Pioli il ‘Normal One’: lavoro e continuità, la Fiorentina prova a risalire

dal Corriere dello Sport - Stadio

4



Gli pesava quell’esser nell’altra metà della classifica. Stefano Pioli sa benissimo che dopo tante rivoluzioni abitualmente bisogna prepararsi alla ricostruzione del post-macerie. Se poi cedi per quasi cento milioni di euro, se compri con una certa parsimonia, se il tuo gruppo è in buona parte giovane, devi avere la vocazione del “gran lavoratore”. E “Normal One” è uno al quale piace lavorare, sudare, inventare, verificare. Ma così facendo (attualmente la Fiorentina è nuova almeno per circa l’80% del proprio gruppo titolare) ti metti nell’assoluta esigenza di essere un muratore (ma anche ingegnere, geometra) dalla velocità super. Perché il calcio è bello e inclemente: se sbagli i tempi sei out.

E di rischi, la sua squadra, ne ha corsi e ne correrà ancora tanti. Somma di presente e futuro: la Fiorentina deve stringere i denti e aumentare il passo, così come ha fatto nelle ultime tre gare del campionato. Tre successi per il sorriso di Pioli. Tre conferme per “Normal One” che gli permettono di capire che le correzioni poste in opera nell’ultimo periodo stanno dando segnali incoraggianti. Continuità, insiste a chiedere, per risalire in superficie e cercare di sfruttare le onde del successo, dell’ottimismo. Ecco perché dopo tre successi consecutivi, dopo il tris, Stefano vuole il poker. Per poi andare a verificare contro la Roma se davvero questa piccola Fiorentina può sognare qualcosa di più di una stagione tranquilla, senza patemi, senza tensioni.

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Lanze67
Tifoso
lanze67

importante vincere contro squadre inferiori ,fare un buon campionato magari vincere con qualche grande,la nostra dimensione e questa ,senno cambiate in squadra ,onore ai 200 a crotone ,veri tifosi ,forza viola

Ricorbolo
Ospite
Ricorbolo

Mi basta stare davanti al Bilan. E noi in EL, loro no.

Scureggia vestita
Ospite
Scureggia vestita

O ragazzi ma finora e s’è giocato contro dei cadaveri, appena si è alzato il livello tu n’ hai buscate.
Abbiamo perso col Chievo , quando si va a Roma a Milano, a Napoli sono bastonate sicuro e tu ritorni ventesimo. Via siamo onesti sennò un sì finisce mai di pigliassi per il culo.gnamo normal one

Domenico, Roma
Ospite
Domenico, Roma

Il tuo nickname ti definisce perfettamente. Lascia perdere il calcio, non è cosa per te. Piuttosto fatti un clistere.

Articolo precedenteQuotidiani a confronto: la formazione viola chi l’azzecca?
Articolo successivo‘Voce grossa contro le piccole’: l’insidia Crotone e il trend positivo, prima di sfidare le big
CONDIVIDI