Pioli e le ‘Cinquanta sfumature di Viola’: “Spero sia solo l’inizio”. Vittoria e poi mercato

10



Per il tecnico stasera sarà la 50° gara sulla panchina della Fiorentina. “Bisogna vincere”, poi il mercato con Corvino.

Sul treno che ha portato la Fiorentina a Frosinone, Stefano Pioli ha caricato tutto: speranze, carattere, sorrisi ma anche fermezza. «La vittoria ci manca, siamo ambiziosi e vogliamo tornare al successo». La strada è tracciata e a mettere i paletti è stato lo stesso allenatore che ha presentato la gara di questa sera come un’occasione straordinaria da non fallire. Perché non ci sono alternative per un club che vuole provare a lottare per un piazzamento europeo. Così scrive Tuttosport.

RISCATTO. In più i tre punti mancano dalla gara interna contro l’Atalanta dello scorso 30 settembre e la vittoria in trasferta, dall’inizio della stagione, ancora non è mai stata centrata. Tabù da sfatare in fretta, grazie a vecchi e nuovi protagonisti, come Pjaca che Firenze aspetta almeno quanto Pioli: «Marko è un giocatore di qualità e l’ho visto bene in settimana. Sta tornando a buoni livelli fisici. Ci aspettiamo tanto da lui così come lui si aspetta tanto da se stesso». 

TRAGUARDO TONDO. Questa sera Pioli siede sulla panchina della Fiorentina per la cinquantesima volta in serie A: «Tutte le volte che festeggio qualcosa le cose vanno male… Posso solo dire che spero che siano soltanto le prime 50 partite in viola». Una promessa d’amore ma anche l’inizio di una nuova progettazione che magari durante la sosta per le Nazionali porterà ai primi colloqui in vista del mercato invernale fra lo stesso allenatore e il direttore generale Pantaleo Corvino. Prima però serve la vittoria a Frosinone.

10
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
PecosBill
Tifoso
Pecos Bill

Mercato che? Invernale? Invernale cioè quello di gennaio? Di gennaio?

Ahahahahahahah!!!!!
e poi Ahahahahahahah!!!!!
e ancora Ahahahahahahah!!!!!
e sempre Ahahahahahahah!!!!!

o, come diceva quel co…..ne che inneggiava alla “Santa Proprietà”, alle “Maestà vittoriose” e ai nuovi “Principi Rinascimentali”,

ridere, ridere, ridere
e poi ridere, ridere, ridere,
e ancora ridere, ridere, ridere,
e sempre ridere, ridere, ridere.

Raska.
Member
Raska.

Altre 50 partite con Mister Crisantemo? Dio ce ne scansi e liberi.

REM
Ospite
REM

Dopo 50 partite non ha ancora capito come mettere la squadra in campo per sfruttare al meglio le capacitá della rosa. Non ha dato un gioco a questa squadra
Non ha lanciato un giovane. Ha vinto forse una / due partite contro le grandi ..
Solo una buona fase difensiva .. ma con interpreti di ottimo livello.
Speriamo sia agli sgoccioli

l'etrusco
Ospite
l'etrusco

manca il regista … ne basta uno ma buono

Raska.
Member
Raska.

A gennaio arriverà uno sconosciuto di Honolulu in prestito secco, tranquillo.

maurizio
Ospite
maurizio

ma quale mercato…….lasciamo perdere………..VIA I CIABATTINI!!!!!!!

Albe47
Ospite
Albe47

Mi sembrano 50 sfumature di GRIGIO
PIOLI FAI LE TUE SCELTE E NON DARE RETTA A CORVINO
VLAHOVIC cosa aspetti a farlo giocare

marco
Ospite
marco

a poggibonsi il mercato c’è il martedì… se tu vuoi venire…

Tristezza
Ospite
Tristezza

ni senso che domani va ai mercato a comprare le tovaglie e la frutta pe’ casa???

Branci
Ospite
Branci

servano diversi pezzi a questa squadra ma le priorità sono il centrocampista e un attaccante buono che la butti dentro, se tu prendi questi due elementi risolvi una grossa fetta del problema come vereout che torna al suo posto, un direttore d’orchestra al centro che inneschi i 3 davanti e un oche alternato a simeone ogni tanto la butti dentro

Articolo precedenteFiorentina un po’ Peter Pan e un po’ Babbo Natale: carattere ed errori, ora serve vincere
Articolo successivoDai Cholito! 51 giorni senza gol, stasera cerca la riscossa contro Sportiello
CONDIVIDI