Quagliarella: “Fui mandato alla Juve. Accusato ingiustamente di pedofilia e camorra”

    0



    Quagliarella torino“La mia cessione alla Juve è dovuta a quelle accuse assurde e false di essere camorrista e pedofilo, oltre che di partecipare a orge, accuse contenute in lettere anonime giunte in qualche modo anche al presidente De Laurentiis”. Parole choc di Fabio Quagliarella, attaccante del Torino, in passato al Napoli, (ed in queste ore molto vicino alla Fiorentina) in tribunale a Torre Annunziata, dove è stato ascoltato come teste e parte lesa nel processo a Raffaele Piccolo, agente della polizia postale accusato di essere stalker di vip.