Quanto pesa l’Europa (League) sul campionato? Solo 3 vittorie in 7 gare post-coppa. Ma…

8



Una Fiorentina stanca dall’impegno europeo in Germania, un trasferta non facile da assorbire con alta intensità a livello di ritmo in campo. È questa una chiave di lettura fatta per il ko viola a Milano, ma un’analisi che Sousa ha tenuto a scacciare nel post-gara di San Siro. Niente affaticamento fisico, secondo il portoghese, poche ripercussioni sulle gambe per la prestazione di Milano. Visto che la Fiorentina ha di fatto spinto fino al 95′, costringendo il Milan nella propria trequarti fino alla fine.

La Fiorentina ieri sera ha corso più del Milan (oltre 107 km), in linea con la sua media stagionale. Con Sousa che ha anche cambiato 4 giocatori rispetto alla gara di Monchengladbach. Quanto peso ha, in generale, l’impegno di Europa League sul percorso in campionato della Fiorentina? I viola, dopo le coppe europee, hanno giocato 7 partite, vincendone solo 3, pareggiandone 1 e perdendo 3 gare.

Un totale in 10 punti in 7 gare, media di 1,42 punti a gara. Uno score (leggermente) inferiore al trend generale in campionato, dove la Fiorentina ha raccolto 40 punti in 25 gare (media di 1,6 a partita), mentre nelle gare non seguenti alle coppe europee i viola hanno raccolto 30 punti in 17 partite, per una media di 1,66 a gara.

Insomma, una leggera flessione di risultati sì, nelle partite post-coppa, ma un rendimento altalenante figlio soprattutto della discontinuità intrinseca della squadra di Sousa. Anche perché il calendario ha spesso inserito match importanti dopo l’Europa League, con scontri diretti e gare delicate. A settembre dopo la trasferta in Grecia con il Paok arrivò la vittoria sulla Roma 1-0, poi dopo il Qarabag arrivò il ko a Torino contro i granata (1-2). Dopo la trasferta a Liberec una bella vittoria a Cagliari (5-3), mentre dopo il ritorno con lo Slovan lo scialbo 1-1 in casa contro la Sampdoria. Dunque dopo il Paok in casa, ecco il ko 4-2 a San Siro contro l’Inter, mentre dopo la trasferta in Azerbaijan arrivò la vittoria 2-1 sul Sassuolo. Fino all’1-2 di ieri a Milano seguito al viaggio in Germania.

E le altre? La Juventus dopo le gare di Champions ha raccolto 4 vittorie e 2 sconfitte (sulle 4 totali in campionato), per 12 punti in 6 gare che abbassano la media generale (2 pt a gara post-Champions, 2,52 pt a gara il trend generale bianconero). Il Napoli dopo la Champions ha raccolto 4 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta, con 14 punti in 7 gare (in media con il trend generale). La Roma è andata molto bene dopo le coppe: 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta, con 22 punti in 9 gare. L’Inter dopo l’Europa League ha vinto 4 gare su 6, con 12 punti e media di 2 punti a gara. Il Sassuolo, invece, dopo le gare europee ha raccolto appena 9 punti in 9 partite, con 2 sole vittorie. Ma i neroverdi sono stati discontinui e hanno pagato pegno anche nelle altre gare di campionato, con soli 30 punti in 25 turni di Serie A.

Commenta la notizia

avatar
Ordina per:   ultimi | più vecchi | più votati
SATANELLO VIOLA
Ospite
Member

SONO CONVINTO CHE METTERA’ TUTTE LE COSE APPOSTO GIOVEDI’ SERA TOMOVIC….CON IL SUPPORTO DI TELLO E LA CLASSE DEL FENOMENALE SLOVENO… CRISTOFORO CENTRAVANTI E ALL’ALA CI ANDRA’ SPORTIELLO,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,, SOUSA GRANDE ALLENATORE E BUON STRATEGA…………………. CHI VUOL CAPIRE… CAPISCA…….

