Porte girevoli in difesa: fuori Gonzalo, dentro Vitor Hugo. Con la Lazio occasione per invertire il trend

20



Fiorentina-Torino Gonzalo Rodriguez

Grazie per quello che hai fatto”. Un messaggio chiaro, che pone di fatto fine ad un rapporto durato ben cinque anni. Un rapporto solido, fatto di molti alti e pochi bassi. È stata la consegna da parte del presidente viola Mario Cognigni di un piatto commemorativo per le sue 200 presenze in maglia viola l’occasione per ‘ufficializzare’ l’addio del capitano Gonzalo Rodriguez a fine stagione. La notizia era ormai nell’aria da mesi. Mesi in cui non sono mancate le trattative, interrotte ormai da tempo a causa della distanza incolmabile tra le parti.

Pronti via però, ed è già pronto il sostituto. Perché, nonostante un’ultima stagione non certo ai livelli a cui ci aveva abituato in precedenza, Corvino sa bene quanto sia importante rimpiazzare in maniera adeguata il capitano viola. Il profilo è già stato individuato da tempo: Vitor Hugo, brasiliano 26enne del Palmeiras. La Fiorentina lo segue da mesi (la prima offerta risalirebbe addirittura all’estate scorsa) ed è pronta a un esborso importante, considerando che il giocatore costerà 8 milioni di euro, senza bonus. Ai quali si aggiungono anche i quasi 5 già spesi per il giovane difensore del Partizan Belgrado Milenkovic

Quello del centrale non sarà l’unica posizione da puntellare in fase di mercato dai viola. Deciso ormai il nome del nuovo tecnico, Pantaleo Corvino si può concentrare a pieno fin da subito per disegnare una squadra che si adatti al meglio alle caratteristiche e al gioco di Stefano Pioli. Addio alla difesa a tre, per passare a 4-2-3-1 o 4-3-3. Non è certo una novità, visto che proprio quella posizione è stata il cruccio dei viola negli ultimi anni, ma fondamentale sarà quindi l’arrivo di almeno un paio terzini, con la speranza che i vari Tomovic, Milic e Olivera possano agire solo come alternative ai titolari.

Nonostante le prime trattative siano già entrate nel vivo, sono ancora tre le sfide che separano i viola dal prossimo mercato. La prima stasera contro una delle compagini più in forma del campionato. I numeri della Lazio nelle ultime tre gare sono da capogiro: 16 gol segnati, con risultati tennistici come il 6-2 rifilato al Palermo e il 7-3 alla Sampdoria. Nel mezzo il derby in cui i biancocelesti hanno steso la Roma per 3-1. I viola hanno però un’ottima occasione di invertire il trend.

Simone Inzaghi infatti opererà un pesante turn over, in vista della finale di Coppa Italia di mercoledì contro la Juventus. Marchetti, de Vrij e Milinkovic-Savic non hanno neanche seguito i compagni a Firenze, e anche Biglia, Lulic, Felipe Anderson e Immobile non faranno parte del blocco iniziale.

Nei viola invece assente proprio il capitano Gonzalo Rodriguez per squalifica, insieme all’infortunato Badelj. In difesa quindi spazio a Tomovic, che affiancherà Sanchez e Astori. A centrocampo invece dovrebbe arretrare Borja Valero a fianco di Vecino. Sugli esterni Chiesa a destra, mentre a sinistra il ballottaggio Milic è in vantaggio su Tello e Olivera. Sulla trequarti invece è quasi sicuro il ritorno dal primo minuto per Federico Bernardeschi, dopo la convincente prova contro il Sassuolo. Accanto a lui Cristoforo favorito su Saponara e Ilicic. Davanti Kalinic, a secco dalla partita col Crotone dello scorso 19 marzo e alla ricerca disperata del gol.

Nonostante la matematica consenta ancora di sognare, conquistare il sesto posto è molto ma molto difficile. Ma offrire ai tifosi viola uno spettacolo migliore di quello visto nelle ultime settimane è d’obbligo

20
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Intanto Cristoforo non è Cristofori e poi ti hanno insegnato che un giornalista deve saper fare anche un po’ di critica? Si può scrivere che Cristoforo è favorito rispetto a Saponara e Ilicic senza commento alcuno? Coraggio, fa più attenzione.

Luigi M
Ospite
Luigi M

Vitor Hugo non è un fenomeno. Ma la Viola si può permettere di pagare un fenomeno?
Speriamo almeno che sia migliore di Gonzalo che aveva nelle scivolate il suo punto debole.
Eppure gli strisciati dovrebbero averci insegnato qualcosa. Una difesa forte copre molte magagne.

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Luigi, magari i punti deboli del Cappone fossero solo quelli che tu definisci enigmaticamente “scivolate”. I punti deboli erano di frequenti stordimenti tattici, di palleggio approssimativo nelle situazioni in cui doveva alleggerire la pressione della difesa, di uscite inopportune palla al piede che si risolvevano in ridicoli smarrimenti di palla, di poco velocità. Di passaggi anche semplici che spesso erano assist per gli avversari. Un’enciclopedia di goffaggini non bilanciate dai gol che ha segnato. Visto che quelli che ha contribuito a far incassare anche per colpe dirette sono stati dieci volte più numerosi. E ricordati che il Cappone Gonzalo che… Leggi altro »

Pavone 74
Ospite
Pavone 74

Al di là delle boiate che scrivi il saldo di Gonzalo é estremamente positivo

Andrew
Ospite
Andrew

Milic,Salcedo,Olivera etc … ma dove vogliamo andare ….!

