Pioli – Ancelotti, ragazzi di campagna: Parma e Reggiolo, vita di intrecci e aneddoti

2



Si conoscono da sempre, legati da un rapporto d’amicizia. E qualche aneddoto, ma Pioli non ha mai battuto Ancelotti

Ragazzi di campagna, cresciuti a contatto con la terra mentre l’Italia da contadina si urbanizzava, in mezzo ai campi, distese di pianura emiliana e orizzonti lontani, c’è sempre un po’ di salame (vince Ancelotti) o di prosciutto (vince Pioli), disegnando incroci di vita da Reggiolo a Napoli e da Parma – anzi Prati Bocchi – fino a Firenze. Fiorentina vs Napoli, Pioli vs Ancelotti.  Tra i due tecnici, scrive il Corriere Dello Sport, c’è grande stima tra i due, anzi, Stefano ammirava Carlo fin dalle giovanili del Parma. Pioli con i ragazzi, Ancelotti con la prima squadra. Ci si riconosce a pelle, ci si piace perché si trova l’uno nell’altro la stessa mappa dei sentimenti e dei ricordi. Pioli all’epoca fa anche il raccattapalle al Tardini, alla fine di una partita Carlo lascia lì le scarpe, sono vecchie, usate, mezze sfondate. Stefano le raccoglie, certi tesori non hanno valore e infatti ci giocherà pure un paio di partite, con quelle scarpe made in Ancelotti. Eppure Pioli – per dire – il suo amico Carlo non l’ha mai battuto.

2
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gianfranco Genovesi
Ospite
Gianfranco Genovesi

Speriamo che anche domani “non gli faccia le scarpe”!! Forza Viola Sempre!!!!

Ponzio
Tifoso
ponzio

Ancelotti fin da quando aveva 18 anni era un predestinato, Pioli sarà stato un diligente ragazzo, con buone caratteristiche tali da poter militare in serie A per un decennio. Insomma un top player e un gregario

Articolo precedenteGianluca Mancini: “Dobbiamo continuare così. Atalanta, 4 mesi per sognare, ci proviamo”
Articolo successivoPioli in conferenza: “Domani valuterò le condizioni di Hugo e Laurini. Chiesa è in un momento di grande maturità”
CONDIVIDI