Pioli, messaggio diretto alla squadra: “Voglio qualcosa in più”

Di Giampaolo Marchini - Qs-La Nazione

4



Come riporta Il Qs-La Nazione, Pioli, la vittoria da queste parti manca ormai dal 25 ottobre (3-0 al Torino). Troppi 39 giorni di assenza.
«Onestamente non guardo indietro e mi interessa solo che la squadra con il Sassuolo torni a vincere, ci manca da troppo tempo. La squadra l’ho vista lavorare con determinazione e concentrazione».

E dall’altra parte del campo c’è un amico, prima che avversario, come Iachini. «Prima di tutto fatemi dire che mi dispiace per Bucchi, è stato un mio giocatore a Modena e con me ha fatto una valanga di reti».

Con Iachini amicizia speciale.
«Beppe è il compagno con cui ho condiviso più esperienze tra Firenze e Verona, anche se non tutte positive. Siamo cresciuti insieme. Ora è tornato in panchina e un nuovo allenatore porta sempre nuovi stimoli: serviranno quindi attenzione e rispetto».

Tra l’altro è sempre difficile affrontare una squadra che ha cambiato, anche se c’è stata la coppa:
«E’ vero. Abbiamo studiato il Sassuolo nella gara di Coppa Italia ma noi dovremo partire dalle nostre nozioni, ho visto i miei giocatori in settimana lavorare concentrati e con lucidità, è il momento di metterci quel qualcosa in più che fa la differenza tra vincere e perdere».

In questi giorni si è parlato tanto della difesa a tre come strada da seguire. «Abbiamo dimostrato di interpretare bene questo sistema di difesa, a me piace ed è importante saper cambiare in base all’avversario. Vedremo cosa succederà in partita».

Potrebbe essere l’occasione di Saponara. Dove lo collocherebbe?
«Rimane un trequartista, anche se ci sono degli equilibri da mantenere ed è un centrocampista offensivo. Può fare il centrocampista e quando sarà chiamato a farlo, lo farà».

Baba e Simeone insieme?
«Dall’inizio non lo abbiamo mai proposto. Ma non credo che Thereau sia così lontano dal fare la seconda punta e con Chiesa abbiamo avuto buon attacco ma dipende dalla condizione dei singoli».

4
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Giacomo Trabalzini
Ospite
Giacomo Trabalzini

Anche noi tifosi…

Gualtiero
Tifoso
Gualtiero Milano

Anch’io vorrei qualcosa di più. Che se ne andasse fuori dalle scatole prima possibile.Allenatore banale e perdente.

olicchio
Ospite
olicchio

Vai..! ..Narcotizzato anche lui…!!

Mike
Ospite
Mike

Che dichiarazioni bellissime,non e’mai banale questo allenatore,che fortuna averlo per i prossimi 10 anni come minimo…..finalmente i fratelli e la loro dirigenza sanno come spengere gli entusiasmi ai tifosi.Finalmente ci sono riusciti
DISERTARE LO STADIO

Articolo precedenteFiorentina-Sassuolo: VOTA QUI la FORMAZIONE DEI TIFOSI di FI.IT
Articolo successivoFiorentina-Sassuolo, venduti 7mila biglietti. Attesi 24mila spettatori
CONDIVIDI