Pedullà: “Il portiere Bruno del Coritiba proposto a Fiorentina e Sampdoria”

7



Il giovane estremo difensore con passaporto italiano è stato offerto a viola e blucerchiati.

Secondo Alfredopedullà.com, possibile futuro in Italia per il portiere Bruno Bertinato,  classe 1998 in scadenza di contratto con il Coritiba. Nelle ultime ore il giovane estremo difensore è stato proposto a Fiorentina e Sampdoria. Nel caso del club viola, molto dipenderà dall’eventuale uscita di Dragowski, corteggiato da diverse società.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Afah
Ospite
Afah

perché?

Renè
Ospite
Renè

Volevo concludere il mio pensiero. C’é Vicario del Venezia ad esempio..E’ giovane e promette bene

Renè
Ospite
Renè

Ma perché sempre portieri stranieri?

fabio c
Ospite
fabio c

Ma perché, Lafont non è già BRUNO anche lui…? (battuttaccia, scusate)!

Aristarco Scannabue
Ospite
Aristarco Scannabue

Anni quasi 21 e praticamente assente su transfermarkt dove il Coritiba annovera QUATTRO portieri. Di conseguenza lui è al massimo il QUINTO portiere del Coritiba. Non meraviglia affatto che sia in scadenza di contratto: oh, ma certamente sarà antipatico all’allenatore!

andrea
Ospite
andrea

si, ma considera che è stato titolare in tutte le nazionali fino all’under 20; neto, per esempio, in nazionale non ci aveva mai giocato; e poi lo prendi a zero, come dovresti prendere tutti i portieri perchè i soldi vanno spesi per gli attaccanti non per i portieri come fa corvino

jordan
Ospite
jordan

Neto a nemmeno 20 anni aveva già fatto un intero campionato di serie A nell’Atletico Paranaense, che arrivò quinto quell’anno, e lui fu giudicato il terzo portiere del campionato. Poi si prese noi e si tenne due anni in purgo come le lumache, ma venne qui già con un anno da professionista titolare sulle spalle. Questo, come Lucas Perri del resto, è un ragazzo che non ha mai visto la prima squadra e poi, ripeto, per fare il 12 ci vogliono portieri esperienti che non devono imparare più nulla e son pronti all’impiego. I ventenni se ci credi davvero, come… Leggi altro »

Articolo precedenteLa giornata viola, il riassunto
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI