Piccini: “Betis ideale per la mia crescita. Avevo offerte dalla A…”

    0



    Piccini CristianoCristiano Piccini è un nuovo giocatore del Betis Siviglia. Stamani l’ufficialità ed il primo allenamento con la nuova squadra, il terzino passa in biancoverde in prestito. Pochi minuti fa la presentazione alla stampa, ecco le sue parole: “Ho parlato con Joaquin, mi ha detto che qui è uno spettacolo. La città è molto bella, il club è meraviglioso. Ho scelto di venire al Betis perché credo nel progetto: avevo offerte da squadre di A in Italia, ma per la mia crescita credo che qui sia l’ideale. Il mio ruolo? Mi piace attaccare, Velazquez (l’allenatore, ndr) mi ha detto di volermi impiegare a tutta fascia. Da ragazzo giocavo esterno alto, poi mi hanno spostato più indietro. Mi piace la Spagna, mi piace lo spagnolo, non è facile da imparare per un italiano. Ronaldo? Ho una foto con lui dopo la gara di Varsavia, speriamo di poter portare il Betis a giocarci contro il prossimo anno. Betis-Fiorentina? Nel secondo tempo il Betis mi ha fatto una buona impressione, poi ho visto l’ultima gara di campionato, mi sembra una squadra forte. E il pubblico mi ha impressionato. Ho parlato con l’allenatore, mi ha detto che le sue intenzioni è farmi giocare come esterno destro, così da potermi sganciare anche in avanti. Io polivalente? Credo di sì, nella mia posizione molti giocatori sono difensivisti, a me piace anche attaccare. Se posso giocare domenica? Si, sto bene, sono in forma, la decisione spetta all’allenatore, ma spero di essere a disposizione per la partita di domenica”. Piccini per la nuova avventura al Betis ha scelto la maglia numero 12.