Pioli ‘rispolvera’ Bruno Gaspar: il portoghese di nuovo titolare dopo 6 mesi

3



© Alessandro Castaldi

Fuori Laurini per squalifica e Vitor Hugo per infortunio (se ne riparla forse col Cagliari): problema in difesa per Pioli, che lascerà Milenkovic al centro con Pezzella per inserire Bruno Gaspar come titolare a destra. Il portoghese ritroverà così il posto dal 1′ a distanza di oltre cinque mesi dall’ultima volta: la mezz’ora disputata contro il Napoli domenica scorsa sostituendo proprio Laurini è stata un po’ la prova generale. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

A Genova la fascia sarà tutta sua. Il portoghese piano piano è uscito dai radar come testimoniano i numeri: titolare con Sampdoria e Lazio in Coppa Italia a dicembre, in campionato non parte dall’inizio dalla gara con la Spal del 19 novembre. Da allora, in sei mesi, ha messo insieme appena 5 presenze per un totale di poco più di 100 minuti disputati. “Colpa” delle sue caratteristiche tecnico-tattiche che mal si adattavano ai moduli scelti in successione da Pioli. Ora ha l’occasione per recuperare posizioni nelle gerarchie de tecnico, in vista anche del futuro.

3
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi London

PROVIAMOCI A MARASSI (UNA GIOIA OGNI 40 ANNI SPESSO UNO STRAZIO) FORZA RAGAZZI FORZA VIOLA SEMPRE

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

È un discreto laterale d’attacco, ma inserire nella stessa frase le parole difesa e Gaspar è calcisticamente assurdo. Bravo Corvino, hai scoperto un ottimo terzino destro. Come hai scovato altri ottimi giocatori, da Milic a Olivera, Cristoforo, Gil Dias, Falcinelli, Benassi (10 mln), Saponara (10 mln), Diks, Toledo, Heysseric, Dragowski, Thereau…….Però è anche vero che hai portato Veretout, Pezzella e Milenkovic. Potrebbero bastare. Forse.

Gati777777
Tifoso
gaetano

vabbe’ gia’ che sono a lottare per un traguardo a tre giornate dal termine e’ qualcosa, a marzo prima della tragedia del Capitano eravamo nel limbo del centroclassifica senza nessun obiettivo

Articolo precedenteSimeone, quanti fans in rossoblu. I genoani: “Era già forte”
Articolo successivoOcchi su Abel Hernandez, in scadenza con l’Hull City. Piace ancora Nestorovski
CONDIVIDI