Prandelli e quei due posti lasciati liberi in tribuna. Rischio B tra il Genoa e la ‘sua’ Firenze

7



L’ex allenatore della Fiorentina ad inizio anno aveva acquistato due abbonamenti di tribuna al Franchi, ma domenica si giocherà la sfida più delicata.

Quei due abbonamenti nel settore di “Poltronissime” del Franchi, domenica sera, resteranno inutilizzati. Visto che il suo possessore, quel Cesare Prandelli che a inizio stagione sperava di godersi da tifoso al fianco della compagna Novella la cavalcata della Fiorentina verso l’Europa, sarà chiamato al difficile compito di salvare il Genoa. Così scrive La Nazione.

AVVERSARIO. Uno scenario apocalittico per Prandelli, che nella prima notte a Firenze da allenatore avversario (era già tornato al Franchi da ct, dove batté 5-0 le Far Øer) rischia di andare incontro a uno spietato destino: far naufragare il Grifone, ereditato al 14’ posto e trascinato fino al 18’, oppure condannare a una storica B la città più importante della sua vita, il luogo dove ha deciso di continuare ad abitare. Un bresciano dal cuore viola, che in 90’ si gioca anche la carriera.

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Max
Ospite
Max

il risultato di domenica non scalfirà il bene che voglio a quest’uomo.

Unus
Ospite
Unus

Ecco perché lo Gnigni era fuori dallo stadio a fare il bagarino… Ben due posti liberi, grande plusvalenza

Frank_eno
Tifoso
Frank Eno

Ma non potrebbe cedere il biglietto a Montella?

Xan
Ospite
Xan

Mi piacerebbe poter festeggiare la salvezza assieme al Genoa…non squadra, ma Cesare, persona che ci ha dato molto e a cui tutti noi tifosi siamo legati!

Gallo Viola
Ospite
Gallo Viola

Ci ha fatto sognare e anche l’ha fatto Montella. Ora invece la nostra triste situazione è un vero INCUBO! Che destino. Mi dispiace per queste due persone, tutto sommato brave.

Ponzio
Tifoso
ponzio

Poveraccio non si meritava questo epilogo. Alla fine tutta Firenze ha voluto bene a Cesare e lui ne ha voluto a noi. Come dimenticare quella tragica domenica seguita alla scomparsa della moglie, quando un’intero stadio si unì al suo cordoglio. La vita talvolta è spietata.

Alessandro
Ospite
Alessandro

Un bel pari fa bene a entrambe…sempre che l’Inter Vinca

Articolo precedenteGenoa, in arrivo 2 mila tifosi ospiti. Prandelli spera di recuperare Lerager e Lapadula
Articolo successivoLa maschera, la rabbia e quella fascia di Davide: i viola si aggrappano a Pezzella
CONDIVIDI