Pjaca-Simeone-Chiesa: tridente promosso, ma serve affinare l’intesa

15



Pioli vara per la prima volta il tridente ‘titolare’: risposte positive, ma sono giovani e devono ancora crescere.

Promosso il tridente, molto bello, che ancora però deve trovare la coesione giusta. Pioli ha spostato Chiesa e Pjaca da sinistra a destra per cercare di creare alternative e confusione nella difesa avversaria. Simeone, oltre al gol, ha corso e inseguito per tutta la gara confermando quello che da tempo si dice di lui, ovvero che dentro ha davvero il fuoco. Così scrive Il Corriere dello Sport – Stadio.

SENZA COLPO DEL KO. Ma proprio quando, nel primo tempo, la squadra viola pareva padrona del campo, la Sampdoria ha saputo resistere, stringere i denti ed aspettare momenti migliori. La squadra di Pioli ha confermato di avere freschezza e cuore. E proprio perché è la squadra più giovane del campionato ha ancora tempo per crescere.

15
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
andrea
Ospite
andrea

piaca si sta ritrovando poco a poco; il nostro campionato dipende soprattutto da lui; mirallas si è piazzato largo a sinistra e ha avuto dei buoni spunti

Polipo
Ospite
Polipo

Squadra buona a parte veretout che dovrebbe giocare più avanzato son edmilson in regia, e benassi al posto di gerson, sempre e cmq forza 💪 viola

joretti
Ospite
joretti

I giocatori non mancano, anzi in certi ruoli ce ne sono anche troppi. Hanno bisogno di affiatamento e Pioli deve incominciare a leggere le partite ed a costruire la squadra per ogni occasione e non il solito 4-3-3. Chiaramente non siamo attrezzati ne per vincere il campionato, ne per andare in champion. Però per l’ Europa League ce la potremmo fare tranquillamente.

maurizio
Ospite
maurizio

Ma il giornale che partita ha visto…….

pippo77
Ospite
pippo77

più che altro serve fare gol. fra pjaca e chiesa se ne sono divorati almeno 3…

marco mugello
Ospite
marco mugello

Piu che altro serve buttarla dentro…

ruiunico10
Ospite
ruiunico10

ma sarà mai possibile che qualcuno si renda conto che siamo appena alla quarta giornata ? abbiamo una squadra giovanissima con almeno 3 certezze Chiesa Simeone e Veretout ( non parlo della difesa perchè per me dietro sono tutti forti ) e gli altri arriveranno pian piano , già si vede che il materiale su cui lavorare c’è eccome . a differenza degli anni scorsi dove fin da subito si vedeva che purtroppo c’era poca ciccia oggi la ciccia c’è , eccome se c’è , basta avere la pazienza di mettere tutti assieme e farli remare dalla stessa parte .… Leggi altro »

marco mugello
Ospite
marco mugello

Simeone la butta dentro, ma la butta tantissimo anche fuori… in Italia non sempre capitano tre occasioni magiche a partita.. il fatto che abbia buttato dentro quella di gran lunga la più difficile indica che non è un Killer del tipo colpo colpo, morto per terra…

Aliush
Ospite
Aliush

Appunto. Siamo alla quarta giornata e sembrano già distrutti manco avessero giocato un campionato intero.

Tristezza
Ospite
Tristezza

ma te che te ne rendi conto che l’è la solita squadra dell’anno scorso più 2 o 3 giocatori novi a partita?? te ne rendi conto che sono i soliti dell’anno scorso per 8/11 e a volte 9/11 o 10/11 ??? ma la pazienza di cosa??? icché serve 3 mesi tutti gli anni per ingranare a prescindere??? e vu fahe ridere….. la squadra è questa. 7/8 posto. tu puoi aspettare anche il 28…. ma sempre questa rimane…..

Rui
Ospite
Rui

Lei si che é ottimista!

ILBOSSFIORENTINO
Ospite
ILBOSSFIORENTINO

non è ottimista è realista semmai quindi ha detto giusto

Emidiocinosi
Tifoso
emidiocinosi

Pjaca non basta solo la classe ,ma devi mettere in campo il Cuore di Chiesa e la Grinta di Simeone.

danielbertoni
Ospite
danielbertoni

Primo tempo eccellente, secondo pessimo. Questa è la partita di ieri. Nel complesso può andar bene, ma scrivere che la squadra ha confermato freschezza, quando è la seconda volta consecutiva che nel secondo tempo sparisce completamente dal campo, sembra una battuta di cattivo gusto.

Boh!
Ospite
Boh!

Qualche volta giocano anche gli altri

Articolo precedenteFiorentina e Samp si dividono la partita. Tante occasioni, ma la Viola sciupa troppo
Articolo successivoSimeone gol, poi esce la Samp. Viola contenta a metà
CONDIVIDI