Pioli e i giovani lanciati: da Nainggolan a Keita-F.Anderson, fino a Gabbiadini, Ramirez, Asamoah e… Rossi

22



bernardeschi nainggolan roma

Sarà Stefano Pioli il prossimo allenatore della Fiorentina. Italiano e conoscitore del nostro campionato, reduce da due esperienze da parabole discendenti tra Inter e Lazio. Esonerato anzitempo sia a Milano sia a Roma, così come a Bologna, seppur con situazioni e proprietà diversamente problematiche. Eppure Corvino e la Fiorentina sono convinti di poter aprire con Pioli un nuovo ciclo: allenatore esperto, equilibrato, conoscitore dell’ambiente fiorentino. E capace di lavorare con i giovani.

Proprio da un’infarinatura di giovani, da mixare con elementi di esperienza, vorrebbe ripartire – nelle intenzioni – la Fiorentina. Chiesa, Saponara, Hagi, Milenkovic, Sportiello, magari Bernardeschi e Babacar. Più chi dovrà arrivare sul mercato. Pioli, nei 13 anni di carriera tra A e B, ha del resto lavorato spesso con i giovani. Iniziando tra l’altro la sua esperienza di allenatore nelle giovanili di Bologna (vincendo il campionato Allievi) e Chievo. E qualche ragazzo negli anni è esploso anche grazie al tecnico parmigiano. Che – a dir la verità – non ha avuto sempre a che fare con valanghe di giovani da far crescere, ma un po’ di materiale lo ha portato a frutto negli anni.

Con l’Inter, quest’anno, ha fatto esordire tra i grandi la stellina della Primavera Andrea Pinamonti, a 17 anni. Sedici partite per il ’94 Roberto Gagliardini, subito punto fermo del centrocampo; e poi spazio ad Under 24 comunque già affermati come Icardi, Kondogbia, Murillo, Joao Mario e Brozovic. Con risultati inizialmente esaltanti, e poi disastrosi. Per colpe del tecnico, ma non solo, nell’esplosivo ambiente nerazzurro.

Con la Lazio due annate (2014-2016) tra piazzamento Champions e delusioni (anche qui con zampino di Lotito): a Roma ha fatto esordire il 20enne Danilo Cataldi (con 45 presenze, 2 gol e 10 assist), così come i classe ’95 Balde Keita (62 gare, 9 gol e 10 assist), Sergej Milinkovic-Savic (32 gare, 3 gol) e Ricardo Kishna (16 partite, 2 gol e 3 assist). In più, con Pioli è esploso a Roma il talento di Felipe Anderson (classe ’93, allora 21enne): lanciato per la prima volta da titolare, in due anni 78 presenze con 19 gol e 15 assist. E poi ampio spazio al ’94 Hoedt e ai 92′ De Vrij e Onazi (due giocatori comunque più esperti nonostante l’età).

A Bologna, tra il 2011 e l’inizio 2014, ha fatto esordire in A l’allora 20enne Diego Laxalt, così come il portiere 19enne Stojanovic e il 19enne Taider (51 presenze in due anni). Nel 2012/2013, Pioli dette per la prima volta continuità in Serie A al 21enne Manolo Gabbiadini, con 31 presenze e 7 gol, mentre 39 presenze in una stagione e mezzo per il 21enne centrale Sorensen. Nel 2011/2012 con Pioli esplose il 21enne Gaston Ramirez: 30 presenze con 8 gol e 6 assist, e in estate cessione per 15 milioni al Southampton. Negli stessi anni ampio spazio anche per il 22enne Khrin e il 23enne Pasquato. Al Chievo, nel 2010/2011, salvezza con 4° difesa del campionato: tra i giovani, in una squadra formata da molti esperti, ampio spazio ai 24enni Gelson Fernandes e Marco Andreolli.

Nel 2008/2009, al Piacenza in Serie B, Pioli fu il primo a lanciare da titolare l’allora 20enne Radja Nainggolan: il belga raccolse 39 presenze con 3 gol e 4 assist, e nel gennaio successivo fu acquistato dal Cagliari in Serie A. Iniziando il percorso che poi lo avrebbe portato alla Roma e ad essere tra i migliori centrocampisti d’Italia e non solo. “Ho fatto il mio primo campionato da titolare intero con lui, lo ringrazio per la crescita che ho avuto. Mi piaceva come lavorava e si vedono i risultati dell’Inter dopo un percorso lungo”, disse lo scorso febbraio il belga.
Ancora indietro, nel 2007/2008 a Grosseto, Pioli rilanciò il 23enne Andrea Lazzari, mentre a Parma nel 2006/2007 fece esordire in Serie A un 19enne Giuseppe Rossi, che segnò tra l’altro all’esordio contro il Torino. In quella stagione ampio spazio in mediana ai 20enni Dessena e Cigarini, punti fermi anche in Coppa Uefa.
Nel biennio a Modena (2004-2006), lanciò il 19enne ghanese Asamoah Gyan, che in due anni collezionò 54 presenze e 15 gol, prima di andare all’Udinese. Trovarono spazio in quegli anni anche i 22enni Luca Antonini e Nicolas Frey.
Infine alla Salernitana nel 2003/2004 lanciò in B da titolare il giovane Molinaro, terzino poi arrivato alla Juve e anche in Nazionale.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
mario
Ospite
Member
allora , forse il mio commento non centra niente con questo articolo pero .. leggendo i commenti ho trovato “Allenatore mediocre .. una società mediocre”, il fatto sta che di mediocre e il campionato italiano , uno perché ci sono troppe squadre .. 2 gia dal inizio del campionato si conoscono almeno 2 squadre che tornano in b , e dunque da qui parte tutto, una prima parte del campionato dove tutte le squadre di media e bassa classifica corono a mille per poter accumulare più punti possibili , cosi nella seconda parte del campionato si giocano solo per fare presenza , la seria A inizia con almeno 10 12 squadre che come obiettivo e non retrocedere cosa che non succede in Inghilterra dove pure loro hanno 20 squadre pero 8 9 di loro iniziano con l obiettivo della Champions League , altri 5 6 europa League .. per non… Leggi altro »
Masaccio
Ospite
Member

