Pioli: “Andiamo oltre i limiti: cuore e determinazione. Badelj, Dabo e i cambi…”

7



Parla così Stefano Pioli in sala stampa da Marassi: “Cambi importanti? I cambi spesso sono decisivi, a volte in negativo e oggi in positivo. Biraghi? Quando è arrivato mi ha detto: ‘Mister, sono bravo ad attaccare ma non mi piace difendere’. ‘Non cominciamo bene’, risposi. E’ però cresciuto tanto, come sono cresciuti tutti. La squadra ha creduto nel nostro lavoro e nelle nostre qualità, anche nei momenti difficili. Stiamo lavorando per superare i nostri limiti, la gioventù ci dà tanto e a volte ci toglie. Ma abbiamo un cuore e una determinazione importante. Siamo sempre in campo per 95′, oggi era facile per chiunque abbattersi di fronte agli episodi, ma ci abbiamo creduto. Dobbiamo continuare così.

L’abbraccio con Badelj alla fine? Milan era già ammonito, rientra da un mese difficile, aveva dato tanto e il fatto di non poter intervenire lo penalizzava. È uscito e abbiamo preso 2 gol, poi abbiamo recuperato e i cambi hanno dato i loro frutti. Ma in quel momento abbiamo un po’ pagato. Dabo? Anch’io se fossi al suo posto mi toglierei la maglia, con il fisico che ha… È entrato bene. Ha qualità, ha generosità. Mi fa dannare durante gli allenamenti, è arrivato da poco ma ha qualità, ha caratteristiche che altri non hanno. Sono stato contento che abbia fatto bene come gli altri che sono entrati, Eysseric e Falcinelli.

Arrabbiato per i 4 minuti di blackout? Ci siamo fatti infilare due volte a sinistra, non c’è stata poi copertura al centro. Poi ci sono anche gli avversari, anche se nelle ultime 11 partite credo siamo secondi per punti fatti. Ora mancano due partite, conta poco quanto fatto oggi. Conta la prossima partita, per far sì che la sfida di Milano possa ancora determinare la nostra classifica”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Dabo è una vera bestia. Fisico da paura, tonicità di corsa e buona capacità nel tiro da fuori. Per le sue caratteristiche rappresenta in un certo qual modo il tipico ‘giocatore totale’: potente e roccioso sia nei contrasti che in elevazione, possiede sia qualità difensive che offensive, vista la capacità di crossare, inserirsi e cercare la conclusione. I piedi non sono educatissimi, ma se lo fossero questo sarebbe un top player. Teniamocelo stretto per il futuro, perché per noi è tanta roba.

Andy
Ospite
Andy

Quando hai deciso di giocare in 11, togliendo il fantasma deleterio Saponara, hai svoltato la gara. Ma almeno per queste sue partite, non sarebbe il caso di mettere da parte questo ragazzo e pensare a cosa farne con calma, durante l’estate? Altrimenti si parte sempre uno in meno.

QuasarScandiano
Member
QuasarScandiano

Ma Dabò, da quale pianeta proviene, per me è un extraterrestre.

viceversa
Ospite
viceversa

sono d’accordo. Titolare fisso. Non so se al posto di Benassi o di Saponara (cioè con qualcuno che non è certo lui trequartista), ma titolare fisso.

Aramis974
Tifoso
aramis974

Mi spiace non aver copiato i commenti stupendi al suo acquisto…

PeppeDiProcchio1Peppe
Tifoso
peppediprocchio

già …

Ponzio
Tifoso
Trusted Member

quei 4 minuti di mancamento mi hanno ricordato l’inizio del campionato. All’inizio del campionato non avremmo ribaltato la partita nemmeno 11 contro 9.

Articolo precedenteAncora Pioli: “Abbiamo possibilità di fare qualcosa di eccezionale e dobbiamo provarci”
Articolo successivoLa festa dei viola prosegue negli spogliatoi con i cori per Astori (VIDEO)
CONDIVIDI