Pjaca non vuole lasciare la Fiorentina e cerca una rivincita

di Giovanni Sardelli - Gazzetta dello Sport

26



Fino a oggi l’attaccante croato ha deluso con prestazioni molto al di sotto delle attese ma non ha intenzioni di lasciare Firenze

Una mente chiusa a doppia mandata. Bloccata al punto da far sembrare anche le gambe meno sciolte. Ma la sua voglia di Fiorentina è immutata rispetto alla scorsa estate. E di abbandonare la nave viola al momento Marko Pjaca non ne ha alcuna intenzione, come riporta l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport,.

È un gennaio particolare per il croato, il cui arrivo aveva fatto sognare qualche mese fa. Il rendimento, giusto ammetterlo, è stato basso: e quella voglia di spaccare il mondo facendo vedere a tutti chi è davvero Pjaca ne ha limitato il potenziale. Ma i motivi che in estate lo hanno spinto ad affrontare vento in faccia la Juve che lo voleva alla Samp pur di approdare a Firenze, sono sempre gli stessi. Per questo Marko, conscio del parziale flop, vorrebbe una rivincita giocandosela ancora in riva all’Arno.

INSERITO. Può sembrare poco sorridente e poco coinvolto. Ma in realtà Marko è contentissimo dell’armonia con i compagni. Ha un rapporto umano speciale con Pioli. Senza parlare di quello con Corvino. Le premesse per «ri-esplodere» ci sarebbero anche.

Magari togliendosi qualche compito difensivo, allontanandosi leggermente dalla fascia e facendosi vedere di più dalle parti dell’area di rigore. Ma tutto passa in secondo piano rispetto all’aspetto mentale. Un blocco che lo frena nel momento di provare le giocate.

«Credo nel giocatore, ci darà una mano» ha ripetuto ieri Pioli da Malta, sede della tournée viola. Certo il mercato è lungo e tutto sempre può accadere: qualora i viola dovessero prendere un altro attaccante, anche la situazione Pjaca potrebbe mutare. Al momento, però, l’intendimento è continuare a dare tutto per la Viola e la Fiorentina dal canto suo non gli ha dato il benservito.

Anche l’arrivo di Muriel non lo ha intristito. «Muriel o Simeone, o Muriel e Simeone» la frase detta ieri da Pioli per far capire che il colombiano potrebbe anche entrare in concorrenza con il Cholito oltre che giocarci insieme. L’attacco viola è in fermento, ma Pjaca vorrebbe ancora starci dentro. Basterà?

26
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
DV vattene
Ospite
DV vattene

Invece a me sembra proprio che non abbia voglia. Adesso che non ha più il posto assicurato giocherà solo se lo meriterà altrimenti tanta panca fenomeno strisciato.

roberto
Ospite
roberto

Non lo so, il suo periodo ce l’ha avuto, e non è cambiato niente dallla prima all’ultima pattita
Non c’è, è lento, non corre
sicuramente è un bravo ragazzo, dispiace ma con lui la squadra gioca in 10

Marco77
Ospite
Marco77

Ma quale voglia di Fiorentina, questo è venuto qui con zero voglia e si vede benissimo. Meglio un ciuco sano che un cavallo malato, giocatore inutile

geronimo
Ospite
geronimo

Gli va detto chiaro e tondo che non vede più il campo fino a giugno salvo (Se seguita a voler restare ) in caso di Strage….. bisogna che QUALCUNO gli dica : guarda che sei dopo: Simeone, Muriel, Chiesa, Thereau e Gerson (se rimangono), Mirallas e Vlahovic…… 3 giocano 2 in panca e 2 in tribuna …tu purtroppo vai in tribuna.

Ponzio
Tifoso
ponzio

io sarei anche d’accordo a patto che sottoscriva e giuri di non provare mai più quel tremendo “doppio passo” che tanto non gli riesce, almeno adesso.

Japa
Tifoso
Japa

il doppio passo spaziale con avvitamento a destra, e’ il suo cavallo di battaglia!

Franco
Ospite
Franco

PARZIALE FLOP? Ma VATTENE SUBITO te e i tuoi protettori incompetenti: Pioli e Corvino.

Rebelde
Ospite
Rebelde

Sarebbe l’ora di smetterla di aspettare i giocatori e pagare loro stipendi a chi porta IL NULLA alla squadra. Qui sta fallendo, punto e cosa vogliamo aspettare, il messia? D’altra parte è storia del calcio di giocatori che falliscono in alcune piazze e si impongono in altre, è normale. Basta con scommesse e giocatori da riciclare, meglio nomi meno altisonanti ma di sicuro rendimento.

Rocco54
Ospite
Rocco54

T’hanno dato TUTTO il girone d’andata come rivincita. Ora t’hai finito i quattrini, ARIAAA!!!

cippa lippa
Ospite
cippa lippa

Pjaca è forte.

si ruzza
Ospite
si ruzza

come l’aceto.

DM1984
Ospite
DM1984

Io non penso non si impegni, penso abbia un blocco psicologico conseguente agli infortuni. Un po’ tipo Del Piero nel primo periodo dopo il suo infortunio. Se Simeone invece di fare il ganzo avesse buttato dentro i palloni che gli sono capitati, a quest’ora avremmo 4-6 punti in più e ci sarebbe più tranquillità nell’ambiente per sostenere Pjaca, ora invece ci ritroviamo a dover fare punti per forza e non ci possiamo permettere di giocare in dieci. Penso che l’unica soluzione per Pjaca sia ripartire da una squadra tipo Udinese o Cagliari, già sicura di salvarsi e dove le pressioni… Leggi altro »

Articolo precedenteOggi il triangolare ‘Visit Malta’. Per Muriel esordio da prima punta
Articolo successivoRiunione Viola Club Accvc: è stato deciso di chiedere un incontro ai Della Valle
CONDIVIDI