Pulgar, il cileno è già un punto di riferimento: il centrocampo viola è suo

13



Il cileno è un punto di riferimento in campo, difficilmente Montella se ne priverà nel corso della stagione. Freddo dal dischetto, corre anche tanto

Una missione doppia: vincere per cancellare quel triste primato accumulato col Bologna degli zero punti contro l’Atalanta, 4 gare e altrettante sconfitte, e pure per spezzare un digiuno dal successo che per la Fiorentina rischia di diventare peggio di una maledizione, lontano com’è (17 febbraio 2019). Erick Pulgar è programmato per guidare l’assalto, pronto, insieme ai compagni che Montella sceglierà, a fare terra bruciata attorno agli avversari, scrive stamani Il Corriere dello Sport-Stadio.

TRA I TOP. E’ l’unico viola nella top 15 per passaggi chiave fatti, 4, due in meno di Sansone che guida questa speciale classifica, ma soprattutto è tra i maratoneti della Serie A, decimo per chilometri medi percorsi (11,301 in 291 minuti. Meglio tra i compagni ha fatto solo Castrovilli). E’, con i due rigori trasformati su due, il capocannoniere della Fiorentina ed ora punta a trascinarla più su, oltre a tutte le difficoltà del momento. La metamorfosi del gruppo si è consumata in queste prime tre giornate e con essa sono accresciute le consapevolezze: è adesso che c’è da sancire la scossa, adesso che mancano ancora poche curve alla fine di un avvio di stagione all’insegna degli impegni con le big e che anche Pedro e Ghezzal, gli ultimi arrivati, sono pronti a buttarsi nella mischia. (…)

13
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Lorenzo
Ospite
Lorenzo

migliore acquisto insieme a Lirola che per anni possono crescere e onorare la nostra maglia… era da prendere in quelle condizioni ed è stato fatto, come doveva avvenire con DE PAUL! non è un top ma lotta davvero e quando perde palla si danna per recuperarla… questa è mentalità!

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

devo ripetermi,ma lo faccio con immenso piacere,ritengo pulgar,come ho già scritto in diverse circostanze ,il miglior acquisto nella campagna trsferimenti estiva 2019 della fiorentina,detto questo,però dove dissento un attimino con le valutazioni del corriere dello sport,non è sui numeri importanti di pulgar,pulgar è un maratoneta fantastico ,un recuperatore di palloni altrettanto encomiabile,ma poi è uomo ovunque lo trovi in ogni zona del campo,come amo dire spesso,sa fare tutto,ma lo dico a mio avviso con cognizione di causa,difende,contrasta attacca,batte le punizioni,i calci d’angolo,i rigori,suvvia ripeto è un centrocampista completo,e lo dico ancora una volta erick è l’acquisto che mi ha dato… Leggi altro »

BennyMi
Tifoso
bennymi

PULGAR e grand bel giocatore e sono contento che è in Viola
Forza Viola

Thedoctor
Member
Thedoctor

Non capisco – davvero – tutto questo scetticismo davanti a questo giocatore che ha molte doti, ha carattere, ci tiene, sa battere le punizioni e i rigori molto bene, sa giocare a due tocchi, corre, recupera, si propone…?? Vi meritate Benassi l’indolente che non muove un muscolo ma siccome ogni tanto fa gol dite che è un campione. C’è differenza tra vedere le partite e giocare al fantacalcio.

fabio
Ospite
fabio

Io nella mia squadra al fanta ho preso Pulgar (tirarigori anche se falloso) e non certo Benassi che quest’anno fa tanta panca con un Castrovilli cosi,al massimo in coppa.

stalingrado
Ospite
stalingrado

pulgar per ora è stato uno de peggio… batte solo i carci piazzachi… poi sparisce… bho….. quello bono l’è castrovilli !!

Thedoctor
Member
Thedoctor

fatti riparare il televisore

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

mi viene da dire,e sarò sintetico al massimo!!!!!!!!!!è proprio vero il concetto,che nel pianeta dei tifosi,cè chi è convinto di guardare il calcio,o allo stadio,o in pay tv,ma in realtà sta guardando un altro sport!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

David, Signoria
Ospite
David, Signoria

…anche perche, volendo essere cattivelli, la concorrenza (Badelj) non è delle più proibitive. Lui è uno discretino, che corre molto e quindi è normale che faccia un figurone rispetto ad uno che gioca con il freno a mano tirato….

alberto
Ospite
alberto

Badlej, coccolino di Montella, potrebbe stare in panchina e al suo posto metterei Benassi con compiti di copertura o Dabo a randellare a centrocampo.

Picchio08
Member
Picchio08

Ancora con Dabo? È simpatico ok, ma non fa un passaggio.

Thedoctor
Member
Thedoctor

Benassi non lo metterei nemmeno per pulire i pavimenti.

GIULIANO
Ospite
GIULIANO

cosa alberto,ma leggo bene? benassi in copertura? un vero suicidio sportivo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,la fase di copertura è da sempre il tallone d’achille di benassi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!da sempre marco è deficitario in quella fase li!!!!!!!!!!!!!!e non possiede affatto nelle sue caratteristiche,nelle sue corde,i tempi,e la qualità sia nel cervello che nei piedi,per ricoprire il ruolo di play basso!!!!!!!!!!!!!ma per carità sarebbe una follia! pioli infatti l’anno scorso schierò veretout in quella posizione li non benassi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,e su dabo,è vero che lui è un randellatore a centrocampo come lo definsici tu,.io amo dire un distruttore del gioco avversario,ma siamo li,il concetto di base è lo stesso!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!,tuttavia montella… Leggi altro »

Articolo precedenteCaceres, il jolly di Montella. È lui l’ago della bilancia di tutta la fase difensiva
Articolo successivoCommisso, ieri il ritorno a New York: “Ci vediamo fra un mese”. Torna con la Lazio?
CONDIVIDI