Pioli: “La classifica migliora, ma guardiamola il 6 gennaio. Le vittorie danno certezze”

7



Parla così mister Stefano Pioli dopo Fiorentina-Torino: “Vogliamo occupare al meglio il campo, anche Eysseric quando è entrato ha preso una posizione diversa da Thereau, anche per caratteristiche. E gli attaccanti possono attaccare la porta anche dagli esterni. Oggi abbiamo commesso solo un’errore grave, sulla traversa di Niang: abbiamo sbagliato l’uscita, dobbiamo contrapporci meglio a queste situazioni. Ma per il resto siamo rimasti compatti, cercato di far giocare sporco il Toro come hanno fatto loro con noi. È stata una partita complicata ma abbiamo meritato la vittoria per ciò che abbiamo messo in campo. Queste vittorie migliorano la nostra classifica, sapevamo che poteva essere una settimana importante. Ora non è finita, manca la trasferta di Crotone. Guarderemo la classifica il 6 gennaio.

Più passano i giorni e la squadra diventa più consapevole. I ragazzi sanno quali sono le nostre qualità, le nostre regole di gioco, le difficoltà che porta il calcio italiano. Il salto è questo: se nelle partite precedenti alle difficoltà perdevamo equilibri, i risultati positivi possono dare certezze e positività. Ci sono poche partite facili in Italia, anche le prime che vincono sempre, anche la Roma oggi ha vinto di misura con il Crotone. Benassi? Sono le caratteristiche che ci servono. Abbiamo un buon tasso tecnico, se ci aggiungiamo organizzazione, generosità e voglia di far la partita, qualche soddisfazione ce la possiamo togliere. Quest’anno c’è un livello alto, per vincere bisogna sudare e soffrire”.

7
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Bravo Pioli stai dimostrando a certi Gufi di essere un ottimo allenatore.Avanti cosi’ giorno per giorno ,la classifica la guarderemo alla fine.

Passarella
Ospite
Passarella

Pioli trasmette ed incarna lo spirito giusto. Ottimo per far giocar sporco gli avversari, quello si.Per il resto un allenatore come tanti ce ne sono in giro. A Firenze abbiamo visto di meglio ma anche di peggio ed anche di molto peggio (Paulo Sosa e le sue transizzzzioni che aveva fatto gruppo con i calciatori contro la società per esempio e giocavano a dispetto dei santi prendendo fior di quattrini ed umiliandoci ogni domenica). Quindi un passo avanti senz’altro è stato fatto ma sogno di vedere a Firenze Jurgen Klopp, un top uno che fa la differenza. Con lui si… Leggi altro »

Momo
Tifoso
momo

La squadra sta andando meglio di quanto si era previsto. Sarô felice se le mie previsioni nefaste saranno sconfessate.
Ma calma e gesso. Partita per partita a cominciare da Crotone dove comunque non sarà facile.

Leo
Ospite
Leo

Forse ci si salva?
Via i Della Valle

Stanatroll
Ospite
Stanatroll

A forza di ripeterlo i dischi rotti le autorità gli dedicano una via cittadina

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Sei un FINTO tifoso perchè dopo le vittorie non gioisci ,ma ROSICHI!!!!!!

Passarella
Ospite
Passarella

Ma per piacere. Non sono contento del progetto societario ma dopo due tre a zero di fila e vedendo una squadra in campo formata da giovanotti che corrono e si dannano sono fiero di loro. Tanti di questi calciatori (Veretout e Chiesa su tutti) mi ricordano per spirito, tigna, agonismo e temperamento i vari Beppe Jachini, Stephan Schwarz, Alessio Tendi, Giancarlo Galdiolo, gente che non mollava mai un centimetro. Di loro sono fiero anche quando si perde. Lo scorso anno si giocava a comando, la classe c’era il tocco pure, ma la voglia quella no ed a noi tifosi i… Leggi altro »

Articolo precedenteToni: “Grande partita della Fiorentina. Una bella serata per la Viola”
Articolo successivoLaurini: “Vittoria che vale più di altre. Simeone si è sbloccato finalmente, la classifica…”
CONDIVIDI