Pecchia: “Siamo in crescita, vogliamo fare risultato con i viola. Pazzini? Crediamo in lui”

4



Dal sito del Verona

Parla così il tecnico del Verona Fabio Pecchia verso la gara contro i viola: “Importanza della gara? Non più di altre. Ci sono tre punti in palio. La Fiorentina non mi sembra assolutamente una squadra in crisi. L’ho vista contro la Sampdoria, mi ha fatto un’ottima impressione e gli è mancato solo il risultato, bugiardo rispetto a quanto ha fatto. E’ vero che è una squadra ancora in costruzione, ma è comunque forte. Voglio però pensare solo all’Hellas, meglio pensare a noi. Vedo una squadra cresciuta, abbiamo avuto tempo per amalgamare il gruppo. Abbiamo avuto diversi infortuni prima di iniziare la stagione, in questi 15 giorni di pausa abbiamo avuto modo di crescere molto. Vogliamo fare risultato domenica, abbiamo grande entusiasmo. Loro hanno cambiato molto, ma hanno grande qualità. Hanno cambiato tanto, come noi. La partita la vincerà chi avrà preparato meglio la gara. Kean e Lee? Sono pronti a livello fisico, ci daranno una grande mano. Ma andranno inseriti piano piano. Pazzini? La squadra ha bisogno del miglior Pazzini. Io alleno l’Hellas, lui è il nostro capitano, e voglio il miglior Pazzo. Ha qualità ed esperienza per far bene, ma deve essere inserito in un contesto adatto che gli permetta di farlo rendere al meglio. Non siamo più in B, dove dominavamo tutte le partite e giocavamo sempre in attacco, ed era più facile fare gol. Adesso che siamo in A, preferisco usarlo anche in funzione degli avversari. E’ a disposizione, ed ha lavorato molto bene in questa settimana. Il mio obiettivo è che arrivi a 20 gol, e per far ciò devo far sì che tutta la squadra giri al massimo per fargli fare gol. Con lui ho un ottimo rapporto, schietto e sincero. Però, anziché parlare solo di Pazzini vorrei parlassimo della gara contro la Fiorentina, non possiamo pensare solo a lui. Pensiamo alla Fiorentina. Crediamo in lui, stop.  Il mio Verona deve essere libero, soprattutto nella testa, lo voglio così contro i viola domenica. La sosta ci ha dato la giusta carica. Ci sarà la nostra gente, vogliamo fare bene. Caceres? Avrà anche il ruolo di far crescere gli altri. E’ uno fondamentale per esperienza e caratteristiche. L’esordio in A ormai è alle spalle, ora via l’emozione e fuori il vero Verona. Kean? Ha 17 anni, ha un potenziale incredibile. Toccherà a me farlo rendere al meglio e saper sfruttare il suo potenziale. Può stare già in Serie A, sennò non avrebbe avuto già spazio nella Juventus”.

“.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Andrea
Ospite
Andrea

Basta mi sono rotto di leggere articoli su sta squadretta che usa ancora la pretatttica di fingere di avere infortunati che poi giocano. Asfaltiamoli e tiriamo dritto senza nemmeno voltarci per vedere se hanno lividi. Mi hanno rotto il c…o

andrea
Ospite
andrea

via, vediamo se ci danno il terzo rigore contro in tre partite; la var è una vergogna; va abolita subito

Kermit71
Tifoso
KERMIT

guarda che sei su fiorentina.it non su gobbobuffon,rubo,tanto per essere chiari

roberto detto bobby
Ospite
roberto detto bobby

Pazzini. Raga, tre gol a wembley. Grande pazzo

Articolo precedenteAl Bentegodi più Pezzella di Hugo. E a destra ballottaggio Gaspar-Laurini
Articolo successivoTanti auguri a Marco Benassi: il Jolly viola compie oggi 23 anni
CONDIVIDI