Pezzella alza il muro: solidità e rendimento, e oggi vale già il doppio

da La Gazzetta dello Sport

5



L’idea più geniale del mercato estivo. Sostituire il partente Gonzalo Rodriguez, uno in grado di entrare nella top 11 viola di sempre secondo i tifosi, con il connazionale German Pezzella (’91). Sette anni più giovane dell’ex capitano, con caratteristiche diverse, ma dal rendimento certificato. Anzi. Pezzella, ad ora, è considerato il miglior acquisto nel rapporto qualità prezzo di tutta la rivoluzione gigliata. Un rendimento altissimo che ha convinto da subito piazza e società. Portando a una logica conseguenza. Il prossimo riscatto.

Dalla seconda di campionato in poi, il centrale argentino si è piazzato alla destra di Astori, sposandosi calcisticamente in modo perfetto con il capitano. Per questo Corvino e i vertici del club hanno già deciso di mettere prossimamente sul piatto i 9,5 milioni di euro necessari a completare il riscatto del giocatore dal Betis Siviglia. L’operazione, il prestito appunto con diritto di riscatto, ha dato modo di vedere l’argentino all’opera nel campionato italiano: anche se l’idea dell’acquisto definitivo era già nei progetti viola. Le prestazioni hanno solo tolto ogni ulteriore dubbio. Uno così vale già almeno il doppio, valutano alla Fiorentina.

Convinti di aver costruito un pacchetto di centrali con AstoriPezzella titolari, Vitor Hugo in alternativa più Milenkovic per il futuro, di grande valore. Forte nel contrasto, preciso nell’anticipo, pulito nel disimpegno. Caratteristiche che hanno convinto anche il c.t. dell’Argentina Sampaoli a convocare Pezzella in nazionale. Dal canto suo il difensore, oltre alle battaglie coi centravanti avversari, è riuscito a portare in dote ai viola anche i tre punti contro il Bologna, grazie a un gol decisivo segnato con un gran colpo di testa.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
si ruzza
Ospite
si ruzza

Le plusvalenze sono dipendenze. Ma disintossicarsi è possibile. Dì no a gnigni ! Scegli la vita.

patavino
Ospite
patavino

Ti rode eh !!!

Socrates
Ospite
Socrates

Una bella plusvalenza . Se si vuole tentare di ricostruire per vincere qualcosa, o almeno provarci certi discorsi non andrebbero fatti. La squadra deve crescere tecnicamente ed alcuni calciatori debbono essere dei punti fermi sui quali inserire altra qualità. Per esempio Sportiello Pezzella Veretout Chiesa, Benassi e Simeone potrebbero costituire la colonna portante della Fiore Fiorentina che sarà. Vanno acquistati altri tre centrocampisti vanno presi 3/4! esterni ma gente di qualità. In campo vanno i calciatori e non le plusvalenze. Avete visto ieri Higuain? Bum bum ed ha steso il Milan . Duole usare come termine di paragone e portare… Leggi altro »

Silvano FI-PO
Ospite
Silvano FI-PO

Peccato che il maggior valore di Pezzella sia compensato con il deprezzamento di quegli acquisti, di quest’anno o degli anni scorsi, che non giocano, o che giocano poco, e quando giocano non convincono, quali Gaspar, Sanchez, Olivera, Cristoforo,e simili, che se li vuoi rivendere ci perdi almeno la metà di quanto gli hai pagati. E non considero i vari Hagi, Milenkovic, Zechnini ecc, che essendo giovani possono esplodere (magari !) in futuro

makno
Ospite
makno

SE BONUCCI 40 MILIONI PEZZELLA ALMENO 80

Articolo precedenteSimeone tra i baby goleador d’Europa: solo Mbappé, Alli e Werner meglio del Cholito
Articolo successivoAstori-Simeone-Babacar, quei gol alla ‘prima’ contro il Crotone (VIDEO)
CONDIVIDI