Pasqual: “Qui fino a giugno. Dispiace per DV. Il mercato…”

    0



    Fiorentina a PittiIntervenuto durante la rassegna di Pitti Immagine, Manuel Pasqual ha parlato così ai media presenti, tra cui Fiorentina.it: “Speriamo di continuare così in campionato. Ci sta una battuta d’arresto, dispiace quello che è successo attorno al nostro patron Della Valle, la squadra sta dando tutto, e continueremo a far di tutto per vincere e fare ancora meglio. Quarto posto a chiusura girone d’andata? Dispiace aver chiuso al quarto posto, siamo stati sempre in lotta per il primo posto. La squadra anche contro la Lazio è uscita a testa alta, bisogna prendere anche il lungo applauso dei tifosi, perché anche quando ha perso ha sempre dato il massimo questa squadra. Obiettivi? Continuare a correre così forte, non porsi limiti e buttare il cuore oltre gli ostacoli. E’ normale che vogliamo rimanere là davanti a battagliare con Inter e Napoli, la Juve si è ripresa… ci sono squadre che possono aspirare a vincere il campionato, anche la Roma. Non dobbiamo demoralizzarci per aver chiuso l’andata al quarto posto, ma la vera Fiorentina è quella che ha lottato per i vertici. Nuovi arrivi? Se arriveranno degli inserimenti sarà per migliorare questa squadra, sarà una scelta di società e allenatore. Quando si va a inserire giocatori nuovi in un gruppo coeso che sta dando tanto non è mai facile. Rossi? Non spetta a me commentare, posso solo dire che Beppe sta facendo sempre meglio, anche sabato ha dato un grande contributo alla squadra. È quello che vedo e tocco con mano. Poi il suo futuro lo deciderà lui. Il futuro? Fino a giugno non mi muovo, poi, una volta chiuso il mercato, quando la società potrà parlare anche di futuro, si faranno le valutazioni del caso. Futuro dietro la scrivania? Non lo so, mi piace stare a contatto con questo mondo… sicuramente voglio ancora giocare e cavalcare ancora sulla fascia. In futuro, tra 2-3 anni vedremo cosa succederà”.