Quel braccio ‘galeotto’… Fiorentina, 6 rigori contro per falli di mano (VIDEO)

7



Dall’Inter all’Inter, viola sfortunati ma anche ingenui in area tra mani e braccia larghe. Ieri solo l’ultimo della serie.

Non sono d’accordo sull’interpretazione che danno gli arbitri in generale, perché il fallo di mano deve essere non dico volontario, ma aumentare il volume del corpo. Quindi quelli di stasera, se questo è il metro, ci sono, ma a noi ce ne hanno fischiato uno peggio a Milano all’andata. Su Edimilson se è mano è perché è stato spinto e sbilanciato forse”. Commenta così Stefano Pioli gli episodi di Fiorentina-Inter che hanno scatenato molte polemiche, sul fronte nerazzurro. Prima il colpo di braccio di Edimilson rivisto e sanzionato grazie al Var. Poi il petto o mano di D’Ambrosio, con Abisso che indica sicuro il dischetto e poi con le immagini del Var non riesce a convincersi di un possibile errore. L’impressione è che neanche la tecnologia possa mettere tutti d’accordo sui falli di mano, e che con difficoltà si potrà uscire da questa situazione di dubbi continui in merito, a meno di cambi decisi di regole e protocollo. Perché le casistiche e le dinamiche sui falli di mano restano diverse e svariate, ed è complicato trovare una linea comune. Tant’è che sui campi di Serie A si sta vedendo fin qui tutto e il contrario di tutto.

SEI RIGORI. Fatto sta che alla Fiorentina sono stati fischiati finora ben 6 rigori contro… tutti per falli di mano. O di braccio. O… di polpastrello. Ad aprire la serie fu il tocco proprio di polpastrello di Vitor Hugo a San Siro contro l’Inter. L’arbitro Mazzoleni lasciò prima correre, poi al Var sanzionò il tocco quasi impercettibile (la palla non cambiò neanche direzione) del brasiliano. Segnò Icardi dal dischetto, e la Fiorentina poi perse 2-1. Poi fu il turno di Edimilson contro la Juve, con Mandzukic che centrò il braccio dello svizzero da distanza ravvicinata. Penalty non troppo influente (ma Pioli protestò per la dinamica), visto che i bianconeri vincevano già 2-0 e fecero tris con Ronaldo. Braccio in area, stavolta davvero ‘galeotto’ e molto largo, anche contro la Samp, sempre con Vitor Hugo protagonista. Quagliarella a segno dagli undici metri, prima della rimonta finale dei viola.

ULTIMO MESE. Poi altri tre casi nell’ultimo mese. Con il Chievo addirittura due rigori concessi per fallo di mano contro i viola. Prima Benassi che ‘parò’ d’istinto sulla linea, con conseguente rosso per il centrocampista. Poi Gerson che deviò involontariamente su cross di Giaccherini, e braccio molto attaccato al corpo. Per fortuna, dopo la prima realizzazione di Pellissier, Lafont parò sul capitano del Chievo, e la Fiorentina alla fine vinse in rimonta. Infine ieri contro l’Inter. Con Edimilson che, sbilanciato dall’avversario, colpisce di braccio in area. Rigore, gol del momentaneo 1-3 di Perisic. Prima del petto-mano di D’Ambrosio.

(a 1′ 40” del video il ‘polpastrello’ di Hugo)

(a 3′ 07” il braccio di Edimilson)

(a 2′ 47” la mano di Hugo)

(a 1′ 47” e 2′ 55” i rigori)

(a 2′ 00” il rigore di Edimilson)

7
Commenta la notizia

avatar
  Subscribe  
ultimi più vecchi più votati
Notifica di
Aug
Tifoso
augusto sandolo

Tutto vero però se ti spingono alle spalle mentre stai per alzarti è chiaro che allarghi le braccia per ritrovare l’equilibrio!

Nengab
Ospite
Nengab

Ma ad Edimilson gli hanno detto che si gioca con i piedi? A parte le battute è già la seconda volta che alza il braccio nella barriera

Begbie
Ospite
Begbie

Ragazzi, quello di ieri è rigore, bisogna essere onesti.
Il tocco di Vecino è minimo e non sbilancia Edmilson (che neanche se ne accorge), il quale salta a braccio largo su una palla lenta che arriva da 30 metri.
Se non avessero dato a noi un rigore simile le giuste lamentele sarebbero state tante…

ragalbuto72
Ospite
ragalbuto72

Oh per una volta ci hanno fatto un piacere. Ma ‘è poco da gioire perchè in verità non era un piacere fato a noi, piuttosto un dispiacere fatto all’Inter.

Osservatorio (calcistico) di Arcetri
Ospite
Osservatorio (calcistico) di Arcetri

Gioisco per un piacere fatto alla Viola, ma anche per un dispiacere fatto all’Inda 😆

2z2t
Ospite
2z2t

Ciò che sarebbe importante ricordaste, redazione, è il trittico di mani e relativi calci di rigore che non ci sono stati assegnati dopo quel rigore inventato a Milano e quello contro gli infami. Nello specifico:
– contro il Genoa
-contro il Parma
-contro il Torino (coppa italia)

Tutti episodi di “non volontario, non intenzionale, ma aumenta il volume del corpo” come si sente dire nel commento al rigore di polpastrello di Hugo.

Hatuey
Tifoso
Hatuey

Magari se Pioli gli dicesse che e’ calcio e non pallavvolo quando siamo in area sarebbe meglio.

Articolo precedenteFranchi, 2° affluenza stagionale dopo la Juve. Fischi verso Marotta in tribuna. Borja…
Articolo successivoADV, che emozioni in tribuna. Mercoledì dovrebbe tornare con l’Atalanta
CONDIVIDI