Pioli non molla l’obiettivo: “Vogliamo migliorare lo scorso anno, spero in un settimo posto”

di Angelo Giorgetti - Qs-La Nazione

66



Alla vigilia della gara di Coppa Italia contro il Torino l’allenatore della Fiorentina crede in una grande seconda parte di stagione della sua squadra per tornare in Europa

Domani gli ottavi di coppa Italia a Torino, poi l’altra metà di un girone che deve rattoppare alcuni buchi in classifica lasciati per strada. Pioli, al Qs-La Nazione, fa un po’ di conti: «Abbiamo chiuso il girone di andata a 26 punti, uno in meno dello scorso anno. Lascio da parte i rimpianti per qualche gara gestita male, perché ne ho già parlato. L’obiettivo è chiudere meglio della passata stagione, quando finimmo a 57».

Quindi la speranza minima è mettere insieme almeno 32 punti nel girone di ritorno.
«In un certo senso sì, anche se non mi piace parlare di punti. Certo che se arrivassimo a 60 sarebbe un gran girone di ritorno… Vediamo, credo che questo gruppo abbia tanto da esprimere. Ricordo anche che vorremmo migliorare il piazzamento: visto che a giugno siamo arrivati ottavi, spero almeno in un settimo posto».

66
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Purpleisthecolor
Ospite
Purpleisthecolor

Pioli le speranze lasciale in chiesa.
E caccia del sangue!

marco
Ospite
marco

spera, jurij, spera…

Japa
Tifoso
Japa

Pioli trasmette un apatia ed un piattume veramente desolanti, per non parlare della società, che da l’impressione di non esistere nemmeno,.. seguire la Viola al giorno d’oggi crea soltanto depressione, speriamo che con l’arrivo di Muriel si ravvivi un po la situazione… ( fa anche rima )

Ostaggio dei Della Valle
Ospite
Ostaggio dei Della Valle

Ma, tàgliati i capelli!

contadino marchigiano
Ospite
contadino marchigiano

Signor Pioli altrimenti detto ” crisantemo “, posso farle una domanda? Quando è che si dimette? No, perchè con quella faccia triste come riesce a creare entusiasmo ed orgoglio nei giocatori che ha a disposizione? Vede gentile signor Pioli, in tutti gli ambienti di lavoro ( perchè per lei tale è ) ad esempio in ufficio: come si deve iniziare la giornata se il capo si presenta sempre triste e bastonato come fosse un cornuto? Grazie

Billycobram
Ospite
Billycobram

“Spera”. ogni altro commento é superfluo.

Senzapaura
Tifoso
Senzapaura

Il settimo posto non è proprio da sperare, o si punta più su con convinzione o si privilegia la valorizzazione dei giovani talenti, industriandosi poi in estate per fare una squadra senza scommesse.

pippo77
Ospite
pippo77

parole sante. E noi non si fa nè l’una nè l’altra cosa. Ma ai leccavalle va bene così…

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

sono felici i malati di GUBBIO e i LECCAVALLE che pioli è allenatore giusto per non andare in europa queste dichiarazioni dimostra che la società non vuole andarci perchè nei loro programmi c’e l’ultima smantellazione da fare a giugno per poi puntare seriamente alla serie b,questa società sta imparando a capire che andare in serie b potrebbe essere una crescita lenta e importante per diventare come un atalanta o parma quindi per loro potrebbe essere la strada giusta per crescere con più provincialità e risparmi importanti per inculcare alla città questa cosa ci vuole anni e anni di serie b.quindi… Leggi altro »

marco
Ospite
marco

capisco che sono dichiarazioni realistiche e non è certo colpa di pioli (in questo caso) ma… ma che tristezza…

Knox
Ospite
Knox

Non capisco la maggioranza dei commenti. Premetto che Pioli mi piace come persona ma non molto come allenatore. Ma cosa doveva dire? Che il nostro obiettivo è il quarto posto perché siamo la Fiorentina come ha detto qualcuno qui sotto? Allora Gattuso dovrebbe dire che l’obiettivo del Milan è lo scudetto, così lo ricoverano subito. Lui ha detto che l’obiettivo è arrivare almeno a 58 punti (almeno 32 punti in 19 partite). Resta il fatto che ci sono sicuramente 3 squadre superiori a noi nettamente (Juve, Napoli e Inter), altre 2 comunque superiori (Roma e Lazio) e altre 4 (Milan,… Leggi altro »

Re_dei_gonzi
Tifoso
re_dei_gonzi

Il silenzio è d’oro……quando le forze dell’ordine fermano un presunto colpevole la prima cosa che gli dicono è “tutto quello che dice può essere usato contro di lei, lei ha diritto di parlare in presenza del suo avvocato”. Faccia parlare i suoi superiori al posto di dire cazzate per difenderli con il rischio che venga scaricato dagli insostenibili.

Grandeviola
Tifoso
Grandeviola

Il problema è che lui comunica previsioni al ribasso per garantire se stesso ,mentre invece per motivare i calciatori e l’ ambiente dovrebbe dire di avere aspettative più elevate COSÌ si insegna a chi ha la responsabilità di guidare altre persone. Confermo incapace dal.punto di vista tattico e nella gestione del gruppo.

Articolo precedenteMuriel, la Fiorentina, e quella telefonata dopo Natale che lo ha fatto decidere…
Articolo successivoIl blog di Ludwigzaller: Sequel
CONDIVIDI