Giulio
Ospite
Giulio

Victor Hugo è perfetto, la prossima stagione faremo “I miserabili” ?

frank
Ospite
frank

???

Bidoni viola
Ospite
Bidoni viola

Chi? Victor Hugo? Ellè un bidone di perriderel. Vale Olivera, San Cristoforo, Salcedo, ecc, giocatori perfetti per Samp, Sassuolo, Genoa, Empoli, ecc…
Mi raccomando fate i caroselli al Piazale anche per questo…

Turco
Ospite
Turco

bravo anonimo, dacci te due o tre nomi di difensori forti per fare i caroselli e poi ci si vede su al piazzale ..tanto allo stadio te non ti trovo di sicuro. FVS

VEDOVA ROSICONE
Ospite
VEDOVA ROSICONE

Savic, Alonso, Roncaglia, Basanta…………………………………..

Gian Aldo Traversi
Ospite
Gian Aldo Traversi

Scioccona di una vedova, tre nomi di forti difensori sono semmai questi: Conti, Romagnoli e Murru!

F.R.
Ospite
F.R.

Perfettamente in linea con la politica economico/tecnica della società. Questo viene da un campionato che sforna un buon difensore ogni 3 ere geologiche, ha 26 anni e non è mai stato visionato da nessun club di un livello per lo meno discreto. Cosa ci si può aspettare?
Tomovic ce lo abbiamo già, che bisogno c’è di prenderne un altro che, per di più, non conosce nemmeno il nostro campionato?

Annibale
Tifoso
Annibale

A me, tutte le giravolte che gli fa fare lo scienziato, non mi piacciono mica tanto.
Si parte con Sanchez (che non c’è verso di vederlo a centrocampo), Tomovic e Astori in difesa.
Vecino e Borja contro 3 dei loro a coprire la difesa a tre.
E poi tutti avanti (perché tanto mette anche Tello) a spompare Chiesino in su e in giù per la fascia. A forza di tic tac la squadra si sposta in avanti e si resta scoperti dietro…vedremo quanti contropiede ci faranno. Faranno il gioco che hanno fatto con la Roma.
Comunque speriamo bene.

Turco
Ospite
Turco

Perfettamente d’accordo. Cmq ormai manca poco. Il prossimo anno vedremo finalmente Sanchez a centrocampo insieme a Vecino. Se poi nessuno avesse voglia di spendere più di 7/8 milioni per Badelj sarei contento di averlo ancora con noi. Con un allenatore serio, Pioli lo é, e la stessa squadra, sono sicuro che ci si divertirà di più. Mi dispiace per Gonzalo, ma in questa stagione il suo contributo è stato quasi nullo, quindi bisogna sperare che i due centrali che arrivano siano all’altezza, Astori c’é. Ovviamente non possiamo comprare Bonucci, De Vrij o Thiago Silva. Io mi leverei la soddisfazione di… Leggi altro »

AngeViola
Ospite
AngeViola

si ostina a far giocare cristoforo dietro le punte al posto di saponara….cosa aspettate a mandarlo via sto “allenatore” se cosi si puo definire…levatevi almeno la soddisfazione di cacciarlo…

Sinapsilondon
Tifoso
Sinapsi - London

Buongiorno frustratoni!!!! VIOLA VIOLA SEMPRE FORZA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA VIOLA

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Porte girevoli per modo di dire: se ne va via uno scarpone e ne viene un altro dal Sud America. Speriamo che la trattativa salti. Questo Vitor Hugo mi ricorda un Miranda ancora più scarso.

Love in vain
Ospite
Love in vain

Grande Conte. Ma ormai ai polli anche se gli porti Orietta Berti gioiscono….

Turco
Ospite
Turco

Certo conte, se secondo te Gonzalo è uno scarpone spero che Vitor Hugo arrivi a Fienze e sia scarpone uguale a Gonzalo. In ogni caso scrivendo quello che hai scritto dimostri quanto capisci di calcio. Secondo me sei gobbo nell’anima, magari ancora non lo sai. Comunque non ci sarebbe niente di male, appena te ne accorgi cambia sito, vai su: gobbodimerda:it FORZA VIOLA SEMPRE

Ilcontedilautreamont
Tifoso
Member

Oddio, mi tocca leggere cose turche! Innanzitutto non credo che Vitor Hugo sia scandaloso quanto Gonzolo. Lui infatti le palle alte riesce a prenderle a differenza del chitarrista argentino che si limita ad osservare i cross degli avversari come se fossero eventi cosmici dell’orizzonte celeste. Però i dubbi rimangono: non ha esperienza nei campionati che contano e non è abituato sicuramente al fuorigioco e ai tipici tatticismi del calcio italiano. Chi lo ha cercato fino ad ora? Solo la Fiorentina! Non c’è da aggiungere altro! Se volevano un difensore del genere, forte fisicamente e agonisticamente cattivo, potevano prendere a parametro… Leggi altro »

Articolo precedenteMorabito: “Sousa ci ha messo del suo, c’erano giocatori migliori di Hugo”
Articolo successivoQuotidiani: la prima pagina di Qs, Stadio, Gazzetta, Corriere dello Sport, Tuttosport
CONDIVIDI