Parolo: “Pochi talenti ma tanti ottimi giocatori. Giovani? Troppe responsabilità in Italia”

    0



    Parolo Kurtic Fiorentina LazioIntervenuto in conferenza stampa da Coverciano, Marco Parolo ha così parlato del gruppo azzurro verso l’Europeo: “In questo momento dobbiamo cercare di considerarci tutti titolari, la nostra forza deve essere quella del gruppo. Si lavora tanto, ma a me piace. Il mister ha sempre tanta carica, una mentalità vincente che ti sprona. E questo si vede in allenamento, siamo sempre esauriti alla fine. L’arma di questa Nazionale? Dobbiamo avere spirito di gruppo e voglia di sacrificarci, abbiamo pochi picchi di talento e tanti grandi giocatori ma deve partire tutto dal concetto di gruppo che è stato poi alla base di tutte le vittorie della Nazionale. Centrocampo? In questo momento il mister ci sta valutando tutti dandoci la possibilità di giocare. Siamo quattro mezzali con caratteristiche simili a coppie, possiamo servire tutti. E’ la base su cui stiamo lavorando, in ogni ruolo abbiamo quello più difensivo e quello più offensivo. Prandelli alla Lazio? Sarei contento, è un allenatore di spessore che ha calcato palcoscenici importanti. In Nazionale ha fatto bene nei 4 anni, con la Fiorentina anche. Penso possa essere un allenatore con la personalità giusta. I giovani? Spesso vengono caricati di troppe responsabilità. All’estero il giocatore viene lasciato più tranquillo”.