Pedro in ritardo: un’ora (poco buona) con la Primavera. E Bigica va ko

24



Il brasiliano arrivato dal Fluminense ha giocato ieri con i ragazzi della Primavera, ma ha faticato come tutta la squadra.

I ben informati raccontano che mister Bigica abbia saputo solo alla vigilia della gara con l’Inter che Pedro sarebbe salito sul pullman diretto a Sesto San Giovanni. E che, di conseguenza, il numero 9 avrebbe dovuto giocare una discreta fetta di partita con l’Inter. Sarà forse per questo che nel ko per 1-0 si è vista una Viola più in difficoltà rispetto a quella che una settimana fa ha battuto per 6-3 il Bologna. Così scrive La Nazione. Il brasiliano, che ha giocato un’ora confermando di essere ancora in evidente ritardo di condizione se pur con qualche spunto di classe, ha infatti costretto il tecnico a varare un assetto tattico del tutto nuovo, un 4-2-3-1 aggressivo con Montiel, Duncan e Koffi dietro all’ex Fluminense.

ESORDIO CON I BABY. Pedro ha fatto la guerra, facendo valere il fisico nei confronti dei 2001 e ha sfiorato il gol al 45’, quando dopo aver addomesticato con eleganza la palla ha chiamato all’intervento il portiere dell’Inter con un tiro da lontano. La beffa però è arrivata al 78’, quando Esposito ha messo in gol a porta vuota al termine di un’azione in cui i nerazzurri avevano colpito due pali. L’espulsione di Dutu 60” dopo ha reso un miraggio la rimonta.

24
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
AntonioViola
Ospite
AntonioViola

Pedro farà rimpiangere El Tanque Silva? Montiel o gioca in prima squadra o è meglio darlo in prestito. Il su e giù fra la Primavera e la squadra dei grandi può solo danneggiarlo. Per il resto, mi sembra una Primavera mediocre.

Gerry
Ospite
Gerry

Avete mandato Pedro a giocare con la Primavera per farli perdere! Questo non è che è in ritardo, non è mai arrivato.

Gio
Ospite
Gio

Ma alla Nazione i giornalisti le vedono o se le fanno raccontare le partite? Si parla di beffa quando siamo stati presi a pallate……

simoparbo
Ospite
simoparbo

il terzino destro, uno dei due gemelli pierozzi, ai miei tempi non lo facevano giocare nemmeno in terza categoria

D.V.F.D.P
Ospite
D.V.F.D.P

altra scoperta del super talent scout Pradè

Mau 46
Ospite
Mau 46

Va a finire che Montella sballottando dalle stelle alle stalle e viceversa Montiel , riesce nell’epica impresa di rovinarlo e farlo scadere nel più deprimente anonimato quando , invece, oggi doveva essere a Parma qualora ci fosse stato bisogno del subentro di un uomo di classe ed inventiva nell’ultima mezz’ora. Invece dove era? Con Bigica , fuori ruolo e controvoglia , a perder tempo e a imparare meno di zero per la manifesta insipienza dell’allenatore della Primavera che per colmo di ingegno e tattica fa giocare fuori ruolo , annullandolo , anche quell’inglesino arrivato da 20 giorni super promettente ma… Leggi altro »

jerac
Ospite
jerac

La Fiorentina ieri era in difficoltà rispetto alla settimana prima per il semplice fatto che la primavera dell’inter è di un’altro pianeta rispetto a quella del Bologna. Non capisco cosa si predente da Pedro. Lui è il classico centravanti d’area di rigore che finalizza le trame offensive. Se non riceve la minima assistenza dalla squadra la prestazione diventa non giudicabile. Ieri tra l’altro si era quasi inventato un gol dal nulla. Quando riceverà traversoni in area e palle filtranti con un minimo di continuità allora conosceremo il suo reale valore. Diverso discorso per Montiel: se non riesce a mettersi in… Leggi altro »

Mau 46
Ospite
Mau 46

Per questa squadra la vittoria del campionato sarà sempre un miraggio fin quando ad allenarla ci sarà Bigica , fortunato apprendista stregone e non allenatore di calcio.

andrea morandi
Ospite
andrea morandi

non si è impegnato e ha fatto bene

Stefano Sansepolcro
Ospite
Stefano Sansepolcro

Non sono completamente in disaccordo con te, Lasciarlo in primavera è stata una botta forte, è arrivato sulle ali dell’entusiasmo e quella è la cosa più importante per un giovane, ci sarei rimasto male pure io. Poi una punta fisica va fatta giocare per trovare la forma, va bene, ma se non sai sfruttare il punto di vista emotivo non vali una ceppa come allenatore.

Salaps
Ospite
Salaps

Si un po indiero lo è,ma voglio sperare che rientri in forma al piu presto

LEMAC
Ospite
LEMAC

Pedro è il classico bidone brasileiro e Pradè secondo me è già sulle sabbie mobili.

Ricky
Ospite
Ricky

Non sarà che ci hanno appioppato, come dicono a Roma, una “sola”?

Articolo precedenteTifosi, in 800 al Tardini per sostenere i viola. In tribuna tutta la dirigenza e Commisso jr
Articolo successivoMontella si affida a Chiesa: ora servono i gol. Giocherà ancora davanti
CONDIVIDI