Pucci: “In Europa League con TdT, decisione che mette in difficoltà. A Torino…”

    0



    Tifosi ViolaIl presidente dell’ACCVC, Filippo Pucci, è intervenuto a RadioBlu in merito alla trasferta con la Juve in Europa League e all’obbligo, comunicato nella serata di ieri, del possesso della Tessera del Tifoso: “La Tessera del Tifoso per l’Europa League? Si, la decisione ci ha preso di sorpresa… avevamo già in programma circa 15 pullman, anche perché in campo europeo non è previsto l’obbligo di Tessera del Tifoso. Questo ci mette in difficoltà, è una decisione di ieri in tarda serata. Ora dobbiamo ricontattare tutti, controllare che tutti coloro che avevano già prenotato tutto abbiamo la Tessera. Poi, contrariamente a quanto c’era stato comunicato, in realtà i biglietti under 26 non esistono, e i 2094 biglietti sono al costo unico di 30 euro. Magari se avessero deciso prima… Ora rimetterci le mani sopra diventa un grosso problema. Il settore ospite, che contiene 2094 posti, verrà esaurito giovedì. Ed anche domenica ci andremo vicini… anche se con due gare a stretta distanza qualcuno sarà costretto a fare una scelta. La protesta con la Lazio? È una dimostrazione di civiltà, anche se in molti si sarebbero aspettati atteggiamenti diversi, guardando anche ad altre tifoserie. Adesso però dobbiamo riconcentrarci sul campo, la squadra faccia il proprio dovere. Non dobbiamo perdere di vista l’obiettivo principale, ovvero vincere le partite. Preoccupato per le sfide con la Juve, anche dal punto di vista arbitrale? Sicuramente non è solo un gioco, ma un qualcosa che a livello industriale comporta tanti soldi. Sappiamo quanto incide arrivare in Champions eccetera, secondo me il resto sono solo favole. Io mi auguro comunque che si arrivi a far valere una presidenza come quella dei Della Valle, che sono tra i pochi a metterci i soldi nel calcio. Vogliamo rispetto, questa è una società che sta mandando avanti il mondo del calcio”.