Quando il fiorentino Giuseppe Galluzzi allenava la Sampdoria…Nel 1946…

    0



    galluzziOnorare i padri, e difatti risaliamo al 1946, mese di agosto, quando venne su la Sampdoria dalla fusione tra la Sampierdarenese e l’Andrea Doria. L’allenava un fiorentino, Galluzzi, pioniere viola. Un mese dopo la Fiorentina salì a Marassi per la prima volta contro la nuova squadra, i blucerchiati. Era il primo campionato a girone unico del dopoguerra.

    La Fiorentina aveva cambiato portiere, non c’era più Griffanti, nazionale, c’era il vicentino Eberle, numero uno di breve corso, che poi lasciò il posto a Romoli, fiorentino del Campo di Marte, nato alla Guerrina. C’erano anche Eliani, Lamberti, Avanzolini, Bolano, Gritti, Suppi, Augusto Magli, il mancino, ricordati così, senza ordine di ruoli. Segnò Bassetto, vinse la Samp.

    Al centro dei blucerchiati c’era Baldini, ex centravanti viola. Risultato all’inverso nella partita di ritorno, 2-1, reti di Fiorini e poi di Suppi e Badiali, altri due piccoli idoli dei nostri ricordi.