Scusate la polemica ed il sarcasmo : ma l’articolo ve lo ha passato il suo procuratore?

Bombardone
Ospite
Member

Grande Pioli, lancia anche i DV

Peppino
Ospite
Member

Ma chi cavolo vorreste come allenatore? Ciascuno di Voi che critica é nato TOP già nel ventre materno? Il vissuto non vale niente se ci sono professionalità, onestà intellettuale, personalità, equilibrio… Il successo dipende fa altri fattori, non ultimo il contesto e tutta la catena dei ruoli e delle varie responsabilità.

Il Duca
Ospite
Member

è inutile che ci indoriate la pillola, Piolo non è adatto alla Fiorentina e basta. Spero che sia l’ultima corvinata così che buttino fuori il bifolco di Vernole una volta per tutte.

lupo viola
Ospite
Member

Dai provate a lanciare anche Pioli… visto il bruttissimo futuro che starà per arrivare…

Thoreau
Ospite
Member

Finalmente uno in grado di gestire diakhate. Dopo aver contenuto e lanciato naingollan, tutti gli altri sono pischelli.
Forza, STEFANO!!!!!!!

AntonioViola
Ospite
Member

Il prossimo giovane in rampa di lancio sarà Gori, gran bel prospetto del vivavio viola.

SERGIO CLERICI
Ospite
Member

bravo.!!!

prova a lanciare Milic !!!

Nicola
Ospite
Member

dalla finestra intendi ?

Perfetto
Ospite
Member

Ah ah ah siamo al punto di incensare uno che ha giocato con i gobbi…. Povera tifoseria che acclama le plusvalenze….che tristezza

Ark88
Ospite
Member

Allenatore mediocre per una società mediocre,speriamo di fare 40 punti il prima possibile,mi sembra la solita situazione post Prandelli con Il fattore Pugliese e Mihailovic…spero di sbagliarmi ma non credo…

Aramis974
Ospite
Member

Frasi trite e ritrite ad ogni inizio campionato…. speriamo di fare punti il prima possibile … intanto anche quest’ anno siamo sui 60. Cambiate il disco che si è inceppato…

orentano viola
Ospite
Member

Bentornato Piolone….che ricordi al Curi di PG

alessiocerci
Ospite
Member

ecco il ritorno di rossi sarebbe la ciliegina sulla torta per cominciare una stagione alla grande ahahahahhahahahahahahahahaha io voglio solo e soltanto PLUSVALENZE

Japa
Ospite
Member

Sono molto felice per l’arrivo di Stefano Pioli, grande allenatore, con lui torneremo a lottare come si deve!! bentornato vecchio capitano!!

Fantagrullo
Ospite
Member

Non scrivete queste cose , la gente ci soffre poi…hanno bisogno di materiale anti pioli per criticare i della valle ! Scrivete delle partite che ha perso o del fatto che non ha mai vinto nulla.

Thoreau
Ospite
Member

Grande!
Ogni giorno dobbiamo sorbirci le geremiadi di tutti quelli che dicono “prima viene la squadra” e poi trascorrono il tempo a mugolare sulla dirigenza!
GRANDE!

Fammi capire
Ospite
Member

Ti sei dimenticato brodo che è anche ex gobbo. Per i tifosi come te che vincono il campionato sperando di battere la giuve, dovrebbe contare parecchio.
Ah, a proposito, incensavi Sousa appena approdato a Firenze per poi infamarlo tutto l’anno….ih ih ih ih ih ih ih ih che brodo….

Fantagrullo
Ospite
Member

Eeeeeeemmmmmmh ….. cosa ?

vedova rosicone.
Ospite
Member

Non ti preoccupare abbiamo materiale in abbondanza per criticare i fratellini.

Giglioxx
Ospite
Member

Il Fanta sul tuo nome non serve a nulla… il resto ti calza a pennello..

wpDiscuz
Articolo precedenteRossi: “Pioli è un buon profilo. Sarebbe bello che Bernardeschi rimanesse a Firenze”
Articolo successivoLarini: “Pioli è un tecnico di personalità. Il prossimo mercato sarà importante per Corvino”
CONDIVIDI