Pioli ieri ad un passo dall’esonero. Cognigni: confronto con Corvino, tecnico e squadra

91



Oggi verrà presa una decisione sul possibile ritiro, la proprietà si aspetta risposte da tutte le componenti. Le parole di Pezzella…

La panchina di Pioli è ad alto rischio. I Della Valle non sono più disposti a tollerare una squadra che non vince da sette partite e che rimedia brutte figure come quella di ieri. Pioli ieri è stato a un passo dall’esonero, scrive La Gazzetta dello Sport. E non è ancora al sicuro. Per garantirsi la possibilità di disputare la semifinale di ritorno di Coppa Italia contro l’Atalanta nelle prossime ore dovrà convincere i Della Valle e il presidente operativo Cognigni: dimostrare ai suoi dirigenti di avere in pugno la situazione e in testa le misure necessarie per riportare la squadra ai livelli migliori. Subito.

BOLOGNA DECISIVO. La sensazione è che i Della Valle regaleranno a Pioli un’ultima opportunità domenica contro il Bologna. Ancora al Franchi. In caso di ulteriore passo falso però l’esonero sarebbe scontato. E potrebbe essere Emiliano Bigica, attuale tecnico della Primavera, a gestire gli ultimi mesi della stagione in attesa che la società individui il nuovo allenatore. Che sarà scelto dopo la Coppa Italia. Per il momento Di Francesco e Giampaolo sono in pole position. Ma la lista dei candidati (nella quale ci sono anche Montella e Liverani) è molto lunga.

LA SQUADRA. A spingere la società a intervenire è stata anche la dichiarazione di Pezzella a fine match: «La dialettica tra Pioli e la società non ha fatto bene allo spogliatoio», ha spiegato il capitan viola. A conferma del clima sbagliato che si è creato nello spogliatoio. La squadra è con Pioli. Ma non riesce più a fare risultati. Come reagiranno i giocatori di fronte a questo ultimatum della proprietà?

TRE FACCIA A FACCIA. Il faccia a faccia decisivo dovrebbe svolgersi domani mattina al centro sportivo «Davide Astori». Cognigni non parlerà soltanto con Pioli: tutte le componenti del club viola sono «sotto osservazione». Previsto anche un confronto tra la proprietà e Corvino, responsabile dell’area tecnica: servirà a valutare gli effetti della campagna acquisti estiva e della campagna invernale di riparazione (che ha portato Muriel). I Della Valle pretendono spiegazioni: temono di finire per il terzo anno consecutivo fuori dalle coppe. Domani Cognigni avrà un contatto anche con la squadra. Probabilmente proprio con capitan Pezzella. Se il gruppo è veramente schierato compatto al fianco dell’allenatore è arrivato il momento di dimostrarlo. Infine non è esclusa l’ipotesi di un ritiro lungo prima della gara contro il Bologna. Una decisione verrà presa oggi.

91
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Biliapolis
Tifoso
biliapolis

Non avrebbero mai pagato, per due mesi, due allenatori piuttosto si fanno svalutare tutta la squadra, queste verità non le capiscono, non essendo pratici di calcio.

Camiseta viola
Ospite
Camiseta viola

Menomale se fatto 39 punti a oggi se no erano cazzi si lottava coi Bologna l’Empoli e la Spal
Società Vergogna.

Silvano I'Vaia
Ospite
Silvano I'Vaia

Poeri grulli. Figurati se i della valle e gnigni esonerano un allenatore per poi pagarne due…
Ad ogni modo è inuitle cambiare, non cambierebbe nulla…

deno
Ospite
deno

…confronto che si è concluso quando si sono resi conto che la sostituzione avrebbe gravato il comparto aziendale…

Babbone Caldone
Ospite
Babbone Caldone

Le responsabilità sono: 90% proprietà (incluso Cognigni), 9% Corvino, 0,9% Pioli, 0,1% giocatori

Daniele
Ospite
Daniele

Io penso che con 4 milioni si possa prendere uno meglio di norgaard e compagnia di conseguenza il 70% é del corvo il 20 della proprietà e il 10 da spartire tra puoi e giocatori

Sugosa Plusvalenza
Ospite
Sugosa Plusvalenza

Bastava far giocare qualcuno della Primavera…non credo che un Lakti possa fare peggio di Noorgard…ma, come sai…non ci sarebbe stata commissione…e se l’analfabeta non incassa non se fa di nulla…

cristiano
Ospite
cristiano

Prendiamo le ultime bastonate della stagione e chiudiamo i battenti, un se ne puo’ piu’ di questo strazio.

Acetone
Tifoso
claudio ricci

La VIOLA OGGI::::::::::::::::::::::::::::::::::Cognini,Ramadani,Corvino, Plusvalenze DIFESA A 4…………………………Bilancio. No europa (costa troppo), Salvezza tranquilla ,Vendere bene. CENTROCAMPO a 4….. ,Comprare a Poco, Stadio nuovo? ATTACCO a 2……………………..442

unus
Ospite
unus

Avviso ” Per ritiro di meditazione cercasi almeno quattro camper da cinque posti fino a domenica 14 rigorosamente in comodato gratuito onde evitare ferale aggravio buco di bilancio .Rivolgersi Cognigni Mario ,Casette d’ete .”

VIOLISSIMO
Ospite
VIOLISSIMO

Chi parla di colpevole sbaglia. Perchè i colpevoli sono tutti, dalla Proprietà, ai Dirigenti, al tecnico e ai giocatori. E tutti ora devono sudare per finire in modo decente. Poi c’è il momento del rendiconto finale.

Oronzo
Ospite
Oronzo

Montella Subito. ritorno allo stadio però devi dargli anche un dirigente che gli faccia degli acquisti mirati. Riprenderei anche Vargas per insegnare ai calciatori a tirare in porta ma sul serio

Ezechiele 25:17
Ospite
Ezechiele 25:17

Ok, Vargas ti insegna a tirare, ma se non c’hai la gamba come la sua hai voglia a fare lezioni…

Articolo precedenteTifosi contro tutti, cori contro la proprietà e fischi. Ma ADV era andato via in anticipo
Articolo successivoPezzella alza il tiro: doppia stoccata del capitano
CONDIVIDI