Pezzella, settimana chiave per il riscatto. Il difensore resterà a Firenze

5



Non solo Milan Badelj. Il mercato viola partirà anche con il riscatto di German Pezzella. L’operazione sta per partire, scrive La Nazione: la Fiorentina e il Betis Siviglia si sono già parlati e intorno al 10 maggio dovrebbe arrivare l’incontro decisivo. Il prezzo del cartellino, 10 milioni di euro, è già stato concordato un anno fa, e per Corvino non ci saranno sorprese economiche. Il giocatore, poi, vuole restare ancora a Firenze. Badelj e Pezzella, il mercato viola si aprirà con loro.

5
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Soloviola
Ospite
Soloviola

Non amo la parte del calciomercato, sinceramente la seguo poco, per di più non mi piace parlerne ora che dobbiamo lottare per altro.
Finiamo la stagione poi vediamo cosa fanno e poi ci si riaggiorna a fine agosto!

Valde
Tifoso
Valde

Una vera bomba di mercato il riscatto di Pezzella !
Tutto definito da un anno, cifra compresa. Che ne parliamo a fare ?
Anche se dovessero cederlo (cosa che non credo) sarebbero idioti a non pagare 10 mil. per poi ricavarne 15/20 nel giro di pochi giorni.
La mia impressione che le svendite dello scorso hanno siano finite e che la squadra sara’ rafforzata con alcuni innesti mirati senza cessioni dolorose.
Prevedo una estate di tormento per i venditori di catastrofi (alcuni giornalisti) e per molti acidi spippolatori di tastiere incolpevoli.

claudoo
Ospite
claudoo

Alla catastrofe ci pensa corvino. Ovvio che non può vendere altri, sono tutti delle chiaviche. È ricordati autofinanziamento. Quindi si compra solo dopo che si é venduto

Porsenna
Ospite
Porsenna

Qui una delle chiaviche sei tu, ci sono i soldi dell’anno scorso e i maggiori introiti dei diritti TV

Amrin
Ospite
Amrin

Si ma poi quali svendite? Ma qual è il valore attuale dei vari Kalinic, Vecino e Valero, ceduti non senza feroci critiche nei confronti della dirigenza

Articolo precedentePrimavera, la formazione viola contro il Milan: out Gori e Cerofolini
Articolo successivoQuotidiani a confronto: la formazione viola chi l’azzecca?
CONDIVIDI