Pasqual: “Come la mia Viola, meglio con le big. Bella e divertente, Chiesa finalizzi di più”

3



L’ex capitano della Fiorentina parla della squadra di oggi in paragone con la sua del 2012/2013: “Serve tecnica per questo 3-5-2”.

Manuel Pasqual, ex capitano della Fiorentina, ha parlato al Corriere dello Sport – Stadio, ripercorrendo il 3-5-2 della prima Fiorentina di Montella: A livello offensivo non dai punti di riferimento agli avversari perché i due là davanti spaziano tantissimo e attaccano la profondità. È molto diverso rispetto a quando c’è l’attaccante puro. Ti serve poi per difendere con tre uomini ma anche per allargare gli avversari perché tieni due giocatori larghi sulle linee, il quinto di destra e di sinistra. Per applicarlo è necessario avere una squadra con palleggio e doti tecniche in tutti i reparti altrimenti si fatica tanto. In caso di poca tecnica, c’è invece il rischio di buttare via il pallone, alla prima difficoltà quando vieni pressato, e non arrivano mai palloni per i giocatori piccoli di movimento. Se hai poca qualità è molto meglio giocare con l’attaccante puro che fa salire la squadra”.  

PARAGONI. Anche adesso la Fiorentina mi sembra una buona squadra. Gioca, è bella e divertente da vedere e poi adesso poi sono arrivati anche i risultati. Come la nostra, avendo grande palleggio e doti tecniche, rende quasi meglio con grandi squadre che se la giocano ovunque piuttosto che club di bassa classifica che si chiudono”.

COPPIE. “Chiesa-Ribery? Si compensano bene. Chiesa di solito giocava largo quindi, se Montella insiste con questo modulo, deve imparare a finalizzare di più. Meglio Jovetic o Ljajic? Entrambi molto forti ma in quell’anno ricordo l’esplosione di Ljajic. Poi avevano la fortuna di avere i consigli di Toni. Luca a loro ripeteva sempre di pensare ad essere efficaci e concreti, non tanto al numero per fare spettacolo”.

3
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
matteo
Ospite
matteo

Il liaijc di quell’anno fu stratosferico tanto da far pensare ad una carriera ben diversa per lui..

Sheykan
Ospite
Sheykan

Come difensore scarso…ma come crossatore super.

Tomasleone
Ospite
Tomasleone

Manuel, sei stato un grande giocatore ed una gran bella persona. Nel primo Montella. i 3 quarti posti sono stati, in gran parte, merito tuo. Offrivi agli attaccanti UNA MIRIADE DI CROSS. Purtroppo l’insensibilità dei Corvino e Della Valle, ti ha impedito di terminare la carriera in Viola.

Articolo precedenteNazionali: Badelj il primo a rientrare, Caceres in gruppo venerdì. Benassi-Montiel…
Articolo successivoColumbus Day, oggi Fiorentina protagonista a New York con un carro tutto viola
CONDIVIDI