Perotti: “Vargas? Pensavo fosse già nostro in estate..Viola grande squadra”

    0



    perottiCosì il direttore dell’Area Tecnica del Livorno Attilio Perotti a Radioblu: “Lotta contro la FOP? E’ una cosa importante, la stiamo vivendo tutti insieme al nostro capitano, il paese per fortuna è molto interessato a questa vicenda. Come sta il Livorno? Arriviamo un po’ malconci, i risultati non stanno arrivando, c’è un po’ di crisi, anche in società, ci stiamo ricompattando, sappiamo che per noi questo campionato è molto difficile, dobbiamo cercare di raggiungere la salvezza passo passo. Sotto l’aspetto del gioco ci siamo, manchiamo forse nella determinazione in alcune situazioni, dobbiamo acquisire maggiore esperienza. Domenica? La Fiorentina ha una sua identità molto precisa, squadra molto forte, sarà molto difficile. Mercato? Stiamo cercando un paio di elementi per completare la rosa, abbiamo trovato delle difficoltà, adesso possiamo concludere le nostre aspettative di inizio stagione. Vargas? A dir la verità pensavamo che Vargas fosse già nostro, il Presidente così aveva detto, invece poi il ragazzo volle fermarsi a Firenze, sapevamo avesse grande valore. Capitolo chiuso? No, ma vogliamo mantenere questa categoria, e dare tutto, poi vedremo, a fine stagione valuteremo dove saremo ed eventuali operazioni. Fiorentina? Gioca un gran bel calcio, fantasioso, veloce, con grandi elementi, di grande spessore. Mi aspetto una squadra forte, e noi dobbiamo essere consapevoli di andare ad affrontare una grande e provarci. Piccini?  Mi auguro resti da noi, ha grande prospettiva, l’ho seguito per anni, l’ho voluto perché ritengo possa diventare un giocatore di qualità. Mercato viola? Ci sono persone giuste, io da esterno non posso dare giudizi, ma da quanto si è visto, la crescita che hanno fatto, vuol dire che obiettivi grandi possano essere raggiunti”.