Pioli: “Muriel-Simeone, niente dualismo. Contento per i giocatori. Dal mercato cerchiamo…”

14



L’allenatore della Fiorentina commenta la vittoria a Torino e la bella ripartenza viola nel 2019, soffermandosi anche sui singoli.

Stefano Pioli parla così in conferenza stampa da Torino: “La squadra ha dato risposte positive, la partita è stata equilibrata e difficile, contro un avversario difficile e duro, il campo era molto duro e scivoloso, i giocatori sono stati bravi a soffrire nei momenti giusti e colpire nel momento opportuno. Muriel e Simeone hanno dato il giusto apporto alla squadra, nella mia testa non c’è dualismo, ma il bene della squadra. Bisogna continuare a migliorare. Sono molto contento per i giocatori, e per come hanno preparato la partita e si sono messi a disposizione dopo le feste. Questo ci deve dare ancor più convinzione nei nostri mezzi, vincere qui non è facile”.

CHIESA. Meglio nella ripresa: “È stato voglioso anche nel primo tempo, magari meno preciso. Ha lavorato più sulla sinistra mentre avevamo preparato più la sua gara sul centro-destra. Gli ho detto di fare quello che fa negli allenamenti, quando va a mille all’ora. Ci ha dato un grosso contributo alla vittoria”.

LITE CON MAZZARRI. “Tutto chiarito, lui protestava per le sue situazioni, io per le mie. Ognuno guarda alle sue cose, ma con lui ho un ottimo rapporto. Non è stata una partita facile da arbitrare, mi è piaciuto più il metodo iniziale dove i mezzi falli non venivano fischiati, poi l’arbitro ha fischiato molto di più. Ma sono cose di calcio”.

VAR. Sul mani in area e il mancato rigore: “Ero sicuro che non ci avrebbero dato il rigore, anche perché se devo buttar via soldi preferisco darli in beneficenza, invece che pagare multe salate. Sono stato calmo”.

VITTORIA IN TRASFERTA. “Non dobbiamo guardare indietro, non sono però mancate prestazioni fuori casa, pensiamo a Genova, a Milano, a Napoli o a Bologna, a Frosinone. I risultati devono comunque dare fiducia, e rimaniamo una squadra molto giovane. La cosa importante è che dobbiamo giocare così, consapevoli che possiamo vincere”.

MANOVRA. “Oggi le difficoltà delle due squadre è stata sia nella pressione degli avversari, sia il campo che era insidioso, era difficile stare in piedi e controllare la palla. Noi vogliamo far meglio per il tipo di attacco che abbiamo e per il gioco che vogliamo fare”.

LAFONT. Richiami a portiere e difesa: “Non avevo visto bene le posizioni, non mi piacevano le posizioni dei centrocampisti che sulle rimesse del Toro si schiacciavano troppo. Alban stia crescendo tanto, bisogna dargli tempo di crescere. Vogliamo tutti ad inizio stagione una squadra molto giovane, poi bisogna essere pazienti per fargli fare quegli errori che fanno crescere. Sono convinto che diventerà tra i più forti d’Europa”.

SUBENTRATI. “Sono convinto che debba essere un tassello importante per noi, inserire giocatori di qualità. Non sempre ci siamo riusciti nel girone di andata”.

VERETOUT E IL TENTATIVO PER OBIANG. “Cerchiamo un giocatore migliori di quello che abbiamo già. Jordan a Genova ha fatto l’interno, oggi ha fatto il secondo mediano. Ma dove lo metto lo metto, va bene. Se troviamo un giocatore più forte di quelli che abbiamo, ci faremo trovare pronti. Altrimenti è la crescita della squadra che ci deve aiutare a fare un ritorno migliore. Muriel era un’occasione, un tassello importante che ci aiuterà ad avere risultati migliori. Brava la società a portarlo qui subito”.

14
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
contadino marchigiano
Ospite
contadino marchigiano

Mister, ma tu due punte insieme no, eh? Basterebbe un bel 4 – 4 – 2.
Lafont, Milenovic, Pezella, Hancko; Cheisa, veretout, Benassi, Biraghi; Simeone, Muriel. Quanto la squadra ha un centrocampo molle come il nostro che non è capace di fare filtro, recuperare palla e rilanciare è il modo più semplice e più redditizio. Sapere gestire in modo corretto la transizione e stop.

