Premio Prisco: in lizza Dybala, Belotti e il viola Bernardeschi

0



Ufficializzate questa mattina a Bolognano (Pescara), dalla Giuria del Premio Prisco le terne per l’edizione 2017 della manifestazione che si celebra a Chieti per ricordare lo storico dirigente dell’Inter.

Dirigenti di società: Antonio Percassi (Atalanta), Maurizio Stirpe (Frosinone), Maurizio Setti (Hellas Verona). Allenatori: Gian Piero Gasperini (Atalanta), Rolando Maran (Chievo), Simone Inzaghi (Lazio).

Calciatori: Paulo Dybala (Juventus), Andrea Belotti (Torino), Federico Bernardeschi (Fiorentina).

Queste le decisioni della commissione presieduta da Sergio Zavoli e composta dai giornalisti Italo Cucci, Gianni Mura, Gian Paolo Ormezzano, Marco Civoli, Franco Zappacosta e Ilaria D’Amico e dall’imprenditore Marcello Zaccagnini, presidente del Comitato organizzatore “Giuseppe Prisco”, e che si è riunita stamani a Bolognano (Pescara), presso l’Azienda Agricola Zaccagnini” dove l’indimenticabile compianto ex vice presidente dell’Inter era solito recarsi in occasione dei suoi frequenti viaggi in Abruzzo.

La Giuria ha anche selezionato la terna del Premio Speciale di Giornalismo “Nando Martellini”: Riccardo Maria Cucchi (RadioRai), Massimiliano Castellani (Avvenire), Angelo Carotenuto (la Repubblica). Ai vincitori, che saranno proclamati nelle prossime settimane, verrà conferita una prestigiosa creazione artistica appositamente realizzata dal pittore, scultore e incisore Maestro Mimmo Paladino, nel corso di una cerimonia che si svolgerà lunedì 22 maggio 2017, alle ore 11, presso il Teatro Marrucino di Chieti.