Presentata al Franchi la partnership tra Linkem e Fiorentina

8



Presentato il nuovo sponsor delle squadre giovanili viola

È stata presentata oggi allo Stadio Artemio Franchi la partnership tra Linkem e ACF Fiorentina per la stagione 2018/19. Linkem, operatore leader nell’erogazione di servizi internet a banda larga senza fili, si affiancherà al club viola come ‘Partner of the Future’, iniziativa che permetterà di realizzare numerosi progetti per i giovani talenti della squadra e per i tifosi.

Presenti all’evento i rappresentanti di entrambe le aziende: Francesco Sortino, chief marketing officer di Linkem, il vicepresidente della Fiorentina Gino Salica, il club manager Giancarlo Antognoni e il professor Vincenzo Vergine, responsabile del settore giovanile viola.

Salica ha commentato: “Tutti sanno quanto la Fiorentina tenga al proprio settore giovanile, perno centrale della nostra strategia di crescita come club. Linkem è un’azienda giovane, molto motivata ed impegnata su progetti volti a sostenere il talento giovanile.

Sposando anche i principi con cui da sempre educhiamo alla vita e allo sport i nostri ragazzi.Grazie a questa visione condivisa, Fiorentina e Linkem hanno quindi deciso di attivare una partnership  che si focalizzerà proprio sui giovani viola.

Il primo effetto di questa partnership è già visibile sulle maglie da gioco dei nostri ragazzi, dai pulcini agli allievi nazionali Under 17, dove per la prima volta è presente il brand Linkem. Mi auguro che questo sia solo l’inizio di una lunga e proficua collaborazione”.

Francesco Sortino, chief marketing officer di Linkem, ha dichiarato: “Aver annunciato la collaborazione tra Linkem e Fiorentina in questo luogo, simbolo della passione calcistica fiorentina, ci fa sentire ancora più vicini a questo territorio, su cui abbiamo deciso di investire per valorizzare i campioni del domani.

Linkem è un’azienda tutta italiana che opera in un settore innovativo per natura come quello delle telecomunicazioni ed è nel nostro DNA guardare il futuro, soprattutto ai giovani.

La partnership con ACF Fiorentina è un altro grande passo del percorso che Linkem sta portando avanti con successo sostenendo il calcio italiano e le sue giovani leve, come già avviene con l’AS Roma, l’Hellas Verona e il Bologna FC.

Il nostro impegno è rivolto anche ai nostri clienti abbonati al club viola a cui regaleremo il sogno del calcio, con eventi dedicati di incontro con la squadra. Per Linkem rendere concreta la propria mission è fondamentale: creare sinergie positive e connettere le persone attraverso la rete, come suggerisce il nostro stesso nome che nasce dalla fusione delle due parole inglesi ‘link’ e ‘them’”.

8
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Gigi
Ospite
Gigi

Questo accordo è un bel passo avanti per la sponsorizzazione della squadra giovanile della Fiorentina
Ora attendiamo con trepidazione quella della prima squadra. Sembra che siamo alla stretta finale, mancano solo piccoli dettagli per la firma che arriverà, questione di pochi giorni, forse di poche ore.
L’azienda numero uno a Firenze e in Toscana di spurghi sta per essere finalmente il nostro sponsor principale.
Pare che il motto preparato da strateghi del marketing sarà di grande effetto
Grazie a indiscrezioni posso anticiparlo:
CHE MANGIATE BENE O CHE MANGIATE MALE, NOI AL BOTTINO CI PENSIAMO UGUALE

matteo praga
Ospite
matteo praga

Ah ah ah ah ah ah 🙂

Viola dal 59
Ospite
Viola dal 59

Buon principio e miglior prosieguo.. O

Tano
Ospite
Tano

Finalmente, forse con la banda larga saremo più veloci sulla seconda palla che è cosa rara

Hector - Como
Ospite
Hector - Como

Vai a dormire!

mister x
Ospite
mister x

era ora. Di tutti i bla bla importa solo una cosa. Quanti soldi da alla fiorentina

Simon mago
Ospite
Simon mago

Premesso che è stato venale e diretto, non capisco i dislike a mister x..

franco
Ospite
franco

euri 1000000000000000000000 sei contento o pure sono pochi

Articolo precedenteGasperini vs Fiorentina e Pioli, i precedenti: per Gasp niente vittorie dal 2009-10
Articolo successivoVergine su Lorenzo Chiesa: “Basta paragoni, lasciamolo lavorare tranquillo” (VIDEO)
CONDIVIDI