Mario85
Ospite
Mario85

La tua pochezza è imbarazzante mister.

rob
Ospite
rob

stracontento per la vittoria pero questo calcio é preistorico e noioso. Compri chi compri la Fiorentina, con questo allenatore sará sempre lo stesso gioco noiosissimoooo

gianni usa
Ospite
gianni usa

Siamo onesti, Muriel ha fatto meno di quello che Pjaca ha fatto fino ad ora.

Grandeviola
Tifoso
Grandreviola

Ho sentito tutta l’intervista su Rai mr. Pioli ha anche detto. Che gli piace molto cambiare modulo e calciatori?.?? È in confusione totale ma se fa giocare sempre gli stessi e con il solito modulo trito e ritrito. Boh!

Dottorzero
Tifoso
Dottor Zero

Il rigore oggi è magari anche giusto che non l’abbiano dato, tra l’altro il primo tocco sospetto è di Chiesa quando stoppa petto/braccio sinistro.
Il rigore che invece ci dovevano assolutamente dare e non ci hanno incomprensibilmente dato è quello con il Parma, lì c’era veramente da scatenare un bordello immane!!!

Franco
Ospite
Franco

Nella tua testa non hai niente. Anche oggi hai vinto per un rimpallo. Quando vedremo un gol su azione corale della squdra? Sul mercato bisognerebbe cercare un allenatore.

Soo
Ospite
Soo

Allora deciditi a cambiare modulo testina… 352 o 3412.

Viola45
Tifoso
Active Member

Premesso che da Muriel non ci si aspettava piu’ di tanto anche perché è un buon elemento ma non certo un fuoriclasse. Complessivamente gli atleti che hanno giocato la partita si possono valutare positivamente escluso Gerson ma cio’ che mi piacerebbe vedere ( ma Pioli da quell’orecchio non ci sente) sarebbe Veretout in regia con due punte in attacco. Oltretutto con Chiesa, Simeone e Muriel si puo’ avere piu’ soluzioni, ma giocare con una sola punta di ruolo è difficile e dispendioso. Certo non tutte le partite sarebbero da giocare con questa disposizione tattica ma in alcune si potrebbe provare… Leggi altro »

Fabio
Ospite
Fabio

Se non era per la fuga di Simeone, che ha resistito a due giocatori in velocità su un campo di patate, finiva zero a zero. Visto che stiamo sempre a fargli le pulci

Nessie
Ospite
Nessie

Se poi Simeone giocava nel toro si perdeva pure … ma che ovvietà cge doci

Forza Cholo
Ospite
Forza Cholo

Condivido al 100%, sempre critiche nei confronti di questo ragazzo ancora molto giovane, sicuramente con ampi margini di crescita, in due stagioni con noi , ha toppato questo girone di andata, e allora i vari Schick, Higuain e c…, puo’ capitare no?

MoNrOo
Ospite
MoNrOo

Sì ma diciamola tutta. Aveva sbagliato come un principiante. Oltretutto c’era Chiesa SOLO ABBANDONATO DA TUTTI in mezzo all’area. Infatti ha segnato su rimpallo con deviazione del difensore.
Quindi, se permetti, Simeone ha fatto quello che fa da qualche mese, non passare la palla a nessuno pur di segnare.
Questo atteggiamento è sbagliato, perchè ormai è palese e se ne sono accorti tutti.

SimoSapo
Ospite
SimoSapo

Sì, fuga e solito gol sbagliato a due metri dalla porta col compagno solo come un cane in area… Ma per favore!

Articolo precedenteHugo: “Vittoria importante contro squadra molto fisica. Campo in brutte condizioni”
Articolo successivoLe Pagelle di FI.IT: missione compiuta! Una vittoria in contropiede firmata da Chiesa. Pezzella, Vitor Hugo, Simeone bene, centrocampo gira a vuoto
CONDIVIDI