Pioli come Mihajlovic e Delio Rossi: 28 punti in 22 gare, peggio solo nel 2005

63



Ottava sconfitta in 22 partite, undicesimo posto con 28 punti. E’ la mediocrità della Fiorentina, resa ancor più piatta dalla vergognosa prestazione contro il Verona. 1-4 incassato al Franchi, e i ricordi che corrono per provare a risalire a una simile disfatta sul campo di casa. Compito difficile per la memoria, e allora i numeri aiutano ad estendere il momento molto negativo a tutta la gestione Della Valle.
Pioli come Mihajlovic e Delio Rossi: lo dicono i 28 punti in 22 gare in campionato. Addio anticipato, anche negli altri casi, pure alla Coppa Italia. Peggio, dal ritorno in Serie A, era stato fatto solo nel 2005/2006, con appena 23 punti in 22 giornate e una squadra che si salvò sul filo del rasoio.

Con Sousa l’anno scorso furono 37 i punti dopo 22 giornate (+9 rispetto ad adesso), mentre nel 2015/2016 la Fiorentina volava 3° a 42 punti (ma era già in calo). Con Montella, 35 punti nel 2014/2015, ben 41 nel 2013/2014 e 36 punti dopo 22 giornate nel 2012/2013.

Si scende, poi, fino a Mihajlovic: 28 punti (come quelli di oggi) dopo 22 gare giocate nel 2010/2011, stesso score nel 2011/2012 da dividere poi con il subentrato Delio Rossi. Erano le squadre di Boruc, De Silvestri, Natali, Kroldrup, Comotto, Cassani, Bolatti, D’Agostino, Cerci, Felipe, Lazzari, Kharja, ma anche di Frey, Gilardino, Mutu, Marchionni, Donadel, Montolivo, Ljajic, Pasqual, Behrami, Jovetic…

Per Prandelli, invece, 31 punti nel 2009/2010, 38 punti sia nel 2008/2009 che nel 2007/2008 (uniti ai percorsi nelle coppe), poi 40 punti sul campo nel 2006/2007 e addirittura 44 nel 2005/2006.

Per arrivare ad uno score peggiore di quello attuale ‘tocca’ scendere fino al 2004/2005, quando la Fiorentina dopo 22 giornate aveva appena 23 punti. I viola erano quint’ultimi, un punto sopra alla zona retrocessione. Era la squadra di Delli Carri, Viali, Nakata, Obodo, Ariatti, Bojinov, Miccoli e gli altri…

63
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Gati777777
Tifoso
gati777777

meglio Zoff che questo cadavere

Giacomo Trabalzini
Ospite
Giacomo Trabalzini

infatti, questo, come Zoff…trasmette una grinta….lo vedi subito da come ti guarda…
E poi davvero….non sbaglia mai una mossa…

VecchioFrank
Ospite
VecchioFrank

I numeri non mentono (quasi) mai. E questa squadra ricalca molto quelle del biennio 2010/12. Stesso Ds, stessa tipologia di allenatori, stessa tipologia di giocatori. E, ovviamente, stessi punti.
A questo punto, pensiamo solo a raccogliere i cocci, e a raggiungere il prima possibile la quota salvezza. Perchè la squadra vista ieri in campo, annientata dalla penultima in classifica, rischia di precipitare in un pozzo senza fondo. E noi con lei.

pepo
Ospite
pepo

Alla pari di degni colleghi!

alessio(castelfiorentino)
Ospite
alessio(castelfiorentino)

…. Tutta colpa di Sousa e Tomovic.

dicevano……..”Adesso con Pioli si vede più grinta, una difesa impenetrabile, una verticalizzazione costante, tanti uomini in area di rigore, nessun retropassaggio, niente tiki-taka inutile…….” dicevano appunto, ma ora non più.

Alex55
Ospite
Alex55

C’è sempre tempo X battere il record negativo.

Stripo
Ospite
Stripo

Salviamoci stiamo vicino alla squadra che c’è toccata poi staremo a vedere.

Alberto66504
Tifoso
Alberto

E allora …..ESONERO

La squadra a GUIDOLIN …….visto che nn di possono esonerare 18
giocatori….

Ulix
Tifoso
Ulix

Magari…. magari….. almeno di calcio ci capisce, allenatore sottovalutato cosi come lo era Gasperini… che invece sono tra i migiori tecnici italiani….
ormai mazzarri è andato…….

Mambo
Ospite
Mambo

Il colmo è che in una news di stamani ho letto che la Fiorentina nel girone di andata era andata sopra le aspettative! Anche voi siete proprio lo specchio dei tempi, ragazzi. Completamente appecoronati. Adesso vi state rendendo conto che non è più aria e state pronti a scendere dal carrozzone.
Squadra smembrata e con 70 milioni spesi il risultato è questo.
D’altronde senza la presenza del datore di lavoro lo svacco era inevitabile.

Numbers
Ospite
Numbers

Chi erano i dirigenti allora?

Cognigni e Corvino .

Chi sono i dirigenti oggi!?

Cognigni e Corvino.

La peggiore reggenza societaria….ristabilita è confermata.

A suo tempo Andreina fece poi pulito del cimicione pugliese azzerandolo.

Stavolta lo hanno rimesso a posta per vendetta. E non ce lo levano più di torno.
Anzi.
Raddoppiano col lenone portoghese

Articolo precedenteL’ira dei tifosi: squadra contestata, le scuse di Corvino. E negli spogliatoi…
Articolo successivoFiorentina, niente Musonda: va in prestito al Celtic
CONDIVIDI