Pasqual: “Alonso? Sarebbe grande perdita per la Fiorentina se andasse al Chelsea”

    0



    pasqualParla così l’esterno dell’Empoli ed ex viola Manuel Pasqual a Radio Bruno: “Spero che la Fiorentina possa riuscire a raggiungere dei traguardi anche più importanti di quelli che non siamo riusciti a raggiungere noi. Sono stato attaccato per quanto ho detto negli scorsi giorni, sul mercato, ma sono state travisate tali dichiarazioni. I miei figli sono fiorentini, io lo sono stato per anni. Non posso voler male alla Fiorentina, ed anche io in piccolissima parte ho contribuito a fare ciò che la Fiorentina ha fatto in questi ultimi anni. Grande gesto ieri sera aver smorzato un po’ i toni della festa. L’Italia sta soffrendo, ed è giusto soffrire tutti insieme. Aneddoti? Undici anni belli con emozioni positive e negative. Bellissimo l’anno con Toni che fece 31 gol, la qualificazione in Champions, il campionato post calciopoli dove arrivammo in Europa lo stesso ed anche con Montella abbiamo fatto grandi cose. Ci sono stati anche anni bui, ma a volte anche le bastonate servono per crescere a tutti. A Firenze per la festa durante l’anno? Vediamo se ce la farò. Mi farebbe piacere, dipenderà dal calendario. Li sento ancora tutti i calciatori, ci sentiamo spesso. Vediamo se ce la farò. Ci sentiamo con tanti, magari per smorzare le tensioni e farci due risate. Alonso-Chelsea? Le valutazioni sono importanti. Un club importante come il Chelsea ha dimostrato che quando vuole un calciatore prende e lo paga quanto il club vuole. Alonso ha ancora grandi margini di miglioramento, sta crescendo e può crescere tanto. Sarebbe una grande perdita per la Fiorentina. Sarei felice invece per lui, un sogno nel cassetto. Andare in un club così importante sarebbe una grande cosa per lui”.