Pek, a giorni incontro con l’agente. Possibile svincolo subito

    0



    Pizarro arrabbiato vs NapoliRiparte il campionato e domenica sera, a Firenze, per il derby contro il Livorno ci sarà anche Andrea Della Valle. E sarà proprio a margine della partita che il patron viola farà il punto sul mercato con particolare attenzione a quelli che potrebbero essere gli sviluppi relativi al futuro di Pizarro.
    In attesa del contatto fra la società viola e il manager del centrocampista, è ovvio che il cileno è a disposizione di Montella e punta a riprendersi il prima possibile un posto fra i titolari. Diverso il discorso relativo alla sua posizione contrattuale. Pizarro a giugno si svincolerà e quindi (senza un rinnovo del contratto, al momento molto improbabile) fra un mese sarà di libero di trovarsi una nuova collocazione. La Fiorentina avrebbe così cominciato a prendere in considerazione le due soluzioni alternative.
    Primo: cedere Pizarro a gennaio, magari anche davanti a un’offerta minima che comunque permetterebbe al club di incassare dei soldi; secondo, permettere a Pizarro di svincolarsi in anticipo, in pratica lasciargli il cartellino, e metterlo così in condizione di lasciare Firenze subito, senza doverne trattare il prezzo con un altro club. La parola, dunque, passa al procuratore del cileno.