Parma-Fiorentina, le due squadre ai raggi X: Parma da record

    0



    DonadoniNon perde da 12 turni il Parma di Donadoni, che la Fiorentina si ritroverà di fronte lunedì al Tardini nei posticipi della 25° giornata di Serie A. 36 punti in classifica per i ducali, la cui ultima sconfitta in campionato risale addirittura al 2 novembre quando al Tardini passò 0-1 la Juventus. 9 vittorie, 9 pareggi e 5 ko il bottino fin qui del Parma, 6° in Serie A, che ha segnato 36 reti in campionato con il 9° attacco della campionato. Ha subito invece 27 gol, 4° miglior difesa del torneo. La Fiorentina è invece è 4, con i suoi 44 punti, con le sue 13 vittorie, 5 pareggi e 6 sconfitte. 43 i gol fatti dai viola per il 4° miglior attacco del campionato, mentre sono 26 i gol incassati dai gigliati, che sono sempre e comunque la terza difesa della Serie A. 

     

    In casa il Parma ha ottenuto 20 punti, con 5 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte. Solo Juventus e Roma sono passate al Tardini in stagione. 17 gol fatti tra le mura amiche, e 13 subiti dai ducali, che non sono andati a segno contro Catania, Chievo, Juventus e Cagliari, mentre non hanno subito gol solo contro Chievo, Catania, Udinese e Cagliari.

    La Fiorentina fuori casa ha ottenuto fin qui 20 punti in 12 giornate, con 6 vittorie, 2 pareggi e 4 ko. 17 i gol fatti dai viola, 9 quelli subiti. Fuori casa i gigliati non hanno segnato solo a Udine, a Roma con la Lazio, a Torino col Toro e col Cagliari, mentre non hanno subito gol a Catania, Torino, Sassuolo, Milano col Milan, Lazio e Atalanta. La difesa viola, fuori casa, è la migliore del torneo insieme a quella della Roma che ha però una gara in meno fuori.

    Segna in media 1,8 gol a partita la Fiorentina di Montella, quarto miglior dato del campionato, mentre i gialloblu ne segnano 1,6 di reti di media a gara, 7° miglior dato del torneo.

    Tira in media 13,8 volte a partita la squadra viola, settimo dato del campionato, che diventa sesto per tiri nello specchio con 5,2 di media a partita. Il Parma invece tira solo 11,6 volte a gara, 14° dato del campionato, che diventa 9° con 4,8 di media per tiri nello specchio. Squadra dunque che spreca poco ed è molto cinica.

    Fa molto possesso palla la squadra viola, che è sempre la regina del campionato quanto a possesso. 30’23’’ la media dei viola, con quasi 30’’ di vantaggio su chi è dietro. 8° dato per possesso palla dei ducali con 25’59’’, squadra dunque che sa giocare a pallone, e non a pallonate come altre.

    Gioca di media 653,5 palle a partita la Fiorentina, 3° dato del campionato, con una % di passaggi riusciti del 72,2%, terzo dato del campionato. Il Parma ne gioca 566,3 di media, 8° dato del campionato, con una % di passaggi riusciti del 65,9%, 9° dato assoluto.

    Tende molto a schiacciare i suoi avversari la Fiorentina, come testimonia il dato della supremazia territoriale, 2° migliore del campionato, con 13’49’’. Il Parma ha l’8° dato, 10’30’’. Molto pericolose entrambe le squadre, 57,8% di pericolosità per i viola, 5° dato, 51,3% per i  padroni di casa, 7° dato del torneo.

     

    Occhio dunque al Parma, anche i numeri confermano: non c’è da sottovalutare per niente l’avversario lunedì.