suo destino si vede che era lontano da Firenze. Se andiamo a vedere in casa degli altri, nessuno ha la sfera di cristallo, e situazioni tipo quella di Zaniolo sono capitate a tutti; nelle Primavera sembrano tutti campioni, poi la maggior parte di questi ragazzi si perde per strada o cmq non riesce ad avere la personalità o abbastanza credito per affermarsi. Va tenuto pure presente che a differenza ad esempio della Premier, in Italia prima di far giocare un giovane con continuità c’è la tendenza demenziale di farlo appassire prima tra panca e tribuna e comprare al suo… Leggi altro »

fra diavolo
Ospite
fra diavolo

Devi considerare che per un calciatore affermarsi vuol dire anche fare un’onesta carriera fra A e B e C ( cosa che poi molti primavera fanno) guadagnando minimo 10.000/ 15.000 euro netti al mese per 15 anni.

'VIOLISSIMO
Ospite
'VIOLISSIMO

O MAU CHE TU MI NOMINI ANCHE BANDINELLI SIGNIFICA VIOLER FARE POLEMICA GRATUITA E A TUTTI I COSTI.. SEMPRE VIOLA DAL 1957

MAU 46
Ospite
MAU 46

Perché secondo te Bandinelli è peggiore di Gerson e Norgaard? Forse se la gioca con Edimilson. E poi vuoi mettere per fare la riserva o comunque stare in rosa quanto ci sarebbe costato in meno d’ingaggio!!!
Io nel 1957 ho visto la mia prima partita al Comunale: Fiorentina -Stella Rossa di Belgrado.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Gli auguro una gran fortuna perché il ragazzo vale molto. Per la giovane età ha la testa un po’ così. Bastava mettergli accanto una specie di “istitutore” che gli insegnasse un po’ a vivere e lo seguisse come un fratello maggiore anche nelle piccole cose della vita. La Fiorentina stipendia tanti soggetti per le più svariate attività per cui si poteva dedicare molto di più a lui. Sono certo ,e lo dico con dispiacere, che con Diakhate allungheremo la lista per ora composta da Piccini,Mancini,Zaniolo,Bandinelli ed altri. Fra poco ci mangeremo le mani anche per Petriccione,Maistro e Lezzerini. Con Diakhate… Leggi altro »

Xan
Ospite
Xan

Finiamola con sta storia di Zaniolo, il ragazzo aveva 15o 16 anni,il padre è andato allo scontro e se c’erano dei dubbi sul ragazzo, anche questo non ha giocato a suo favore.
E’ andato all’ Entella, poi primavera Inter dove è diventato un bel giocatore segnando molto e vincendo campionato e coppa. L’inter l’ha messo come fiocco regalo per quel paracarro di Naingolan. Gli errori maggiori sono dell’inter che aveva visto tutte le sue potenzialità ma non ha voluto dargli fiducia…

Marco
Ospite
Marco

Vorrei anche aggiungere che il carattere del ragazzo non ha aiutato.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Ora mettiamo in mezzo il carattere del ragazzo dopo aver detto che anche il babbo era un rompiballe! Diciamo che il babbo voleva scegliere lui il procuratore e non farselo imporre da chi si sa bene!
E poi abbiamo il coraggio di dire che siamo stati delle fave!!! Può capitare,ma siamo stati degli sprovveduti.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Il vero peccato è quello originale. Siamo noi che l’abbiamo liberato per 400.000€ incassati l’anno dopo. Ingordi e con una programmazione che non vede oltre la punta del naso.

Xan
Ospite
Xan

Ma vedi che non sai neanche di cosa parli? Zaniolo andò via svincolato…La fiorentina,con i giovani ha ogni tanto sbagliato ma non si può certo dire che abbia rinunciato a ragazzi divenuti poi fenomeni…alcuni buoni giocatori si,altri complete meteore…altri ancora gli abbiamo tenuti senza risultati,altri invece valorizzati!

MAU 46
Ospite
MAU 46

Xan pensa alla Cina! La Fiorentina ha incassato 400.000€ dall’Entella pari al premio di formazione quando quest’ultima lo vendette all’Inter. Te oltre che parlare a vanvera non conosci neppure le regole del settore giovanile. Datti al curling!

Nengab
Ospite
Nengab

Secondo te sono tutti fenomeni quelli che hai detto??

MAU 46
Ospite
MAU 46

Non sono da regalo visto che si va a risparmiare anche sul cacio dei maccheroni! Solo nelle provvigioni siamo magnanimi! Si spende e si spande!

baleno
Ospite
baleno

Disse il revisore dei bilanci di acff… tutta quest’aria spesa sui “sentito dire” è davvero sprecata.
Andiamo oltre.

MAU 46
Ospite
MAU 46

Magari fosse “sentito dire”!,! Esamina i bilanci!

cavatorti
Ospite
cavatorti

Pienamente d’accordo con te. Per quanto riguarda i giocatori rimpiango in particolare quelli che avevo giudicato da portare in prima squadra: Piccini, Mancini (sul quale avevo dubbi, marche preferivo rispetto a Gigli che abbiamo tenuto) e Petriccione che sta facendo cose egregie e che ci avrebbe fatto comodo. Ancor più rimpiangerò Diakhate che – a mio parere – è il talento di maggior classe delle “Primavere” degli ultimi anni. Ciao!

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Scusate, sono un po’ disattento, ma cosa gli è successo?

Xan
Ospite
Xan

Qualche anno fa sembrava fortissimo in primavera,uno che spaccava le partite destinanto a grandi cose…boh misteri del calcio. Un po’ però mi dispiace, che spesso come società blocchiamo giovani calciatori per anni, tra pochi prestiti,tanta tribuna e qualche panchina con la prima squadra, magari impedendogli una maturazione completa.. C’è anche da dire che grossi campioni non ne abbiamo quasi mai persi! (Zaniolo l’ha regalato l’inter e quando era da noi aveva 15 anni )

Articolo precedenteCoppa Italia, ecco quando si giocherà la semifinale d’andata con l’Atalanta
Articolo successivoMancini: “Gol di Chiesa? Si vede che mi ha ascoltato. Benassi sarà utile anche a noi”
CONDIVIDI