Pulga a FI.IT: “Il Cagliari deve far punti con la Fiorentina. Astori pilastro Viola e dell’Italia”

13



Cagliari-Fiorentina si avvicina e anche in una giornata in cui Della Valle ruba la scena proviamo a concentrarci anche sulle questioni di calcio e lo facciamo con Ivo Pulga, ex giocatore ed ex allenatore proprio del Cagliari. Ecco le impressioni dell’ex rossoblu a Fiorentina.it.

Siamo quasi al giro di boa del campionato, come valuta il campionato del Cagliari?
“Un campionato secondo la norma, in lotta per la zona salvezza e l’obiettivo principale è quello. Ultimamente è stato un po’ risucchiato perché dietro hanno cominciato a correre e per tanto quest’anno a parte il Benevento la lotta è molto più interessante. Il Cagliari deve stare attento anche per il calendario. Come rosa rispetto al gruppo che si gioca la salvezze è nettamente superiore ma la società ha posto quello come obiettivo. La partita con la Fiorentina è determinante per fare punti anche guardando il calendario visto che il Cagliari giocherà poi con Atalanta e Juventus”.

E sulla Fiorentina? E’ una stagione in cui si può pensare all’Europa o no?
“Sta andando secondo le aspettative ha puntato su tanti giovani con u progetto a lungo termine e si vedono già dei risultati positivo. Andare in Europa sarebbe eccezionale ma dietro c’è comunque un progetto sulla strada. Questo poi è un anno di transizione in questa ottica andare in Europa sarebbe davvero un traguardo straordinario. Pioli è molto bravo con i giovani ed azzeccato per questo progetto. Per tanti anni ha allenato le giovanili e più volte ci siamo incrociati, secondo me è l’ideale per la Fiorentina”.

Di Simeone che ne pensa?
“Bisogna aver pazienza, perché i giovani passano dei periodi eccezionali e poi dei cali ma Giovanni Simeone è un attaccante di indiscusso valore quindi non ho dubbi su di lui. Inizierà a fare gol con continuità già nel girone di ritorno”.

A Cagliari ha avuto modo di conoscere e allenare Astori, cosa ci può raccontare del capitano della Fiorentina?
“Lui è il leader della Fiorentina, dentro e fuori dal campo. Può ancora crescere perché qualsiasi calciatore a prescindere dall’età può farlo. Sono certo che il suo percorso non sia ancora arrivato all’apice e presto diventerà anche un pilastro della nuova nazionale italiana”.

Le chiedo il punto di forza del Cagliari e quello della Fiorentina?
“Del Cagliari è da metà campo in avanti perché in attacco ha davvero giocatori importanti, mentre il punto debole è che subisce troppi gol. Credo che con una difesa più cucita il Cagliari potrebbe avere un’altra classifica proprio perché là davanti ha un potenziale importante. Il punto forte della Fiorentina è il collettivo perché quella di Pioli è una squadra che gioca un calcio propositivo e con tanti giovani”.

13
Commenta la notizia

avatar
ultimi più vecchi più votati
Ilgatto
Tifoso
ilgatto

Astori e pilastro nella stessa frase:un ossimoro.

bilancino
Ospite
bilancino

Della Valle continua a spaccare i tifosi (oltre ad altro che non posso scrivere) il giochino è chiaro, dividere e conquista…lo facevano già qualche secolo fa…

IlDellaValleConvinto
Ospite
IlDellaValleConvinto

Sono curioso cosa diranno i tanti tifosi soloni quando la Fiorentina vincerà a Cagliari e a fine stagione sarà in Europa League. Cosa direte tutti?

Ennione
Ospite
Ennione

Il Cagliari prende molti gol e secondo me ha ragione Pulga la difesa non è granche. La Fiorentina dovrà esser brava a partire forte e trovare subito il gol

Giovanni
Ospite
Giovanni

Se è per questo anche la fiorentina ha bisogno di punti …
Poi l’Atalanta non mi pare una squadra di fenomeni

Lorenzo1926
Ospite
Lorenzo1926

Autofinanziamento per andare in Europa?
O sei un genio o sei tutto …..

TifosoDV
Ospite
TifosoDV

VENERDì NON SOLO SI VINCE MA SI ZITTISCE ANCHE TUTTI I GUFI E ROSICONI CHE OGGI HANNO RIMESSO FORI IL NASO!
ANDREA DELLA VALLE IL MIO PRESIDENTE!

MarcoT
Ospite
MarcoT

Ma stai zitto buffone!

MarcoT
Ospite
MarcoT

E poi c’è uno lontano lontano che dice che andremo in Europa

Mirko77
Ospite
Mirko77

Della Valle parla d’Europa ma chi segue il calcio sa che ha ragione Pulga ormai gli altri aspettano la Fiorentina consapevoli di poter far punti lì piuttosto che con l’Atalanta…

Giovanni
Ospite
Giovanni

Eh sì, infatti …
Come la lazio e il napoli

michele
Ospite
michele

Che ancora aspettano….

Franco
Tifoso
Francoslo

Astori sarà anche un pilastro, ma qualche crepa c’è stata. Necessario che Pioli gli dia una stuccata. Però senza sbavature …è anche bravo.

Articolo precedenteMondiali 2018, niente Rai: a Mediaset i diritti tv. Tutte le partite in chiaro
Articolo successivoSessione d’allenamento mattutina per il Cagliari. Solo Dessena a parte
CONDIVIDI