Biobba2015
Ospite
Member

Sousa non sarà un grande allenatore ma mettiamoci nei suoi panni: richieste fatte mai accontentato se non nella minima parte; in campagna acquisti non gli hanno fatto mettere bocca (sa tutto Corvino); gli stessi giocatori si sono resi conto della pochezza della rosa…cosa; rinnovi o aumenti zero, ansi si gioca al ribasso. Che cosa si vuole di più??? Se va via cosa pensate che ingaggino Sarri, Spalletti o qualcuno dei big??? Ma manco per l’anticamera del cervello. Prenderanno un “emergente” dalla serie B, Così risparmiano ancora. Mi raccomando rinnovate l’abbonamento altrimenti IDV piangono miseria.
CHE SCHIFO!

Strider
Ospite
Member
Sono daccordo che la rosa potrebbe e dovrebbe essere meglio, ma non sono daccordo sul giustificare i risultati (quando altre con rose come noi sono li davanti a noi (e.g. Atalanta e Lazio). Guarda Bernardeschi e Chiesa (che secondo me non sono fenomeni ma ottimi giocatori) che ci mettono volontá come fanno anche delle belle partite. Quale diritto hanno i giocatori di “demotivarsi” perché la rosa non é eccelsa? Se eri molto bravo giocavi nel Real se giochi in questa Fiorentina vuol dire che questo vali mica di piú, quindi o ti rimbocchi le maniche oppure sei un mezzo giocatore e l’anno prossimo giocherai in un altra squadretta! Sosa non sará un genio (siamo daccordo anche qui) ma se non hai ronaldo e Messi, un buon allenatore riesce a motivare i mezzi giocatori cosí che rendano al 120%, questo non lo sa fare! Vedi anche differenza Mourinho e Conte…odiatissimi entrambi,… Leggi altro »
i\'giannelli
Ospite
Member
Qualcuno credeva di essere piu’ forte di questo Milan nonostante fosse in emergenza in difesa ma si sbagliava, io vi avevo avvertito…alle tv si sentiva l’opinionista di turno dire si ma il milan e’ piu’ scarso e storielle simili…per Montella inventore di questo gruppo e del gioco attuale viola e’ stato troppo semplice metterci al palo…palla agli esterni in ripartenza cross nel mezzo coi loro centrocampisti che inserendosi creavano superiorita’ numerica…potevamo farlo anche noi ma ci vorrebbe velocita’ di azione e concretezza nel mettere a segno quella serie di passaggi giusti dati coi tempi giusti per poter poi finalizzare con kalinic…siamo capaci? No perche’ ci sono sempre errori nelle nostre giocate e lentezza di azione, palla all’indietro…delefeu era superiore a tutti i 22 in campo, e’ bastata una sua giocata per chiudere i giochi…ci vorrebbe gente cosi’ in Fiorentina altro che fare il pieno di mezzigiocatori per il solo scopo… Leggi altro »
Marione
Ospite
Member

Tranquilli, il problema si risolve da se da giovedì prossimo; sarà colpa di Sousa, ovviamente

UFO
Ospite
Member

La Fiorentina è stata rattoppata quest’estate, per galleggiare a metà classifica in serie A, figuriamoci se poteva tenere il passo con 3 impegni a settimana!!!
Ora, vediamo il ritorno di Europa League, poi tiriamo le somme.
1* il problema è stato aver perso punti importanti contro squadre finite, vedi Crotone- Genoa sia all’andata che al ritorno (da 2-0 a 3-3)…. voglio vedere con 7 punti in più dove stavamo!
2* Sousa in pochi mesi ha bruciato due stagioni e mezzo, da gennaio scorso fino al prossimo anno, dove giocheremo senza Europa.
Ma quand’è che contestiamo come si deve tutto questo?!?

Kermit71
Tifoso
Member

ma sei matto a voler contestare???neanche si ricordano come si fa questi bimbiminkia di tifosi,,una volta se tifavi viola da fuori toscana era anche per il tifo che aveva la viola,la fiesole,le coreografie ,il c.a.v. ora è anche peri il tifo moscio che ti vien voglia di bruciare bandiera sciarpa cravatta e gagliardetto viola

Kermit71
Tifoso
Member

il problema dei belleballe è quanto manca in termini di introiti se non ci si qualifica per l’e. l.????

wpDiscuz
Articolo precedenteKalinic, il re di San Siro. La prima volta con il Milan: ma non basta
Articolo successivoTutti dietro e palla lunga: Montella sceglie il catenaccio. Possesso al 30%
CONDIVIDI