Pellegrini: “Astori? In un mondo così asettico grande risposta della gente”

7



Queste le parole di Luca Pellegrini, ex calciatore e commentatore per Sky Sport che ha presieduto al Franchi per la telecronaca di Fiorentina-Benevento, ai microfoni di Radio Bruno: “La partita di domenica? Momenti unici, quasi indescrivibili per quel che ho vissuto domenica. Parlando con una persona che vive a Firenze, gli ho detto: ‘Mi sono sentito un po’ fiorentino anche io’. In un mondo così asettico, in cui si preferisce scrivere invece che parlare, si è avuta una grande risposta emotiva da parte della gente comune”.

“Prendendo spunto dalle parole di Pioli, è incredibile come questo seme, che Davide aveva piantato e stava coltivando, abbia coinvolto tutti e portato la gente a riflettere su come poi i problemi nella vita siano altri, e non le diatribe tra diverse tifoserie e tra tifoserie e proprietà. Magari questa riflessione potrà portare al raggiungimento di un punto in comune. Pioli? Vi posso assicurare che Stefano prima di essere un giocatore e un allenatore è un ragazzo d’oro. Lui ha la qualità per poter accompagnare i giocatori alla fine di questo campionato, perché il difficile viene adesso. Quella di domenica scorsa con il Benevento era una partita atipica, nella quale l’agonismo c’era ma non c’era e in cui tutti volevano che la Fiorentina vincesse proprio come ha fatto. Dalla prossima gara, però, saranno tutte partite vere. Però Stefano Pioli in questa situazione è la persona giusta nel posto giusto”.

“Sarebbe bello se Badelj decidesse di rimanere, nel segno dell’amicizia con Astori. Capisco anche che la carriera ha un limite e che ti devi tutelare visto il proseguo. Però, visto quello che ha mostrato il croato in campo e fuori in questi giorni difficili, non mi meraviglierei se prendesse questa decisione. Ora Badelj deve diventare il tutore di questo gruppo che, ricordiamolo, è uno dei roster più giovani della Serie A”.

Commenta la notizia

7 Commenti on "Pellegrini: “Astori? In un mondo così asettico grande risposta della gente”"

avatar
ultimi più vecchi più votati
Smithd902
Ospite
Member

A megapolis megabucks gratuit failed to seem to cause waste materials in addition fdbcdeekgdekckgf

Chianti
Ospite
Member

Spero che i commenti qui sotto siano stati scritti da giovani perché lo scontro fu completamente fortuito e Pellegrini in quel caso non fece un’entrata assassina , tutt’altro….
Se poi vogliamo creare polemica penso sia il momento meno adatto

Ciao Davide…..hai lasciato ad ognuno di noi qualcosa che ci porteremo dentro, sperando che il tuo esempio sia d’insegnamento a tantissimi…..ancge se come dice Picchio non era necessario portarsi via un angelo
RIP Davide

Santa Proprietà
Ospite
Member

Sta’ zitto, briaco e riguardati il video su YouTube. Questo sudicio entrò coi ginocchi sulla caviglia sinistra di Antonio in quel momento piede d’appoggio del corpo. Un’entrata assassina, di poco meno peggio di quella di Martina, per la quale scattò anche la magistratura ordinaria. Fosse stato Platini al posto di Antonio quell’entrata non la faceva, sennò l’Avvocato lo faceva smettere di giocare, (e forse qualcos’altro…)…

Alebg
Ospite
Member

Pellegrini persona a modo e molto competente.
Era anche un ottimo libero.
Peccato per quell’incidente ai danni di Antonio con cui comunque si chiari’…..
Onora il padre.

s.r.
Ospite
Member

Magari se rinasci entra più piano su quella gamba.

Santa Proprietà
Ospite
Member

Ma lo fanno a spregio a mandare questo a commentare le partite della Fiorentina…???
Redazione, perché non pubblicate un’intervista ad Antognoni rivolgendo all’Unico Dieci alcune domande a proposito di questo soggetto? Così, per sapere il suo punto di vista, può darsi anche che riconcili un po’ i rapporti fra noi tifosi e costui…

cinico
Ospite
Member

colgo occasione per invitare i più giovani a conoscere la storia Viola e non limitarsi a vivere il presente ..i grandi giocatori del passato…le loro gesta…le gioie …i dolori…le emozioni…le paure…Firenze è la Fiorentina, conoscere la storia della Fiorentina è conoscere Firenze.
Ciao Davide, uno di noi.

Articolo precedenteJoaquin: “Morte Astori colpo duro. Montella mi chiese di difendere e…”
Articolo successivoGiudice sportivo, sono cinque i giocatori squalificati. Doppia multa all’Inter
CONDIVIDI