Pres.ATF: “Manca un vero e proprio confronto con la proprietà”

    0



    advIl Presidente Atf Federico De Sinopoli ha parlato ai microfini di Radio Blu riguardo il comunicato dei tifosi uscito ieri sera: “ I concetti espressi sono essenzialmente tre. 1) la squadra non abbia alibi perché l’appoggio a giocatori e mister sarà completa. 2) Corvino ha fatto il massimo, conosce e ha assolto bene il compito della società. 3) la società ha reso gloria alla Fiorentina con una splendida festa dei 90 anni pma rimane comunque nella stessa società un modo asettico e distaccato di fare calcio che ha inaridito la passione dei tifosi e lo si vede molto bene. Domenica scorsa  Andrea Della Valle è stato anche fischiato oltre a riceveredegli applausi”.

    “Il tifoso della curva pensa che il valore aggiunto sia la passione che questa città ci mette, mentre ci ritroviamo spesso a parlare di cifre, numeri, IBAN e una parte di tifosi non lo accetta. ADV può rispondere al comunicato ma lo deve fare verso la città e serve a poco una battuta sul ciglio della strada a Moena, serve un dibattito più ampio e lungo per fare un bilancio di 15 anni della loro gestione. I successi non sono arrivati, è arrivato un buon bilancio di piazzamenti, ma le contestazioni fanno parte del calcio. Bisogna fare una analisi seria e non di pancia. Nel 2002 il nome Della Valle non era conosciuto dai più , adesso sono volti noti grazie anche al calcio e lo devono riconoscere. Fa parte dell’uomo pubblico essere anche criticato, invece il rischio è che la proprietà risponda al comunicato in tono umorale. Manca un vero e proprio confronto.”