Pioli testa la difesa a 3, ma al San Paolo l’obiettivo è imitare… la Juve

8



Il 4-3-3 rimane il modulo di riferimento per Pioli, ma frequenti sono gli adattamenti per passare al 4-2-3-1 con Saponara trequartista, oppure alla difesa a tre. Anche in allenamento, Pioli sta provando i vari movimenti verso Napoli. Ma dovrebbe confermare lo schema di partenza, magari mutato in un 4-3-2-1 in stile Juve vincente al San Paolo. Con un undici di partenza molto simile a quello che ha battuto il Sassuolo. Così riporta Il Corriere dello Sport – Stadio.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
marco mugello
Ospite
Member

Non volersi adattare alla squadra avversaria è una bella superbia, nemmeno fossimo il Brasile di Didi Pelè Vava….ogni squadra ha i suoi punti di forza e di debolezza. non puoi usare la stessa arma se combatti un leone, un aquila o un serpente velenoso… per quanto riguarda la difesa a tre, diventa a 5 in fase fortemente difensiva…per far male al Napoli abbiamo solo Simeone e Chiesa punte, e dietro Thereau…. Perchè chiesa e Simeone sono rapidi, velocissimi e hanno tiro, e Chiesa ha un dribbling devastante e inmarcabile….quelle scorribande che hanno fatto male alla Lazio.e che l’hanno tenuta assai più indietro…

marco mugello
Ospite
Member

Se Chiesa avesse due o tre anni in più, senza i difetti di gioventù, si divertirebbe a prendere la palla sulla tre quarti ed a entrare in porta col pallone dopo essersi baloccati diversi avversari… Hamrin faceva serpentine velocissime cambiando direzione di una decina di gradi ogni 10 metri, correndo all’impazzata, e i difensori non ci capivano più nulla,.. una volta virando a tutta velocità prima a destra poi sinistra fece cadere un difensore che lo intercettava a molti metri di distanza.

si ruzza
Ospite
Member

4-5-1 catenaccio e contropiede, con un po di mela si potrebbe riuscire anche a vincere.

viceversa
Ospite
Member

PS. Certo che se o gennaio arrivassero Widmer e Tierney si giocherebbe con la difesa a 3 (e sarebbe pure uno squadrone…)

REM
Ospite
Member

Vediamo se il genio gioca a 3 nell’unica partita dove sarebbe meglio giocare a 4

viceversa
Ospite
Member

Gli 11 dall’inizio contro il sassuolo sono, ormai evidentemente, la formazione titolare.

Romeo
Ospite
Member

Con Biraghi si va poco lontano

REM
Ospite
Member

Biraghi ha solo bisogno di un allenatore che ci lavori di testa e lo disciplini tatticamente.
Ha il fisico e il piede per essere un ottimo terzino di fascia.

wpDiscuz
Articolo precedenteSarri: “Abbiamo dei problemini, non si vedono più certi movimenti”. Su Insigne…
Articolo successivoNel momento peggiore vs nel momento migliore. E se non fosse tutto già scritto?
CONDIVIDI